banner
4 segnali che indicano la maturazione del mercato delle criptovalute
4 segnali che indicano la maturazione del mercato delle criptovalute
Criptovalute

4 segnali che indicano la maturazione del mercato delle criptovalute

By Gregory S Mathew - 24 Feb 2019

Chevron down

Il mercato delle criptovalute e della blockchain è in forte crescita e in continua evoluzione. Ci sono almeno 4 segnali e notizie che lo dimostrano.

Read this article in the English version here.

La concorrenza per maggiori entrate e l’aumento dell’azione imprenditoriale nello spazio sono ingredienti critici per la creazione di valore. Recenti segnali indicano che l’industria crypto sta approcciando la maturazione del mercato. Consideriamo alcuni di questi segnali importanti.

  1. L’attività di fusione e acquisizione (M&A) sta guadagnando terreno

Nello spazio crypto, come in ogni spazio nascente, il consolidamento dei principali concorrenti segna la maturazione del mercato e, per di più, riduce anche l’intensità della concorrenza.

Negli ultimi mesi, l’attività di M&A ha mantenuto numeri interessanti nonostante il persistente “crypto inverno”. Nel quarto trimestre del 2018 sono state osservate 24 operazioni di M&A nello spazio, il che è impressionante se si considera che il mercato è ancora in fase embrionale.

Nel gennaio 2019 sono state osservate 8 operazioni di M&A, nonostante il sentimento ribassista del mercato. Complessivamente sono state osservate 286 operazioni di M&A nello spazio crypto fino ad oggi, un’analisi che permette di prevedere quali settori stanno maturando rapidamente.

I primi cinque settori del mercato crypto, in termini di operazioni di M&A

Fonte: InWara

Tra i diversi settori industriali nel settore crypto, quello del trading e degli investimenti è leader di mercato con 40 operazioni di M&A.

Il trading e l’investing sono seguiti da settori affini come i servizi finanziari e fintech con 31 e 22 operazioni di M&A rispettivamente. Sorprendentemente, i settori dell’informatica e dei pagamenti sono quasi alla pari con settori leader come il fintech.

L’insieme di questi settori contribuisce per oltre il 46% del totale delle attività di M&A nello spazio crypto, il che suggerisce che i suddetti settori hanno maggiori probabilità di raggiungere un equilibrio stabile più rapidamente di altri settori industriali come quello farmaceutico o sportivo, visto che l’attività di M&A in settori come lo sport è stata incredibilmente bassa.

  1. Aziende affermate che entrano nello spazio

Come si può differenziare un’idea innovativa da una tecnologia promettente? In quale categoria rientra la blockchain? Non è così facile prevedere esattamente come potrebbe apparire il futuro della blockchain, ci sono molte cose da considerare.

I grandi protagonisti dell’industria tecnologica come Amazon, Google, IBM e Facebook stanno esplorando le varie opzioni nel settore della tecnologia blockchain.

Recentemente, Facebook ha assunto dipendenti di Chainspace, una blockchain startup fondata da dottorandi dell’University College di Londra, che ha come scopo il miglioramento della tecnologia blockchain e di trovare casi d’uso per essa al di fuori del settore della finanza. Oltre a questo, Facebook ha in programma lo sviluppo della propria stablecoin, la quale sarà probabilmente integrata nella piattaforma di messaggistica WhatsApp.

Microsoft, Amazon e IBM hanno adottato un nuovo approccio per incoraggiare l’adozione della blockchain da parte delle imprese. Questi giganti della tecnologia offrono una rete blockchain basata su cloud che le imprese possono impostare facilmente in pochi clic.

Microsoft ha presentato Azure Blockchain Workbench, Amazon ha rivelato AWS Blockchain Templates e IBM invece ha giocato un ruolo chiave nello sviluppo di Hyperledger Fabric. Le suddette piattaforme sostengono di essere un modo semplice per le imprese di implementare la tecnologia blockchain.

  1. Gli investitori istituzionali si danno da fare

“Il mercato crypto è in crisi”, questa affermazione non è più una notizia di cronaca, anzi, i membri della crypto community si sono ormai abituati ad essa negli ultimi mesi.

Nonostante queste condizioni di mercato sfavorevoli, o forse a causa di esse, i finanziamenti privati nello spazio crypto sono stati superiori ai fondi raccolti attraverso le vendite pubbliche.  

Fondi raccolti (milioni di dollari) attraverso finanziamenti privati e ICO

I fondi raccolti attraverso le vendite private sono ammontati a 1,54 miliardi di dollari, il 36% in più rispetto ai fondi raccolti attraverso le ICO. Gli investitori potrebbero considerare il crollo del mercato crypto come un’opportunità per aumentare la loro esposizione al mercato.

Un’altra ragione potrebbe essere la recente repressione delle ICO da parte delle autorità di regolamentazione e le severe normative su di esse, il che costringe le startup a cercare finanziamenti privati in quanto più conveniente e più facile rispetto alle vendite pubbliche.

  1. I governi adottano misure incoraggianti

Tuttavia, il mercato statunitense delle criptovalute ha subito una grave battuta d’arresto quando la SEC ha classificato le ICO come “security non regolamentate”.

I governi e le autorità di regolamentazione di paesi come Singapore e il Regno Unito stanno adottando un approccio più favorevole al mondo crypto e questi sviluppi si riflettono nei numeri delle ICO.

Nel gennaio 2019, quasi tutti i principali paesi hanno registrato una crescita negativa in termini di numero delle ICO. I mercati degli Stati Uniti, del Regno Unito e di Singapore hanno registrato una crescita negativa del 91%, 80% e 60%.

Questi sviluppi chiave potrebbero indicare che il mercato sta gradualmente raggiungendo una fase di maturità, anche se potrebbe volerci molto tempo prima di raggiungerla effettivamente. Tuttavia, le tendenze che si osservano in questo momento potrebbero essere i pilastri del successo della tecnologia blockchain e delle criptovalute.

 

Gregory S Mathew
Gregory S Mathew

Content Lead di Inwara, piattaforma leader nel campo dei dati di ICO, STO e Blockchain

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.