Le migliori criptovalute per i profitti passivi nel 2022
Le migliori criptovalute per i profitti passivi nel 2022
Criptovalute

Le migliori criptovalute per i profitti passivi nel 2022

By Crypto Advertising - 27 Feb 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

SPONSORED POST*

Ci sono una varietà di modi per sfruttare le tecnologie blockchain per generare profitti passivi, tra cui prestiti, staking, yield farming e cloud mining, conti fruttiferi, token che fruttano dividendi e altro ancora. 

Attualmente c’è un progetto che è proiettato a salire di valore nel 2022, in quanto si espande in un ecosistema di criptovalute end-to-end che offre più canali di reddito passivo. ArbiSmart, alimentato dal token RBIS, lancerà una serie di nuove utility nei prossimi mesi, progettate per generare profitti generosi, mentre guida la domanda di token e spinge in alto il prezzo di RBIS. 

Attuali opportunità di investimento passivo

La piattaforma ArbiSmart esegue l’arbitraggio crypto. Si tratta di una strategia di investimento automatizzata, che fa soldi da brevi finestre quando una criptovaluta è disponibile su più exchange, a prezzi diversi contemporaneamente.

Poiché le differenze di prezzo temporanee si verificano altrettanto frequentemente in un mercato toro o orso, la piattaforma può continuare a generare profitti consistenti anche quando il mercato delle criptovalute crolla, rendendola una preziosa copertura contro la caduta dei prezzi. 

I profitti dall’arbitraggio crypto automatizzato sono sufficientemente affidabili da poter essere calcolati in anticipo, e i rendimenti vanno dal 10,8% al 45% all’anno (dallo 0,9% al 3,75% al mese), a seconda della dimensione dell’investimento.

Un’altra fonte di profitti passivi con ArbiSmart è un conto di risparmio a lungo termine, dove i fondi sono bloccati per un periodo di tempo scelto, fornendo interessi che arrivano fino all’1% al giorno.

Un altro modo in cui i possessori di RBIS vedranno entrate passive è come risultato delle plusvalenze che si prevede arriveranno dalla traiettoria ascendente del prezzo di RBIS. Il nuovo anno ha segnato l’inizio del processo di listing. Da gennaio, RBIS è già disponibile su exchange di alto livello come Coinsbit, HitBTC, SushiSwap, LAToken e Uniswap e mentre il processo continua per tutto il 2022, i possessori di token vedranno probabilmente un aumento della liquidità e della domanda di token.

Con un numero crescente di exchange A-list a bordo, il token sta ricevendo un maggiore riconoscimento globale e credibilità, portando ancora più importanti exchange a listare RBIS.  Più grande è l’exchange, maggiore è la liquidità e più grande è la comunità che si espone al token. 

Nuovi canali di profitto passivo 

Nelle prossime settimane, ArbiSmart introdurrà un programma decentralizzato di yield farming, offrendo rendimenti elevati nel settore. Offerto tramite la dApp Uniswap, il programma sarà accessibile tramite una semplice interfaccia che permetterà agli utenti ArbiSmart di fare staking del loro capitale, visualizzare le statistiche e depositare o prelevare fondi a loro piacimento.  In cambio del contributo ai pool di liquidità ETH/RBIS e USDT/RBIS, i partecipanti saranno ricompensati con un APY fino al 190.000% e riceveranno lo 0,3% delle commissioni su ogni singola transazione.

Questo sarà seguito nel Q2 dal rilascio di un’altra utility RBIS, progettata per guidare la domanda di token, un mercato NFT. I partecipanti saranno in grado di utilizzare RBIS per acquistare token non fungibili (NFT), che certificano la proprietà dei pezzi della collezione ArbiSmart di 10.000 opere d’arte digitali. 

L’espansione dell’ecosistema crypto autorizzato dall’UE di ArbiSmart continuerà più tardi nel Q2, quando verrà lanciata un’altra utility che genera profitti passivi. Un portafoglio che genera interessi, che supporta FIAT e crypto, fornirà una custodia sicura per il capitale degli utenti, nonché profitti passivi annuali fino al 45%.

Ciascuna di queste utilità RBIS aumenterà la domanda di token, e a sua volta l’offerta di token permanentemente limitata si ridurrà. Quando la domanda supererà l’offerta, è probabile che il prezzo aumenterà, creando un’altra fonte di entrate passive, dalle plusvalenze. 

La seconda metà del 2022 e l’inizio del 2023 saranno altrettanto impegnativi.  Nuove opportunità di reddito sorgeranno con il rilascio di un’applicazione mobile, che consentirà all’utente di scambiare, acquistare e conservare in modo sicuro i beni digitali da qualsiasi luogo, con facilità.  ArbiSmart introdurrà anche una serie di servizi di crypto banking, da IBAN e carte di debito a soluzioni di servizi di pagamento crypto. Questo sarà seguito da un exchange di criptovalute e da una piattaforma di finanziamento per il lancio di criptovalute emergenti e promettenti. 

Con un fitto programma di sviluppo e un processo di listing che sta rapidamente guadagnando slancio, RBIS è sulla buona strada per esplodere nei prossimi mesi. Per avere una fetta dell’azione prima che il prezzo salga alle stelle, comprate RBIS ora.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né ha testato la piattaforma.

Crypto Advertising

Vuoi un tuo articolo pubblicato su Cryptonomist? Vuoi pubblicizzare il tuo progetto crypto? Contattaci su [email protected].ch

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.