Come aumentare il proprio reddito passivo
Come aumentare il proprio reddito passivo
Criptovalute

Come aumentare il proprio reddito passivo

By Crypto Advertising - 4 Set 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

SPONSORED POST

Tutti vogliono generare entrate aggiuntive dai propri risparmi senza dover alzare un dito, in modo da poter affiancare il proprio lavoro quotidiano, o ottenere una maggiore libertà per concentrarsi sulla famiglia, sui viaggi o su altre attività personali. 

Esistono numerosi modi per generare rendimenti passivi, anche se alcuni sono più redditizi di altri e comportano diversi livelli di rischio. 

Tra le forme comuni di investimento passivo vi sono l’acquisto di immobili che forniscono reddito da affitto, interessi su beni come azioni e obbligazioni, o il trading e altre opportunità di business che non richiedono un intervento personale.

Beni immobili 

Cominciamo con un approfondimento sulle attività di locazione. Il lato positivo è che il mercato immobiliare può offrire rendimenti generosi di circa il 12% all’anno. Tuttavia, il mercato immobiliare non è molto liquido e potreste dover aspettare che il mercato sia maturo per vendere per un profitto. Per entrare nel mercato è necessaria una grande quantità di capitale e poi bisogna trovare ulteriori fondi per le tasse, gli intermediari come i mediatori di mutui e gli avvocati, la manutenzione degli immobili e altre spese. Poi, naturalmente, ci sono i rischi associati all’affitto, come i periodi in cui non si riesce a trovare nessuno per affittare la proprietà, o gli inquilini che causano danni che non possono pagare o non pagano l’affitto in tempo.

Azioni 

In alternativa, le azioni possono fruttare circa il 10% all’anno di reddito passivo. Tuttavia, c’è sempre il rischio che l’azienda subisca un cambiamento nelle sorti, riducendo drasticamente il valore dell’investimento in un periodo di tempo molto breve. Inoltre, in questo caso la difficoltà sta nel sapere quali azioni acquistare e un certo grado di sforzo sarà coinvolto inizialmente nella ricerca di varie aziende

Un’opzione migliore potrebbe essere quella di dividere le azioni, che hanno una maggiore capacità di resistere agli sconvolgimenti del mercato. Un dividendo è una distribuzione di utili inviata trimestralmente o annualmente agli azionisti. Una volta effettuato l’investimento iniziale, acquistando le azioni, non è più richiesto nulla di più e i rendimenti possono raggiungere un rispettabile 6-7%.  Siate consapevoli, tuttavia, che un rallentamento dell’economia può portare all’interruzione della distribuzione dei dividendi. 

Obbligazioni

Un’altra strada da percorrere è quella delle obbligazioni. Si tratta di investimenti a lungo termine che richiedono anni per maturare e il tasso di interesse raramente supera il 5% o il 6%.  I titoli di Stato sono appoggiati dal governo, il che li rende incredibilmente a basso rischio, mentre i corporate bond sono un’altra storia e potrebbero portare alla perdita del vostro capitale.  Naturalmente ci sono sempre gli Exchange Traded Funds (ETF), che offrono la possibilità di diversificare, riducendo al minimo la vostra esposizione in modo che un singolo titolo non possa danneggiare i vostri profitti. 

Fondi di risparmio

Ovviamente, esistono istituti finanziari tradizionali che offrono livelli di sicurezza eccezionalmente elevati, ma purtroppo forniscono rendimenti trascurabili, in media solo l’1% all’anno. Poi ovviamente ci sono le banche online e le piattaforme DeFi, con tassi di interesse 10 volte superiori. Le applicazioni della finanza decentralizzata (DeFi) consentono di svolgere un’ampia gamma di attività finanziarie e offrono rendimenti elevati di circa il 10%-12% su fiat e criptovalute. I trasferimenti di denaro sono rapidi e convenienti. Tuttavia, i tassi di interesse possono scendere se l’economia si indebolisce a livelli che non competono con l’inflazione. C’è anche il rischio di attacchi hacker, i quali sfruttano le falle nella sicurezza degli smart contract, nonché il rischio di perdita di una chiave privata o di un errore di battitura dell’indirizzo, che può portare alla perdita dei vostri fondi per sempre. Inoltre, lo stato normativo delle applicazioni DeFi è ancora in sospeso, poiché si tratta di un asset class emergente senza una classificazione fiscale definitiva. 

