Bitcoin SV: cos’è questa blockchain e come funziona
Bitcoin SV: cos’è questa blockchain e come funziona
Blockchain

Bitcoin SV: cos’è questa blockchain e come funziona

By Crypto Advertising - 15 Ago 2020

Chevron down

Cos’è la criptovaluta Bitcoin Satoshi’s Vision (BSV) e come si differenzia da BTC?

Bitcoin SV, ovvero Satoshi’s Vision, è un’implementazione del protocollo Bitcoin che si allinea maggiormente con il whitepaper originale pubblicato nel 2008. Il ticker BSV è stato creato per seguire il token sugli exchange nel novembre 2018 quando il protocollo BCH ha forkato da Bitcoin. 

Anche se il simbolo del ticker BSV è nuovo, le sue origini risalgono a molto tempo fa, considerando che, come suggerisce il nome, si tratta di un tentativo di riportare Bitcoin alla visione originale di Satoshi Nakamoto. 

history of bitcoin
Immagine da: https://bitcoinsv.com/en/learn/history-of-bitcoin

L’idea originale di Satoshi era quella di un sistema di pagamento elettronico Peer-to-Peer, come si può leggere esplicitamente nel titolo del famoso whitepaper

Satoshi ha scritto: 

“Una versione puramente peer-to-peer del contante elettronico permetterebbe di inviare pagamenti online in modo diretto da una parte all’altra senza passare per un istituto finanziario.

[…] Il commercio su Internet è arrivato a fare affidamento quasi esclusivamente su istituzioni finanziarie che fungono da parti terze di fiducia per l’elaborazione dei pagamenti elettronici.

[…] Ciò che serve è un sistema di pagamento elettronico basato su prove crittografiche invece che sulla fiducia, che permetta a due parti interessate di effettuare transazioni direttamente tra loro senza bisogno di una terza parte fidata”.

Nel corso del tempo, tuttavia, lo sviluppo di Bitcoin si è sempre più concentrato sulla sua natura deflazionistica, e BTC è diventato principalmente un investimento, spesso speculativo. 

In particolare, la sua mancanza di scalabilità on-chain, con una blockchain in grado di supportare solo una manciata di transazioni al secondo, l’ha trasformato in una pessima valuta transazionale. Anche le commissioni per l’invio delle transazioni sono molto costose. Invece di essere veloce ed economico come il contante, BTC è lento e costoso, il che gli impedisce di soddisfare la visione originale del whitepaper di Satoshi. 

Gli sviluppatori del protocollo di BTC a Blockstream hanno deciso di voler risolvere il dibattito sulla scalabilità togliendo le transazioni dalla catena e mantenendo le dimensioni del blocco ridotte. Nell’agosto 2017, gli sviluppatori di Blockstream hanno modificato il protocollo Bitcoin aggiungendovi la funzionalità Segregated Witness. BCH è diventato il nuovo ticker della community Bitcoin che credeva che Satoshi volesse dei blocchi grandi per supportare l’aumento delle transazioni memorizzate sulla blockchain. 

bitcoin forks protocol vs ticker
Immagine da: https://bitcoinsv.com/en/learn/protocols-vs-ticker-symbols

Tuttavia, un gruppo di sviluppatori anarchici che cercavano di trasformare Bitcoin in una moneta criminale anonima ha deciso di modificare il protocollo aggiungendo il Canonical Transaction Ordering (CTOR) e i checkpoint. Questo gruppo forkò Bitcoin e mantenne il ticker BCH. Quindi, il 15 novembre 2018, è stato creato un nuovo ticker di Bitcoin: BSV. 

In breve, BSV vuole essere quel sistema di contante elettronico immaginato da Satoshi Nakamoto nel 2008, e non un asset speculativo come BTC, o la via di mezzo che oggi è BCH. 

Infatti, il suo creatore, Dr. Craig Wright, considera BSV il vero Bitcoin originale, mentre considera BTC una fork che nel tempo ha introdotto limitazioni non previste nel progetto originale. 

Per questo motivo, gli sviluppatori di BSV lavorano principalmente sugli aspetti pratici dell’utilizzo della criptovaluta come valuta transazionale, per cercare di renderla utilizzabile da chiunque come mezzo di pagamento. 

In altre parole, sebbene BSV, BTC e BCH condividano gran parte del codice, Bitcoin Satoshi’s Vision è quella che più aspira ad essere utilizzata dalle masse come moneta quotidiana. 

 

Crypto Advertising
Crypto Advertising

Vuoi un tuo articolo pubblicato su Cryptonomist? Vuoi pubblicizzare il tuo progetto crypto? Contattaci su [email protected]

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.