Guida completa alla DeFi, Yield Farming e guadagni passivi
Guida completa alla DeFi, Yield Farming e guadagni passivi
Defi

Guida completa alla DeFi, Yield Farming e guadagni passivi

By Crypto Advertising - 28 Ago 2020

Chevron down

SPONSORED POST

La finanza decentralizzata, spesso abbreviata in DeFi, è un nuovo tipo di sistema digitale che sta generando molto interesse all’interno della crypto community e non solo. 

Ad oggi, il settore della finanza decentralizzata conta più di $4 miliardi in crypto asset e sta plasmando il futuro della finanza digitale.

Cos’è la DeFi e cosa la distingue nel mondo blockchain?

Le applicazioni della DeFi, ovvero le dApp, operano su blockchain dotate di smart contract e offrono tutti i vantaggi di una rete peer-to-peer. 

Democratizzando il settore finanziario, le dApp sono accessibili a tutti coloro che hanno una connessione Internet. Dal momento che eliminano completamente gli intermediari, non solo sono altamente convenienti per gli utenti, ma possono permettersi di servire coloro che finora erano rimasti esclusi dal mondo bancario. 

Non è presente un unico organismo, come un governo, un’istituzione finanziaria o una società che controlla o interviene sulla circolazione degli asset. Inoltre, attraverso la tokenizzazione, coloro che hanno solo piccole somme da investire possono ottenere una fetta della torta, poiché l’acquisto di token negoziabili permette al possessore della moneta di acquistare una parte di un investimento più grande che altrimenti non potrebbe permettersi. 

Sono sistemi completamente automatizzati che non richiedono l’intervento umano e sono in grado di aggirare l’inutile burocrazia. Le app DeFi si caratterizzano per la velocità, l’efficienza e la sicurezza garantita da una robusta crittografia. 

Utilizzano gli smart contract per eseguire transazioni in un batter d’occhio, attivandosi istantaneamente, non appena vengono soddisfatte le condizioni preimpostate. Utilizzando il codice open source, sono totalmente trasparenti, e pubblicano le transazioni in rete, in modo da poter identificare il servizio DeFi con le migliori tariffe e verificare le loro riserve.

Tuttavia, il fattore che distingue la DeFi dalle altre soluzioni blockchain è la sua incredibile versatilità. Essa sta dando un contributo fondamentale al settore finanziario, cambiando il modo di fare business online. 

L’ampia gamma di operazioni consentite dalla DeFi prevede le operazioni di lending, la stipula di assicurazioni, la custodia e il trading di asset digitali, tanto per citarne alcune.

Come posso guadagnare con la DeFi e che tipo di profitti posso aspettarmi?

I punti più richiesti sono quelli che si interfacciano direttamente con il crypto wallet dell’utente, per permettergli di prendere in prestito fondi o di guadagnare interessi prestando il proprio capitale. 

Queste applicazioni vengono sfruttate dai cosiddetti ‘yield farmers‘, possessori di criptovalute che sfruttano i protocolli tecnologici DeFi per fornire liquidità in cambio di profitti elevati. 

Gli yield farmer prestano i loro fondi ad un’applicazione DeFi, la quale utilizzerà il denaro per alimentare le proprie operazioni, possibilmente attraverso il trading o prestando i fondi ad un altro utente. Questo permette alle dApp di offrire tassi d’interesse eccezionalmente alti. 

Rispetto ai canali di investimento tradizionali, i vantaggi della DeFi sono palesi. Una banca pagherà in media lo 0,1% di interessi all’anno; un’obbligazione, pur essendo a basso rischio, offrirà circa il 5-6%; le azioni possono farvi circa il 10%, ma con un’esposizione maggiore, e gli immobili possono offrire un rendimento di circa il 10-12%. 

Tuttavia, ciò comporta un grande investimento iniziale, una burocrazia lunga e complessa e una serie di costosi intermediari. Inoltre, se i vostri fondi sono già in valute digitali e sono semplicemente custoditi in un normale crypto wallet, allora non guadagnerete nulla in attesa che le vostre valute salgano di prezzo.  

Diversamente, il vostro rendimento percentuale annuo derivante dall’investimento delle vostre crypto in applicazioni DeFi può essere molto, molto più alto. Inoltre, poiché le dApp sono completamente automatizzate, è possibile guadagnare un reddito passivo costante, senza dover perdere un attimo del proprio tempo a seguire i mercati e a gestire il proprio portfolio.

Quali sono i potenziali pericoli della DeFi?

I pro dell’utilizzo di un’applicazione DeFi sono innegabili, ma ci sono alcuni seri aspetti negativi da considerare. Nessuna forma di investimento è completamente sicura ma le dApp, in quanto i protocolli basati su blockchain, implicano alcuni rischi unici.

Ad esempio, un rischio significativo delle applicazioni DeFi è che molti offrono prestiti con requisiti collaterali eccezionalmente elevati e condizioni opprimenti, come la liquidazione totale, con la perdita di tutto il capitale se il prezzo della valuta in cui avete versato i vostri fondi scende al di sotto di una determinata soglia. 

Inoltre, la perdita della vostra chiave privata o della vostra password, o anche un errore di battitura nel riportare l’indirizzo del vostro crypto wallet, può comportare la perdita per sempre dei vostri fondi.

Poi, naturalmente, c’è il torbido stato normativo delle applicazioni DeFi. Poiché i governi di tutto il mondo stanno ancora adeguando la loro risposta a questa classe di asset emergenti, il futuro è incerto e le misure di protezione sono minime. 

