Caro Bill Gates, ecco come si shorta il bitcoin
Caro Bill Gates, ecco come si shorta il bitcoin
Criptovalute

Caro Bill Gates, ecco come si shorta il bitcoin

By Aneta Karbowiak - 8 Mag 2018

Chevron down

Dopo gli strali di Warren Buffett, anche il suo amico Bill Gates ha detto che scommetterebbe volentieri sul ribasso del prezzo di bitcoin se ci fosse un modo facile per farlo.

Povero Bill Gates, verrebbe da dire, se non fosse che è ancora testa a testa con Jeff Bezos di Amazon per chi è l’uomo più ricco del mondo.

In realtà, per una volta, Bill Gates mostra di non sapere che si può shortare bitcoin attraverso il mercato dei future, creato nel dicembre del 2017.

Come si shorta bitcoin

Vendere i future è attualmente uno dei modi per puntare al ribasso della crypto.

Le opzioni binarie sono un altro modo per andare a ribasso sulle criptovalute (ma è sconsigliato farlo per chi non è molto esperto), oppure si può shortare bitcoin vendendo XBT su Kraken: un altro esempio di quel che si potrebbe fare se qualcuno volesse andare al ribasso.

Di modi ce ne sono tanti e gli utenti di Twitter si rendono subito disponibili a mostrare al Signor Gates come si fa.

Gates e “la teoria degli sciocchi”

Del resto, Bill Gates è conosciuto per il suo scetticismo verso le criptovalute e le ICO in generale e non è la prima volta che si esprime in modo negativo:

“Bitcoin e ICO, [sono alcune] delle cose più folli e speculative” ha dichiarato alla CNBC.

“Come asset class, non realizzi nulla e quindi non dovresti aspettarti che salga, è una specie di puro investimento del tipo “la teoria degli sciocchi”.

L’opinione del fondatore di Microsoft non e poi tanto diversa da quella di Warren Buffet che, pochi giorni fa, ha chiamato bitcoin “il veleno per i topi al quadrato” mentre Charlie Munger, ha detto che le criptovalute sono per lui “solo demenza.”

I tori di Wall Street

Mentre la vecchia guardia di Wall Street dedica il tempo a biasimare bitcoin e le criptovalute, i giovani imprenditori investono pesantemente nei cryptoasset e nella tecnologia sottostante – la blockchain.

Tim Draper, Jack Dorsey, Michael Novogratz e Peter Thiel sono soltanto alcuni esempi dei tori di cui qualcuno prevede il prezzo di bitcoin andare a 250 mila dollari entro il 2022.

“Questo è più grande di Internet”, ha detto Draper.

“È più grande dell’età del ferro, del Rinascimento. È più grande della rivoluzione industriale. Ciò riguarda il mondo intero e sarà influenzato in modo più rapido e più diffuso di quanto tu abbia mai immaginato.”

Aneta Karbowiak
Aneta Karbowiak

Laureata in Biologia all'Università degli Studi di Genova, si è presto interessata allo sviluppo delle applicazioni mobili e dei chat bot. È entrata nel mondo dell'editoria come manager di un sito di sport inglese dove ha gestito un team di dieci persone. Appassionata della tecnologia blockchain e delle criptovalute, ha cominciato a scrivere per Qubithacker.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.