Arbitraggio crypto automatizzato 

Un altro modo per generare un nuovo flusso di entrate che non richiede particolari sforzi è l’arbitraggio crypto, ampiamente considerato come una delle forme di investimento a più basso rischio esistente, nonostante la forte volatilità dei mercati crypto. Effettuando un trading di arbitraggio crypto, si sfruttano i casi in cui per un breve periodo di tempo, una moneta è disponibile a prezzi diversi su più exchange. Consideriamo, ad esempio, un leader del settore, ArbiSmart

ArbiSmart è una piattaforma di arbitraggio crypto con licenza UE. Ha un algoritmo avanzato basato sull’IA che scansiona automaticamente oltre 20 exchange contemporaneamente per trovare opportunità di arbitraggio crypto, acquistando una moneta dove viene offerta al prezzo più basso e poi vendendola al prezzo più alto disponibile per ottenere un profitto sullo spread prima che si risolva la temporanea disparità di prezzo. Quindi, dopo esservi registrati e aver depositato i fondi, non è necessario prestare attenzione alla schermata, salvo che per controllare il vostro saldo. 

In quanto società con licenza UE, i vostri fondi sono protetti da una serie di requisiti normativi che includono controlli di sicurezza del personale per prevenire le truffe, procedure KYC/AML per proteggersi dalle frodi, auditing esterno per garantire l’integrità dell’account, rigorose misure di sicurezza IT per la salvaguardia contro gli hacker e un fondo assicurativo per coprire tutto il capitale operativo. I protocolli di gestione del rischio dell’azienda includono un team che monitora il mercato 24 ore su 24, 7 giorni su 7, in modo che vi sia un ulteriore livello di protezione fornito da un team umano in grado di intervenire in caso di sconvolgimenti eccezionali del mercato. Un certo grado di sicurezza è offerto anche dai numerosi canali di supporto personale che garantiscono una gestione diretta del rischio, senza avere a che fare solo con un sistema automatizzato. 

Il canale di investimento passivo ideale non consiste solo nella sicurezza, senza richiedere un intervento personale, deve anche offrire grandi ritorni. In ArbiSmart, si depositano fondi e poi il sistema prende il comando, impiegandoli nel trading di arbitraggio crypto. I vostri fondi vengono convertiti in RBIS, il token nativo della compagnia ed è già possibile ritirare i profitti passivi entro 24 ore, in BTC, ETH o EUR. I rendimenti sono eccezionali, a partire dal 10,8% fino al 45%, a seconda del tipo di account.  

Oltre agli alti rendimenti offerti dall’arbitraggio crypto, un altro fattore che distingue ArbiSmart dai suoi concorrenti è il valore in crescita del token, che genera guadagni di capitale ineguagliabili. RBIS è già salito del 120% dalla sua introduzione e se mantiene il suo momentum, e continua la sua attuale traiettoria ascendente, si prevede un aumento del prezzo del 3.000% entro la fine del 2021. Ciò è dovuto in gran parte alla crescente popolarità della piattaforma su scala globale, che ha portato a un aumento della liquidità.   

Va notato che la società offre anche una fonte secondaria di ricavi passivi con l’interest-bearing wallet (portafoglio che genera interessi) con licenza UE. In base all’importo depositato, alla valuta e al tipo di account scelto, i tassi d’interesse possono raggiungere anche il 45% all’anno.

Come abbiamo visto, ci sono innumerevoli modi in cui è possibile ottenere un reddito passivo dal proprio capitale. Il percorso scelto dipende dall’importo che avete a disposizione come investimento, dal vostro livello di tolleranza al rischio e dai vostri obiettivi di profitto. Tuttavia, nell’ultimo anno o due, abbiamo assistito a nuovi ed entusiasmanti sviluppi nell’evoluzione degli ecosistemi finanziari e della tecnologia che utilizzano, aprendo la porta ad un arbitraggio crypto sicuro e automatizzato e ad altre opportunità di guadagno per tutti i tipi di investitori. 

– Offerta esclusiva e limitata per i lettori di Cryptonomist

Solamente per il mese successivo, iscrivetevi ad ArbiSmart e ricevete i seguenti benefici nel corso del mese di settembre 2020 sul deposito suggerito:

Garanzia di rimborso di 14 giorni e funzione di vendita abilitata per i token RBIS. Scambiate i vostri token RBIS in EUR o BTC e ETH.

La promozione è valida per tutti i depositi iniziali di 1 BTC o 10.000 EUR e oltre, effettuati nel corso del mese di settembre 2020.

Ottenete guadagni di capitale eccezionali su un token sempre più popolare che è già salito del 120%, senza alcun rischio.

Registratevi, depositate e inviate in chat il seguente codice promozionale: CRSEP20

Non perdete l’occasione! ISCRIVETEVI ORA

Crypto Advertising
Crypto Advertising

Vuoi un tuo articolo pubblicato su Cryptonomist? Vuoi pubblicizzare il tuo progetto crypto? Contattaci su [email protected]

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.