Le migliori criptovalute basate su Proof of Stake (PoS)
Le migliori criptovalute basate su Proof of Stake (PoS)
Wiki

Le migliori criptovalute basate su Proof of Stake (PoS)

By Michele Porta - 29 Set 2019

Chevron down

PoS, acronimo di Proof Of Stake, è un meccanismo di consenso che si discosta dal più blasonato PoW (Proof of Work) e dal meno conosciuto PoB (Proof of Burn) sotto diversi punti di vista.

Proof of Stake (PoS) è un algoritmo recente proposto per raggiungere un consenso distribuito con un minor sforzo computazionale rispetto a quello richiesto, ad esempio, su Bitcoin.

Il creatore di un nuovo blocco viene scelto in modo deterministico, favorendo i nodi con una maggiore ricchezza (stake). Il consenso ottiene alla fine lo stesso effetto del mining senza la necessità di utilizzare grandi quantità di potenza ed energia per effettuare i calcoli.

Qui di seguito alcuni delle migliori criptovalute che adottano il protocollo PoS.

NEO

NEO utilizza un sistema Proof of Stake ottimizzato, denominato Debianantine Fault Tolerance (dBFT).

L’aspetto più interessante del sistema di NEO è che si riceve una criptovaluta diversa come ricompensa per il proprio servizio alla rete.

Nello specifico, ogni qualvolta che un nodo trova un nuovo blocco, gli utenti NEO ottengono una quota di 7 GAS. Anche Travala, noto sito di prenotazioni online per hotel e voli con pagamenti in crypto, ha puntato su NEO aggiungendola ad i metodi di pagamento accettati.

Lisk

Come NEO, Lisk usa un meccanismo di PoS leggermente modificato. La metodologia del consenso distribuito di Lisk è chiamata Delegated Proof of Stake, o D-PoS.

Nel sistema PoS per la conferma di una transazione è previsto il coinvolgimento dell’intero network. Nel sistema D-PoS, invece, questo onere non ricade sull’intera rete, bensì è in carico ad un limitato numero di delegati.

Lisk fornisce una sidechain (blockchain secondaria) ed un kit di sviluppo software completo (SDK) per produrre dApp (app decentralizzate) sotto un unico sistema.

Poiché Lisk è simile a Ethereum, ma è costruito sul noto linguaggio di programmazione JavaScript, anziché su Solidity, il suo potenziale ad uso mainstream potrebbe portare ad avere il sistema D-PoS sempre più popolare negli anni a venire.

VeChain

VeChain è un’altra delle migliori criptovalute basata su PoS ed al giorno d’oggi risulta molto popolare.

Fondata nel 2015, la blockchain di Vechain è focalizzata nel settore della supply chain.

Non a caso, in quest’ultimo anno, sono sorte diverse collaborazione con alcune delle più grandi compagnie mondiali come WalMart e Amazon Web Services.

Vechain sembra avere molto successo anche al di fuori degli aspetti aziendali visto le numerose transazioni giornaliere registrate sul proprio network.

Stratis

Stratis è un progetto che si rivolge principalmente alle aziende e che mira a fornire servizi BaaS (Blockchain as a Services). Essa è basata sul noto linguaggio di programmazione C# e sul framework .NET.

Data la larga diffusione del linguaggio di programmazione, soprattutto nel mondo Windows, potrebbe registrare sempre più successo nel corso del tempo.

Stratis permette alle aziende di costruire le proprie blockchain private, che possono essere successivamente integrate con la blockchain principale di Stratis.

Il token utilizzato sulla blockchain di Stratis è denominato STRAT.

Michele Porta
Michele Porta

Ingegnere informatico. Da sempre appassionato di tecnologia, hardware e software. Entra nel mondo delle criptovalute negli ultimi anni imparando a fare trading e studiando gli aspetti tecnologici e implementativi delle principali crypto sul mercato. Spera in un futuro privo di contanti e basato sulla sicurezza garantita dalla blockchain.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.