In che modo la realtà virtuale sta rivoluzionando l’ecosistema dell’e-learning
In che modo la realtà virtuale sta rivoluzionando l’ecosistema dell’e-learning
Criptovalute

In che modo la realtà virtuale sta rivoluzionando l’ecosistema dell’e-learning

By Crypto Advertising - 29 Set 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

SPONSORED POST*

Il Covid-19 ha cambiato le modalità di istruzione, facendo esplodere la didattica a distanza, o e-learning, con non pochi problemi: la realtà virtuale può essere un soccorso. 

Covid e e-learning: le difficoltà

L’istruzione è un’enorme industria mondiale. Secondo un rapporto dell’UNESCO del 2020, ci sono circa 1,750 miliardi di studenti nei sistemi scolastici del mondo, il che è quasi equivalente all’intera popolazione della Cina e degli Stati Uniti messi insieme. Quando sono iniziate le restrizioni di COVID-19, 1,5 miliardi di questi studenti sono stati inseriti automaticamente nell’e-learning.

Non c’è da stupirsi che questo sistema mondiale abbia grossi problemi, nonostante le buone intenzioni e il duro lavoro da parte di tanti educatori. Anche prima di affrontare le sfide dell’apprendimento a distanza, c’erano numerosi problemi. Uno dei problemi degli educatori è la mancanza di stimoli per gli studenti. Un altro è avere un numero di studenti per insegnante superiore a quello che l’insegnante può gestire. 

Un’enorme barriera all’apprendimento efficace di uno studente in generale è la capacità di vedere, toccare e sentire ciò che stanno imparando. Può darsi che non abbiano mai visto, toccato o sentito ciò che stanno cercando di imparare.

Questo può essere frustrante sia per gli educatori che per gli studenti, e rendere l’apprendimento noioso per gli studenti.

Un problema individuato nell’e-learning include educatori che si soffermano sulla teoria. Fornire risorse per toccare, vedere, sentire e fare le cose trattate nella lezione si è dimostrato molto più difficile con l’e-learning. Un altro è la mancanza di motivazione da parte degli studenti.  

E-learning, il contributo della realtà virtuale

La realtà virtuale o VR è in grado di risolvere molti di questi problemi nell’istruzione, dando agli studenti un’esperienza di apprendimento approfondita come mai prima.

Una delle tecnologie, conosciuta come 360 VR o VR video, consiste nel catturare video con telecamere speciali che sono omnidirezionali, permettendo così un filmato che cattura un intero panorama di 360 gradi allo stesso tempo. Questo immerge lo studente come mai prima con esperienze che non dimenticherà facilmente.

Utilizzando questo formato di realtà virtuale, le riprese di luoghi della vita reale vengono catturate con telecamere speciali e poi riportate in studio dove vengono trasformate in contenuti. Questo è già stato usato nell’istruzione, con il risultato di risolvere la noia e la frustrazione e di aumentare la motivazione degli studenti.

Dando agli studenti l’opportunità di imparare attraverso un’esperienza memorabile e immersiva, invece di usare solo i metodi tradizionali di lettura e scrittura, è possibile aumentare il loro apprendimento. Le reazioni degli studenti alla VR sono normalmente quelle di essere immediatamente eccitati da essa e interessati ad usarla. 

Un altro vantaggio della VR nell’apprendimento è quello di aiutare gli studenti a esercitarsi per applicare ciò che hanno imparato. Vedendo come si fanno le cose e facendole in un mondo VR gamificato, possono imparare a fare qualcosa correttamente e divertirsi come se stessero giocando ai videogiochi.  

Nei prossimi anni e decenni, l’istruzione nel mondo progredirà a passi da gigante man mano che la VR verrà adottata dalle nazioni e dagli educatori. Che si tratti di enti pubblici o privati, che siano dell’Est o dell’Ovest, la VR rivoluzionerà l’ecosistema dell’e-learning e dell’istruzione. 

A questo scenario già eccitante si aggiunge il fatto che Studyum è entrato nel mondo in cui l’e-learning e la VR sono già presenti. 

Studyum

Arriva Studyum. Questa nuova piattaforma sfrutta una combinazione di tecnologie per costruire un’esperienza educativa coinvolgente, motivante ed efficace. Questo include:

  • Realtà virtuale
  • Intelligenza artificiale
  • NFT
  • Criptovalute

Il team dietro Studyum ha riconosciuto che non tutti imparano allo stesso modo e ciò che è facile per uno studente può essere difficile per un altro. Hanno visto che gli studenti acquisiscono informazioni e conservano nuove competenze perché la consegna è in un formato che corrisponde al loro stile di apprendimento. 

Studyum ha costruito una piattaforma di formazione online completa che affronta e risolve ciascuno dei seguenti problemi:

  • Gli educatori e gli studenti non conoscono il modello di apprendimento adatto a loro. Senza una valutazione di quale modello di apprendimento si adatta alle esigenze degli studenti, questi ultimi fanno fatica a studiare efficacemente i materiali di apprendimento. Questo costituisce una barriera alla capacità di ritenere le informazioni significative a lungo termine. 
  • Il contenuto dell’apprendimento è di scarsa qualità. Le piattaforme di e-learning fino ad oggi non hanno avuto contenuti di alta qualità e coinvolgenti. 
  • Gli educatori non sono in grado di insegnare ai singoli studenti. Non è fattibile per gli educatori imparare e conoscere lo stile di apprendimento di ogni studente e fornire lezioni su misura.
  • Mancanza di responsabilità. Gli studenti non vengono ritenuti responsabili del proprio apprendimento e questo blocca la loro motivazione ad imparare. 
  • Assenza di tracciamento. Le piattaforme di e-learning che esistono non tracciano i progressi; questo è uno strumento potenziale per creare studenti ispirati. 
  • Mancanza di un sistema di ricompense. Gli studenti sulle piattaforme di e-learning e i creatori di contenuti non vengono premiati con flussi di reddito. 
  • Realtà Virtuale
    La realtà Virtuale apre le frontiere dell’apprendimento

Sfruttando le tecnologie uniche della piattaforma, Studyum ha colto l’opportunità di costruire questi elementi:

  • Un sistema alimentato dall’intelligenza artificiale che impara come le persone imparano e identifica lo stile di ogni singolo studente. 
  • Contenuti educativi forniti in formati visivi, uditivi e fisici. 
  • Un sistema che abbina studenti ed educatori in base ai loro stili di apprendimento e di insegnamento. 
  • Un sistema che personalizza i migliori contenuti creati da esperti. 
  • Una piattaforma fatta per gli studenti di qualsiasi età, che premia sia gli studenti che gli educatori.
  • Un sistema di incentivi gamificato che premia gli studenti con criptovalute e NFT, alimentato dai token STUD. 

Mettendo tutto questo insieme in una struttura blockchain solida, veloce e sicura, Studyum intende rivoluzionare i sistemi educativi per studenti ed educatori. Per garantire che il progetto sia ancora più accessibile, Studyum ha adottato un approccio multichain, con una IDO previsto per il 28 ottobre sul launchpad OccamRazer e nuove partnership in corso, come la piattaforma di raccolta fondi basata su BSC, Astronaut.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né ha testato la piattaforma.

Crypto Advertising

Vuoi un tuo articolo pubblicato su Cryptonomist? Vuoi pubblicizzare il tuo progetto crypto? Contattaci su [email protected]

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.