Russia: criptovalute per evitare le sanzioni USA
Criptovalute

Russia: criptovalute per evitare le sanzioni USA

By Vladislav Ginko - 25 Apr 2019

Chevron down

La riunione tra i capi dei ministeri degli affari esteri di Russia e Giappone è prevista per il 10 maggio nella capitale russa, Mosca, probabilmente per discutere il modo in cui evitare le sanzioni USA; e una delle soluzioni potrebbe essere l’uso delle criptovalute.

L’incontro è di grande rilievo in quanto la delegazione giapponese resterà a Mosca per tre giorni, fino al 12 maggio. Entrambe le parti discuteranno gli step per risolvere il problema dell’assenza di un trattato di pace tra i Paesi che deve essere come un formale ultimo accordo per la fine della seconda guerra mondiale. La lunga assenza di tale accordo porta ad una situazione in cui Tokyo sta limitando alcune esportazioni di prodotti di alta gamma verso la Russia. Ora c’è un momento per porvi rimedio e Mosca è ansiosa di stringere un accordo più ampio con i colleghi giapponesi.

Il nuovo trattato prevede che il Giappone condivida le sue conoscenze pratiche e le sue attrezzature tecniche nel campo del commercio e del fatturato delle criptovalute. La Russia sta per testare l’ampio spettro di applicazioni delle criptovalute sotto la protezione di sandbox regolamentari che dovrebbero sorgere in quattro regioni pilota della Russia secondo i piani del Ministero dello sviluppo economico.

Uno degli obiettivi principali di tali sandbox è quello di sviluppare canali crypto efficaci, stabili ed economici per aggirare le sanzioni imposte dagli Stati Uniti contro una serie di settori, aziende e individui dell’economia russa. Mosca chiederà aiuto a Tokyo per raggiungere questo obiettivo.

Il Giappone è formalmente favorevole anche alle sanzioni statunitensi contro la Russia, ma le relazioni tra Tokyo e Washington non sono al loro apice, per cui Mosca cerca di trovare l’opportunità di attirare i suoi partner giapponesi. Per l’élite politica giapponese l’opportunità di concludere un trattato di pace con Mosca sembra un momento storico di successo e un grande onore, perché con questo accordo alcune preoccupazioni di Tokyo riguardo ad alcuni territori contesi possono essere affrontate da Mosca.

Per la Russia è molto importante adottare l’approccio giapponese verso gli exchange crypto, il fatturato e tutto il settore blockchain, in quanto Tokyo ha dimostrato la sua efficacia in questo campo.

Il 24 aprile il Presidente russo Vladimir Putin ha sottolineato la necessità di ristrutturare l’economia nazionale. All’inizio di quest’anno ha sostenuto più volte che l’economia russa non ha futuro se la sua digitalizzazione fallisce.

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.