banner
Ricerca PrimeXBT: l’impatto del Covid-19 sulla volatilità del mercato
Ricerca PrimeXBT: l’impatto del Covid-19 sulla volatilità del mercato
Criptovalute

Ricerca PrimeXBT: l’impatto del Covid-19 sulla volatilità del mercato

By Crypto Advertising - 3 Lug 2020

Chevron down

A oltre sei mesi dall’inizio dell’anno, il nuovo mondo post-pandemico è ormai uno stile di vita. I casi confermati hanno raggiunto oltre 10 milioni di persone, e il numero delle vittime è ora circa mezzo milione.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità sostiene che l’epidemia “non è neanche vicina alla fine” e sta addirittura “accelerando” a livello globale.

Il direttore dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus ha persino detto: “il peggio deve ancora venire”.

È difficile immaginare una situazione peggiore di quella attuale. Lo shock iniziale per il mondo ha mandato l’economia in una spirale verso il basso. Il numero dei disoccupati è salito alle stelle quando le aziende hanno chiuso i battenti a causa delle severe condizioni di quarantena. 

Il mercato azionario, i metalli preziosi e le criptovalute come Bitcoin hanno subito un forte calo. I prezzi del petrolio sono scesi a livelli negativi per la prima volta nella storia.

Volatilità del mercato senza precedenti: il risvolto positivo della pandemia

L’unico aspetto positivo di un tale disastro è che la pandemia ha creato un ambiente estremamente volatile nei mercati. La volatilità è ciò che guida le oscillazioni dei prezzi intraday che alimentano la redditività del trading. 

Gli investitori staranno anche soffrendo, ma i trader si stanno affrettando a sfruttare appieno questa volatilità storica.

Non solo ha generato un aumento del volume di scambi tra le piattaforme di trading professionali, ma ha anche causato il sorgere di una generazione completamente nuova di trader che si è introdotta per la prima volta nei mercati azionari e in altri mercati.

I dati rivelano persino che i giocatori d’azzardo sportivi si sono fortemente spostati verso il trading.

Con la prima ondata della pandemia che ha causato un tale caos, una seconda ondata creerà ancora più scompiglio? L’analisi della ricerca di PrimeXBT potrebbe fare un po’ di luce su cosa aspettarsi nei giorni a venire per quanto riguarda le condizioni di mercato.

La prima ondata ha causato un evento cigno bianco e un giovedì nero selloff

L’epidemia è iniziata a Wuhan in Cina, ma la notizia è stata mantenuta relativamente silenziosa. Quando gli Stati Uniti e il resto del mondo sono venuti a conoscenza del potenziale impatto, il mercato azionario è stato scosso da un selloff ora chiamato Giovedì Nero.

L’evento “cigno bianco” ha messo fine a una bull run secolare del mercato azionario, e ha anche tolto le gambe agli inizi della prossima tendenza al rialzo di Bitcoin.

Un nuovo indicatore sviluppato dall’esperto di Bitcoin, Willy Woo, mostra quanto il Bitcoin fosse vicino all’inizio di una nuova tendenza al rialzo prima dell’avvento di COVID-19

Tuttavia, quando la pandemia si è diffusa, la paura, l’incertezza e il dubbio hanno provocato il panico nella categoria degli asset speculativi, scatenando un enorme crollo generale.

Crolli da record seguiti da storici rally sono arrivati e passati in rapida successione nei giorni successivi all’epico crollo, man mano che i mercati cercavano di stabilizzarsi.

Solo di recente i mercati hanno iniziato a mettere in pausa il potente rimbalzo a forma di V. Ma una risalita di nuovi casi COVID-19 potrebbe essere un presagio di un crollo ancora più significativo o, quanto meno, di un’altra crisi di estrema volatilità.

Questa teoria è supportata da un secondo aumento dell’indice di volatilità del Chicago Board Options Exchange Volatility Index (VIX). 

Una seconda ondata può provocare un ritorno della follia del mercato

I dati mostrano che solo negli Stati Uniti i casi sono di nuovo in rapido aumento. Il paese non solo non è riuscito ad appiattire la curva, ma ha iniziato a tornare a curvare nella direzione sbagliata.

I casi stanno di nuovo salendo in un periodo particolarmente delicato per la community globale. Gli Stati Uniti, come superpotenza, vengono sfidati dalla Cina, il tutto mentre il paese è vulnerabile.

Il dollaro come valuta di riserva globale porta con sé il peso dell’economia mondiale. La maggior parte di tutto è in qualche modo ancorata al dollaro. Con l’indebolimento del dollaro stesso, i mercati stanno fluttuando ancora più selvaggiamente.

Proteste, rivolte e disordini politici sono scoppiati in tutto il paese. E mancano solo pochi mesi alle controverse elezioni presidenziali.

Il destino dell’economia globale, dei mercati, e non solo, potrebbe essere destinato ad andare a rotoli per tutto il resto del 2020 – un anno che, secondo pochi, è stato particolarmente doloroso.

I trader hanno un’altra opportunità, approfittane con PrimeXBT

La prima ondata di volatilità del mercato ha causato un incredibile aumento del volume di trading, un rinnovato interesse da parte dei trader esperti e persino un nuovo interesse da parte di una nuova generazione di trader millennial. Riuscirà la seconda ondata a creare ancora più domanda e volatilità?

Quando la prossima fase della volatilità colpirà, anticipate la domanda iscrivendovi a PrimeXBT, una premiata piattaforma di trading a margine Bitcoin, che offre CFD su indici azionari, materie prime, forex e criptovalute.

PrimeXBT offre tutti gli strumenti necessari per beneficiare sia dei mercati al rialzo che di quelli al ribasso, comprese le posizioni lunghe e corte, oltre a un software grafico integrato e agli indicatori di analisi tecnica di TradingView. Insieme agli ordini stop loss e take profit, i trader della piattaforma possono affrontare la futura volatilità del mercato e trasformare il caos in opportunità.

Per coloro che si sono lasciati sfuggire i primi sei mesi di volatilità da record, le seconde occasioni come questa non si presentano spesso. Ciò è dovuto solo all’impatto inaspettato di un’epidemia. Il mondo sta ancora lottando contro l’esistenza di queste condizioni, che potrebbero non durare per sempre.

 

Crypto Advertising
Crypto Advertising

Vuoi un tuo articolo pubblicato su Cryptonomist? Vuoi pubblicizzare il tuo progetto crypto? Contattaci su [email protected]

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.