Le banche russe progettano una token sale
Altcoin

Le banche russe progettano una token sale

By Simona Naldi - 25 Mag 2018

Chevron down

Read the article in English language here.

Sberbank, la più grande banca russa controllata dallo Stato e con filiali all’estero, e NRM che funge da banca e da camera di compensazione del sistema creditizio russo, lanceranno una ICO a breve utilizzando la sandbox normativa predisposta dalla Banca Centrale.

L’emissione del token riguarderà i servizi di Level One, una società moscovita che gestisce le più grandi sale conferenze della città utilizzate a scopi commerciali e che vorrebbe accedere al mercato dei capitali tramite la  tokenizzazione del proprio capitale.

In questo ambito Sberbank agirà come auditor, perito e distributore commerciale del token, mentre NRM ne sarà il custode, coerentemente con la propria funzione di gestore del sistema interbancario.

L’offerta dei token di Level One e avverrà comunque, almeno in questa prima fase, tramite i normali canali commerciali-finanziario e verso un pubblico qualificato che, secondo fonti Sberbank, ha già mostrato il suo interesse.

Del resto il direttore della banca di Stato, Igor Bulantsev,  non si è fatto problemi ad affermare che:

Sberbank considera il mercato russo per le ICO altamente promettente. Molti nostri clienti sono interessanti a questo mondo finanziario ed abbiamo intenzione di promuovere questo tipo di servizi appena sarà sarà approvato il quadro normativo di riferimento”.

La Banca Centrale Russa aveva approvato un primo quadro interno regolativo, la famosa sandbox per permettere alle società del fintech e collegate alla blockchain di testare la propria attività in un ambiente legalmente legittimo, e nell’ambito di questa regolamentazione Sberbank e NRM stanno lanciando questa ICO campione.

Nel frattempo il parlamento russo ha approvato il prima lettura il progetto di legge per la regolamentazione del settore delle criptovalute , che dovrebbe dare un quadro normativo al settore nella Federazione.

In questo modo Mosca si pone nuovamente al centro della crescita delle valute virtuali.

Simona Naldi
Simona Naldi

Laureata in materie scientifiche, blogger, editor per libri in lingua inglese, public relation per autori di libri.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.