Huobi apre un exchange in Australia
Huobi apre un exchange in Australia
Criptovalute

Huobi apre un exchange in Australia

By Aneta Karbowiak - 5 Lug 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Huobi, uno dei più grossi exchange di criptovalute per volume di transazioni, ha lanciato oggi in Australia una nuova piattaforma con un set limitato di crypto-asset disponibili per lo scambio con il dollaro australiano (AUD).

Nonostante il piano di espansione della lista dei token, l’exchange non sembra essere il principale scopo dell’azienda.

Huobi, secondo quanto affermato dal CEO Harrison, punta a stabilirsi nel continente in vista della crescita di progetti legati alla tecnologia blockchain. Attraverso il suo braccio di investimento Huobi Capital, il servizio di consulenza Huobi Labs e il suo Global Ecosystem Fund l’azienda vuole investire nel progetto 200 milioni di dollari.

I cripto-trader in Australia sono sempre più competenti e sofisticati, abbinati a un regolatore ricettivo con l’interesse a sviluppare in modo sicuro il mercato. Per Huobi Group, il trasferimento in Australia è una scelta naturale per la nostra piattaforma tecnicamente solida“. ha detto Mr. Harrison, CEO di Huobi Australia. “Siamo desiderosi di collaborare con il crescente numero di progetti di blockchain australiani che consideriamo un mercato in forte maturazione”.

Huobi ha già stretto una partnership con Blockchain Global, un’azienda di investimento e di consulenza in tecnologia blockchain.

Gli interessi delle due compagnie sono intrecciati in quanto entrambe hanno connessioni con le mining pools e gli exchange. Sia Huobi che Blockchain Global mirano alla stessa fetta di mercato che, si stima, abbia 312 mila utenti in Australia, l’unione delle forze potrebbe avere un effetto positivo sull’aumento degli utenti stessi.

Aneta Karbowiak
Aneta Karbowiak

Laureata in Biologia all'Università degli Studi di Genova, si è presto interessata allo sviluppo delle applicazioni mobili e dei chat bot. È entrata nel mondo dell'editoria come manager di un sito di sport inglese dove ha gestito un team di dieci persone. Appassionata della tecnologia blockchain e delle criptovalute, ha cominciato a scrivere per Qubithacker.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.