banner
5 modi in cui la blockchain può migliorare l’istruzione
5 modi in cui la blockchain può migliorare l’istruzione
Blockchain

5 modi in cui la blockchain può migliorare l’istruzione

By Jennifer Broflowski - 27 Ott 2019

Chevron down

La tecnologia blockchain ha già fatto un passo enorme nel processo di riforma dei processi scolastici, e sebbene non tutti i sistemi scolastici abbiano iniziato ad implementare questa tecnologia, ecco 5 modi in cui la blockchain può migliorare l’istruzione. 

La citazione di Anthony Grater, “The blockchain will be the next Internet” (la blockchain sarà il prossimo Internet) è stata usata da William Bolton, un esperto blogger finanziario di EssayYoda che ha un’idea di educazione decentralizzata. 

Sembra un po’ strano, non credete? Beh, può sembrare abbastanza strano, ma la realtà è che questa tecnologia cambierà molte cose, compreso il sistema educativo. 

Emissione dei certificati più rapida e semplice

Per la prima volta sarà possibile possedere i legittimi certificati dei corsi svolti. Esistono già possibilità di rilascio del certificato digitale, ma la blockchain porterà il tutto al livello successivo. 

Al posto di una persona che clicca, sarà il computer a farlo. Non ci saranno tempi di attesa – non appena un corso sarà completato, il computer prenderà in considerazione tutti i punteggi e calcolerà il voto al momento del rilascio del certificato. Chiaramente c’è molto di più.

Molte persone optano per l’apprendimento a distanza/online attraverso piattaforme specializzate come Udemy, ma vogliono comunque iscriversi a università prestigiose. 

Per renderlo possibile, gli sviluppatori implementeranno i cosiddetti smart contract. 

In poche parole, tutti i computer saranno collegati e, una volta terminata la laurea, il computer riconoscerà alcuni modelli e regole che innescheranno la procedura di rilascio dei certificati. Non c’è interazione umana, ma milioni di calcoli in pochi secondi che riconoscono quando, a chi e dove il certificato deve essere inviato.

La comunità dei criminali informatici trova attraente il possesso di certificati e sigilli educativi e spesso irrompono nei sistemi per accedere o alterare i dati. 

Le violazioni dei dati nell’istruzione sono molto comuni, poiché le persone pagano gli hacker per rilasciare i loro certificati senza completare un corso. 

Perché mai dovrebbero imparare quando possono ottenere un certificato ad un prezzo ragionevole? Dal momento che il registro sulla blockchain è un sistema decentralizzato, è molto improbabile che qualcuno abbia accesso a ogni singola parte dei dati per accedere al registro e modificarlo.

Attacchi hacker sui registri degli studenti ridotti al minimo

Dato che stiamo parlando di certificati e conoscenza è naturale pensare che qualcuno potrebbe cercare di cambiare i voti, come succedeva con gli studenti in passato. 

La violazione della sicurezza è uno degli aspetti più delicati, specialmente nella tecnologia. Immaginate cosa succede quando un alunno riesce a infiltrarsi nel sistema scolastico. 

Gli hacker non hanno possibilità di accedere al registro elettronico e modificare i voti. Tutti i dati e le informazioni sono sparpagliati nel registro blockchain, e per avere accesso per modificare il registro è necessario avere il permesso di tutti i detentori di questi dati.

Questo rende letteralmente impossibile accedere al registro elettronico, a meno che l’hacker non sappia dove sono conservati i dati, il che consentirebbe l’accesso ai computer e di conseguenza l’azione. 

È molto improbabile che ciò accada, il che significa che la blockchain è davvero in grado di proteggere i dati. Inoltre, rimane ancora una cosa. 

Se qualcuno, in qualche modo, riesce ad ottenere l’accesso, tutti gli altri distributori di dati saranno avvisati immediatamente. In questo modo sarà facile capire da dove e da chi è stato effettuato il tentativo di accesso.

Migliori preparazioni per i test

Invece di un insegnante che lavora con gli studenti su numerosi test e domande, gli studenti saranno in grado di chiedere qualsiasi cosa vogliano ad un chatbot – come Cortana di Windows. 

L’insegnante non dovrà dedicare tempo a innumerevoli preparativi, mentre gli studenti potranno esercitarsi quanto vorranno. Il bot risponde alle domande e dà risposte chiare. 

In base al database che memorizza le relative informazioni è possibile fare domande su qualsiasi argomento, dall’industria nautica alla preparazione dei cibi. 

Inoltre, gli insegnanti, grazie al bot, avranno la possibilità di tenere facilmente traccia dei progressi dello studente e di individuare gli argomenti problematici o i temi problematici su cui gli studenti devono migliorare.

Smart contract e finanziamenti più facili

Tra i 5 modi in cui la tecnologia blockchain può migliorare l’istruzione c’è la possibilità di rimuovere la documentazione cartacea e rendere ogni processo più agevole. 

Prendiamo un unico esempio: uno studente può imbrogliare un assistente consegnandogli una registrazione falsa dei propri voti in modo da confermare la propria idoneità all’aiuto finanziario. 

Questo non è possibile con gli smart contract. Questi contratti saranno eseguiti una volta completati gli obiettivi, il che significa che è possibile includere una checklist con scritto “lo studente ha superato l’esame finale” o qualcosa del tipo “gli studenti hanno frequentato tutte le lezioni”. 

Non appena la checklist viene confermata e controllata, lo studente può fare domanda per ottenere un aiuto finanziario.

Maggiori possibilità di lavoro e un mercato enorme

Il sistema scolastico premierebbe i più meritevoli con i posti di lavoro attraverso una community decentralizzata ma leale che si assicura che tutto sia trasparente e corretto. 

I futuri datori di lavoro potranno accedere al database della scuola dove potranno vedere i migliori studenti nelle varie discipline, dalla geografia all’informatica. Questo significa che possono assumere qualcuno in base alle loro ottime qualifiche. 

Questo riduce il tempo per trovare i dipendenti giusti, aiuta gli studenti a trovare lavoro subito dopo la fine degli studi e migliora la situazione lavorativa nel suo complesso. 

Ognuno sceglie il lavoro che vuole, mentre le aziende non devono preoccuparsi del background di uno studente/lavoratore.

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.