banner
Financia Business School, la scuola che insegna blockchain e accetta bitcoin
Financia Business School, la scuola che insegna blockchain e accetta bitcoin
Bitcoin

Financia Business School, la scuola che insegna blockchain e accetta bitcoin

By Marco Cavicchioli - 29 Ott 2018

Chevron down

Lavorare nel settore dello sviluppo informatico basato su blockchain è oramai molto remunerativo e per questo stanno nascendo varie scuole che formano i futuri tecnici del settore.

Read this article in the English version here.

Una di questa si trova Parigi e offre vari corsi di laurea in economia aziendale e Master in Business Administration (MBA).

Fondata nel 2014, la Financia Business School si sta inserendo nel panorama formativo francese in particolar modo per quanto riguarda i nuovi campi emergenti, come per l’appunto le tecnologie basate su blockchain. In quest’ottica offre diversi corsi dedicati a criptovalute e blockchain.

Una delle particolarità di questa scuola è quella di consentire agli studenti di pagarsi gli studi in criptovalute, e precisamente in bitcoin.

La scuola, infatti, ha stretto una partnership con una società chiamata Coin Capital che consente non solo di ricevere pagamenti in bitcoin, ma anche di tracciare con precisione e tempestività tutti i trasferimenti di denaro effettuati in questo modo.

Ad oggi risulta che già 5 studenti abbiano pagato le loro tasse in bitcoin.

Infatti, circa un quarto degli studenti proviene da Paesi stranieri ed è stato proprio per favorire i pagamenti transfrontalieri che la scuola ha ritenuto opportuno consentire i pagamenti in bitcoin.

Alcuni studenti laureati presso la Financia Business School ora lavorano già per grandi aziende, come Crédit Agricole, Société Générale e BNP Paribas, cosa che suggerisce che il mercato del lavoro per gli specialisti in questi settori sia effettivamente vivace.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.