Ultimo, ma non meno importante, è il fatto che, a differenza dei sistemi tradizionali, gli smart contract sono particolarmente vulnerabili a certi tipi di hack. Solo nei primi mesi del 2020 le applicazioni DeFi sono state attaccate con successo in almeno cinque diverse occasioni, con conseguenti perdite considerevoli. 

ArbiSmart: Combinare il meglio della finanza decentralizzata e centralizzata

Come possiamo vedere, pur offrendo una serie di vantaggi, la DeFi non è una soluzione di investimento perfetta. Nella transizione verso una realtà bancaria digitale, gli investitori farebbero bene a non abbandonare del tutto la Finanza Centralizzata (CeFi) e a mantenere quegli aspetti della CeFi che servono a ridurre il rischio e ad aumentare la sicurezza. Una società, ArbiSmart, è leader con un approccio ibrido che offre il meglio di entrambi i mondi. 

ArbiSmart mantiene gli aspetti più interessanti della DeFi, come la trasparenza, la velocità, l’efficienza e gli incredibili ritorni, offrendo al tempo stesso la protezione normativa, la maggiore sicurezza e il controllo umano della CeFi. 

ArbiSmart è una piattaforma di arbitraggio crypto regolamentata e completamente automatizzata che offre una percentuale di rendimenti elevati a rischio minimo.  

Un algoritmo avanzato basato sull’IA scansiona oltre venti exchange di criptovalute 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per trovare e agire sulle opportunità di arbitraggio emergenti. Il sistema trova i casi in cui una criptovaluta viene temporaneamente offerta a prezzi diversi su più exchange, contemporaneamente. 

Prima che la discrepanza venga risolta, la piattaforma automatica acquista la valuta, dove viene offerta al prezzo più basso e poi la vende istantaneamente al prezzo più alto disponibile per generare un profitto.  A differenza dei suoi legittimi concorrenti DeFi, dove il rendimento medio è di circa il 10-12%, i rendimenti di ArbiSmart partono dal 10,8% e arrivano fino al 45% all’anno. 

Anche se il sistema ArbiSmart è totalmente automatizzato, l’azienda riconosce il valore del fattore umano, offrendo un supporto personale e dedicato 24 ore su 24, attraverso molteplici canali, fornendo una guida esperta e un’assistenza diretta nei casi in cui l’utente perda l’accesso al proprio account, in modo che i fondi possano essere sempre recuperati.

 Inoltre, a differenza delle normali applicazioni DeFi, ArbiSmart ha un team di gestione del rischio umano che monitora i mercati 24 ore su 24, 7 giorni su 7, pronto ad intervenire in casi eccezionali di sconvolgimenti del mercato, minimizzando il rischio di una completa automazione. 

Un ulteriore fattore che rende ArbiSmart una scelta più sicura rispetto ai concorrenti DeFi è il fatto che l’azienda ha una licenza UE. I requisiti normativi garantiscono l’implementazione di rigorose misure di sicurezza dei dati, il rispetto di rigorosi protocolli KYC/AML, l’esecuzione di audit esterni, la messa in atto di salvaguardie tecnologiche per sostenere le difese dell’azienda contro gli hacker e la creazione di un fondo assicurativo per coprire tutti i fondi operativi e proteggere gli utenti in caso di eventuali tentativi di attacchi hacker. 

Un altro modo in cui ArbiSmart sta surclassando anche le applicazioni DeFi più promettenti è attraverso il token nativo dell’azienda, RBIS. Il suo funzionamento consiste nel fatto che, una volta depositati, i fondi vengono convertiti in RBIS e utilizzati per il trading e l’arbitraggio crypto. 

È possibile reinvestire i profitti passivi per guadagnare interessi composti, oppure ritirarli in qualsiasi momento in BTC, ETH o EUR. Il valore del token è in continuo aumento, il che consente di realizzare ingenti guadagni sul capitale in aggiunta ai vostri profitti derivanti dall’investimento automatizzato nell’arbitraggio crypto. 

Nei primi diciotto mesi dalla sua introduzione, la valuta è cresciuta di oltre il 120% e si prevede che aumenterà del 3.000% nel prossimo anno e mezzo, qualora l’azienda continui a crescere a livello globale e continui sulla sua traiettoria attuale. 

ArbiSmart offre anche un’altra opportunità ad alto rendimento per fornire liquidità in cambio di rendimenti considerevoli, con il cosiddetto “interest bearing wallet” (portafoglio che genera interessi) con licenza UE. Selezionando di collocare i propri fondi in un conto bloccato per un periodo di tempo prestabilito, si otterrà un tasso migliore, più il blocco è lungo e se i fondi vengono convertiti in RBIS, il rendimento è ancora più alto. 

Quindi, invece di lasciare le vostre criptovalute inattive, potete guadagnare il 45% all’anno o anche di più. 

La DeFi può offrire profitti eccezionali insieme a tutti i vantaggi della tecnologia blockchain. Tuttavia, i rischi per la sicurezza non dovrebbero essere presi alla leggera.  ArbiSmart, con il suo mix di CeFi e DeFi, presenta questo modello come una soluzione per gli investitori. Fornisce il meglio dei sistemi finanziari sia tradizionali che digitali, offrendo un’opportunità di investimento redditizia, veloce e trasparente, su una piattaforma assicurata da una combinazione di supervisione umana e potenti protezioni tecnologiche. 

Per saperne di più su ArbiSmart, visitate il sito web della società, o investite direttamente.

Crypto Advertising
Crypto Advertising

Vuoi un tuo articolo pubblicato su Cryptonomist? Vuoi pubblicizzare il tuo progetto crypto? Contattaci su [email protected]

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.