NFT Bunny posticipa la chiusura della private sale di BUN al 6 gennaio 2022
NFT Bunny posticipa la chiusura della private sale di BUN al 6 gennaio 2022
NFT

NFT Bunny posticipa la chiusura della private sale di BUN al 6 gennaio 2022

By Eleonora Spagnolo - 22 Dic 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

A causa dell’elevato numero di richieste pervenute, NFT Bunny ha deciso di posticipare la fine della private sale del token BUN, inizialmente prevista per oggi, 22 dicembre 2021. 

Il termine per la chiusura del Round 3 è stato spostato al 6 gennaio 2022 ore 15.00 CET. 

La private sale di NFT Bunny continua

La private sale del token BUN era iniziata lo scorso 5 dicembre con un flash round di 3 ore che è andato soldout. È seguito un seed round di 24 ore, lo scorso 6 dicembre, e poi la vera e propria private sale con tre diversi round in programma dal 7 al 22 dicembre.

Ogni fase ha visto un alto numero di sottoscrittori che hanno voluto dare fiducia a BUN e a NFT Bunny. 

Questo ha convinto il team a non chiudere la presale, almeno non ancora.

Spiega Ilaria Stirpe, COO di NFT Bunny:

“Le numerose richieste pervenute per acquistare il token BUN, da un lato ci hanno riempito di entusiasmo, dall’altro ci hanno posto di fronte alla difficoltà oggettiva di non riuscire ad evaderle tutte in tempi brevi. Per questo abbiamo pensato che fosse opportuno prolungare la data di fine della presale. Sul Round 3 puntavamo davvero molto e per ora siamo molto soddisfatti: era quello più alla portata di tutti visto, proprio come vuole essere NFT Bunny. Prolungando la scadenza, diamo l’opportunità a tanti altri di poter partecipare, facendo crescere ancora di più la nostra community addirittura prima che NFT Bunny sia live”.  

Utility del token BUN

BUN non è solo il token di governance di NFT Bunny (che è una piattaforma decentralizzata il cui modello di governance è regolato dal protocollo EthereansOS), ma è anche un utility token per usufruire dei servizi premium della piattaforma. Inoltre, con BUN si potranno mintare e tradare gli NFT. BUN darà anche dei reward se utilizzato per fare staking o lending. 

NFT Bunny pronta al debutto

Al momento NFT Bunny non è ancora live. La piattaforma è in fase di test da parte di un ristretto numero di utenti. A gennaio 2022 sarà aperta al pubblico. 

NFT Bunny non sarà solo un semplice marketplace di NFT ma sarà uno spazio completo dove artisti, creator e influencer possono mintare e vendere le loro opere ma anche incontrare la loro community, interagire con essa, e organizzare eventi e workshop in un metaverso che sarà ricco e suggestivo. 

Contribuiranno alla realizzazione di ciò i partner già ufficializzati come OVR, Prodea Group e Hype.Art

In più, la facilità di utilizzo permette di includere anche coloro che non sono pratici della blockchain. Per poter mintare NFT infatti bastano pochi clic, senza particolari conoscenze tecniche. Approfittando di questo, farà il suo debutto nel mondo NFT, anche un celebre brand come Dondè Art Gallery che ha scelto NFT Bunny per creare il suo primo non-fungible token. 

Il team ha in serbo altre novità che a breve saranno annunciate in vista del lancio ufficiale della piattaforma e della vendita pubblica del token BUN. 

Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.