11 anni di Bitcoin: quali prospettive per la moneta virtuale?
11 anni di Bitcoin: quali prospettive per la moneta virtuale?
Bitcoin

11 anni di Bitcoin: quali prospettive per la moneta virtuale?

By Simona Naldi - 23 Mar 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Sono passati ormai ben 11 anni dall’introduzione di Bitcoin sul mercato e, tra previsioni di crollo e periodi di forte accelerazione, la moneta virtuale sembra aver resistito saldamente, fino a diventare una realtà consolidata nell’economia mondiale. 

In molti settori, e non soltanto nel digitale, i bitcoin stanno infatti diventando un valido strumento per le transazioni monetarie, tanto da aprire nuovi scenari per il futuro più prossimo. 

Cosa c’è allora da attendersi in questo 2020?

Le evoluzioni di Bitcoin nel futuro più prossimo

Se i primi anni di vita di bitcoin hanno interessato soprattutto i più fervidi amanti della tecnologia, come ben sappiamo col passare del tempo le criptovalute si sono trasformate in un sistema monetario a tutti gli effetti, seppur virtuale. La moneta elettronica è riuscita infatti a consolidarsi e a entrare anche in diversi altri settori, fino a fare capolino nei principali portafogli di investimento.

In altre parole, i bitcoin sono ormai diretti a tutti gli effetti verso la dimensione di asset di investimento e la loro negoziazione assume sempre più caratteri di complessità tali da richiedere il supporto di professionisti del settore. 

Una delle principali novità che stanno riguardando le criptovalute in tempi recenti è proprio il loro ingresso su piattaforme di investimento regolamentate, come eToro, che contano oggi tra le proprie proposte di trading online proprio le valute virtuali.

Non solo bitcoin, ma anche ethereum, BCH, DASH e LTC, sono solo una parte delle criptovalute che tali società di trading online permettono di acquistare e vendere, proprio come accade con i normali titoli azionari commerciabili in Borsa.

Gaming e casinò, criptovalute come modalità sicura e rapida di pagamento

Uno dei settori che forse è stato tra i primi a guardare ai bitcoin come a una valida alternativa ai classici metodi di pagamento è sicuramente quello del gaming online. Al di là del legame “virtuale” tra i due mondi, la blockchain ha letteralmente trasformato il comparto videoludico, dove giochi come Cryptokitties uniscono sotto lo stesso tetto collezionismo, compravendite e moneta virtuale. Non è da meno il settore dei casinò online, che vede portali specializzati nei giochi di casinò come Betway già da tempo interessati al tema dei depositi in bitcoin per diversi motivi.

I vantaggi dell’utilizzo di bitcoin in questo particolare settore sono diversi e riguardano sia il fattore sicurezza che la convenienza in termini di risparmio e di rapidità delle transazioni. 

A differenza dei tradizionali metodi di pagamento, infatti, le criptovalute non presentano tariffe e imposte per il loro utilizzo e non sono soggette al controllo dei grandi istituti bancari e finanziari, motivo questo che le rende più facilmente utilizzabili senza tuttavia perdere in quanto a sicurezza: ogni transazione in Bitcoin è difatti criptata e sicura sotto ogni punto di vista.

Tutto ciò si aggiunge inoltre all’immediatezza delle transazioni, che rappresenta proprio una delle principali caratteristiche delle criptovalute: se i normali pagamenti bancari in genere richiedono qualche giorno per dirsi completati, i Bitcoin vengono trasferiti istantaneamente sul conto del destinatario, abbattendo dunque una delle più classiche “barriere” del sistema monetario tradizionale.

Bitcoin nello shopping online: un sistema in forte crescita

I Bitcoin e le criptovalute, come detto, rappresentano oggi un sistema di pagamento a tutti gli effetti, tanto da essere entrate nell’uso comune anche tra coloro che sono soliti fare shopping online. Addirittura, secondo una ricerca della società statunitense SEMrush, la moneta virtuale è oggi al terzo posto tra le modalità di pagamento più utilizzate, dietro soltanto a PayPal e Postepay.

La crescita del numero di portali che accettano questo sistema, d’altronde, è costante e conta sempre più brand di spicco, come Microsoft per quanto riguarda la vendita di film, app e giochi dagli store online di Xbox e Windows, Expedia per la prenotazione online di viaggi e Overstock, uno dei più grandi retailer online a livello mondiale.

Anche per quest’anno appena iniziato, le prospettive sembrano dunque rivolte verso una ulteriore crescita di questo ampio settore, ormai uscito dalla nicchia del popolo “nerd” per stabilizzarsi come una realtà economica di grande rilevanza. Al di là di quanto profetizzato negli anni passati dai detrattori, come già accaduto con altri sistemi innovativi come PayPal, le criptovalute vanno pertanto viste oggi come uno strumento di pagamento e investimento a tutti gli effetti, che presto potrebbe entrare nella nostra sempre più liquida quotidianità.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.