Ethereum, ok il prezzo è giusto
Ethereum, ok il prezzo è giusto
Criptovalute

Ethereum, ok il prezzo è giusto

By Aneta Karbowiak - 15 Mag 2018

Chevron down

Dopo il bitcoin, anche ethereum.

Il colosso dei derivati, CME Group e l’inglese Crypto Facilities hanno deciso di offrire agli investitori un tasso di riferimento e l’indice di ether in tempo reale (legato al prezzo spot).

Come sottolineato Tim McCourt, amministratore delegato del CME Group:vogliamo fornire trasparenza dei prezzi e una fonte di riferimento credibile agli utenti di ethereum”

Il CME CF Ether-Dollar Reference Rate fornirà un prezzo di riferimento giornaliero in dollari statunitensi impostato alle 16:00 ora di Londra, mentre l’indice CME CF Ether-Dollar Real Time Index consentirà agli utenti di verificare il prezzo di ether in tempo reale.

Il CME Group e Crypto Facilities hanno reso disponibile l’accesso a questi strumenti tramite i loro siti web.

Le tariffe vengono calcolate da Crypto Facilities in diretta, in base ai dati provenienti da due grandi exchange di criptovalute: Kraken e Bitstamp. I dati si basano sulle transazioni e sull’attività degli ordini di ethereum.

Ethereum si aggiunge così al già esistente indice e tasso di riferimento di bitcoin creato a novembre del 2016.  Gli indici di bitcoin sfruttano i dati sui prezzi di una serie di exchange di criptovalute in Asia, Europa e Nord America.

Insieme all’indice di bitcoin era stato creato un comitato consultivo indipendente che controlla le risorse di prezzo.

Tra i membri figurano Andreas Antonopoulos e il professor William Knottenbelt dell’Imperial College di Londra.

Il comitato si prenderà carico di supervisionare questi nuovi tassi di riferimento di ether insieme alle metodologie e gli standard applicati.

Crypto Facilities è una piattaforma di trading di criptovalute leader nel mondo per professionisti che offre agli individui e alle istituzioni un trading regolamentato, trasparente e sicuro 24 ore al giorno, mentre il CME Group e’ il più grande mercato dei derivati i cui indici alimentano i bitcoin futures del Gruppo CME.

Il lancio degli indici di ether coincide con il lancio dei future di ethereum che sono dei contratti simili relativi a bitcoin e ripple già trattati sulla stessa piattaforma.

“Ether, la seconda più grande criptovaluta, ha avuto un’incredibile adozione e crescita nel 2017, evolvendosi nella blockchain leader per i contratti intelligenti”, ha dichiarato il dott. Timo Schlaefer, CEO di Crypto Facilities. “Siamo entusiasti di contribuire alla realizzazione di un rapporto di riferimento per un etere-dollaro”.

Aneta Karbowiak
Aneta Karbowiak

Laureata in Biologia all'Università degli Studi di Genova, si è presto interessata allo sviluppo delle applicazioni mobili e dei chat bot. È entrata nel mondo dell'editoria come manager di un sito di sport inglese dove ha gestito un team di dieci persone. Appassionata della tecnologia blockchain e delle criptovalute, ha cominciato a scrivere per Qubithacker.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.