Alla ricerca di un broker di criptovalute? Evitate questi errori normativi
Alla ricerca di un broker di criptovalute? Evitate questi errori normativi
Criptovalute

Alla ricerca di un broker di criptovalute? Evitate questi errori normativi

By Crypto Advertising - 12 Mar 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

SPONSORED POST*

Articolo fornito da Sole Trader

Con il recente boom del trading di criptovalute, molti novizi delle criptovalute sono alla ricerca di un broker forex e crypto attendibile. I broker forex online si sono diffusi ovunque promettendo basse commissioni e persino profitti garantiti, ma molti di loro mancano di una regolamentazione adeguata, nel migliore dei casi. Nel peggiore dei casi si tratta di truffe legate al trading di criptovalute che stanno cercando di ingannare i clienti a investire in schemi fraudolenti. 

Secondo Investopedia, il mercato del forex ha un volume giornaliero di circa 6,6 trilioni di dollari, rendendolo il più grande mercato finanziario del mondo. La mancanza di regolamentazione è spesso vista come un’opportunità per sfruttare il trend, sia che si stia dirigendo verso l’alto o verso il basso, così come un’opportunità per un accesso più facile al trading. Tuttavia, con il boom dell’industria delle criptovalute, c’è stata una serie di frodi forex e schemi Ponzi negli ultimi anni, amplificando la necessità di regolatori forex rispettabili. 

Non tutti i broker non regolamentati sono disonesti, ma quando la regolamentazione è una scelta e non un requisito in un mercato che è per natura decentralizzato, non si può mai garantire completamente che il proprio denaro sia al sicuro. In poche parole, ‘broker non regolamentato’ e ‘frode’ sono due espressioni che purtroppo saranno sempre collegate. Senza regolamentazione, è facile rubare il denaro di un cliente. La regolamentazione coltiva la fiducia tra un broker e un cliente e distingue il vero mercato forex dalle varie truffe e schemi piramidali. 

Fortunatamente, è facile controllare se un broker opera senza licenza, o se ha una licenza offshore che non appartiene ai popolari regolatori forex. Non vogliamo spaventarvi, ci sono un certo numero di broker rispettabili e con licenza sul mercato che operano dalla parte giusta della legge e questi includono nomi ben noti come Pepperstone, Plus500 e Currency.com.  

Ma prendiamoci un minuto per dare un’occhiata a come appare un broker non regolamentato e cosa non dovrebbe mai essere accettabile dal punto di vista normativo.  

1. I truffatori non menzionano un regolatore o una licenza rispettabile

Dato che la maggior parte del trading FX viene fatto online, è facile per i truffatori emulare un broker rispettabile con una presenza high-tech. Non importa quanto attraente sia un sito web, dovreste sempre cercare una menzione dell’ente di licenza sulla sua pagina principale. Le autorità di regolamentazione più importanti includono FCA nel Regno Unito, CySEC a Cipro, ASIC in Australia e CFTC negli Stati Uniti. I broker regolamentati includeranno un riferimento molto visibile alla loro licenza.

Mentre alcuni broker sono regolati all’estero, è sempre meglio scegliere un broker che sia registrato sotto una giurisdizione riconosciuta. Nella maggior parte dei casi, questo è il regolatore del mercato finanziario del paese. In questo modo, se qualcosa va storto, il broker può essere ritenuto responsabile da un’autorità governativa nel paese del cliente.

Esempi di broker forex da evitare secondo Forex Fraud includono OT Capital, EU Capital, Blue Trading e ECN Capital. Le pratiche comuni dei broker senza licenza sono, per esempio, la richiesta persistente di depositi, il blocco dei prelievi, l’addebito di commissioni che non sono nei Termini e Condizioni e la pretesa di essere regolamentati quando non lo sono. 

2. Schemi di Ponzi Forex e Crypto

Gli schemi Forex Ponzi sono una delle più comuni truffe di criptovalute che cercano di attirare le persone a investire i loro soldi promettendo alti tassi di rendimento che sembrano troppo belli per essere veri. Simile a uno schema piramidale, uno schema Ponzi è una truffa di investimento che genera rendimenti per gli investitori precedenti utilizzando il denaro preso dai nuovi investitori. Man mano che più persone si uniscono, più denaro diventa disponibile per pagare i presunti profitti. Alla fine, il truffatore dietro lo schema scompare con i soldi di tutti. 

Le caratteristiche principali di uno schema Ponzi includono:

  • Rendimenti irragionevolmente alti che sembrano troppo belli per essere veri
  • Nessuna menzione di un quadro normativo e mancanza di informazioni legali dettagliate
  • Lo schema può esistere solo se il numero degli investitori si moltiplica
  • I truffatori sono in costante contatto con i clienti con chiamate, e-mail e messaggi WhatsApp, cercando di costringerli a fare un deposito
  • Quando non c’è più un afflusso di nuovi investitori, la società si prosciuga improvvisamente e i fondi degli investitori scompaiono.

3. Sistemi software di trading robot e truffe dei venditori di segnali 

Se qualcuno ti dice che può aiutarti a guadagnare soldi a occhi chiusi, è a dir poco una bandiera rossa. Questo è comune nella frode dei sistemi software di trading robot e nelle truffe dei robot forex.

L’uso di software di trading robot non è sempre una truffa, naturalmente, ma in generale esistono nella zona grigia della regolamentazione. L’uso di un robot ha un effetto pratico su come si interagisce con il mercato e su come i regolatori sono in grado di vedere ciò che si sta facendo, in modo da poter valutare se è in linea con le regole o meno. Quando i trading bot completamente automatizzati hanno accesso al vostro account, prendono decisioni di trading per voi senza il vostro input. 

State lontani dai broker che promettono un reddito passivo. I broker trasparenti non incoraggiano il trading indolente, ma vogliono farvi capire come funziona il mercato e aiutarvi ad avere il controllo delle vostre decisioni di trading. La maggior parte dei broker rispettabili offre notizie quotidiane sul trading, video e webinar e altre risorse educative sul trading e cercano di evitare problemi con i regolatori.

I venditori di segnali sono simili alle truffe di trading dei robot. Di solito sono aziende al dettaglio, gestori di patrimoni in comune, società di conti gestiti o sistemi individuali che offrono un sistema per dirvi quando comprare e vendere coppie di valute per ottenere il massimo profitto, e vi fanno pagare una tassa per le informazioni. Sostengono di essere in grado di identificare i momenti favorevoli per fare un trade, vantando la loro lunga esperienza. Mentre non tutti i venditori di segnali sono illegali (basta guardare le popolari piattaforme di copy trading come eToro), le truffe dei venditori di segnali sono diffuse. Potrebbero far pagare una tariffa giornaliera, settimanale o mensile, ma le informazioni che offrono sono inutili, e non vi aiutano a fare operazioni di successo.

broker crypto
Bisogna stare lontani dai broker che promettono un reddito passivo.

4. Condizioni di trading forex ingiuste

Se siete principianti nel mercato del forex e delle criptovalute, potrebbe essere difficile sapere se le condizioni offerte sono eque o meno. Tuttavia, ci sono alcune regole generali che potreste seguire. Per esempio, gli spread e le commissioni dovrebbero essere bassi perché i trader abbiano la possibilità di ottenere un profitto. Gli spread normali sono intorno ai 2-3 pip, ma i truffatori avrebbero spread intorno ai 7-8 pip e troveranno il modo di manipolare gli spread bid/ask. Anche se un sito web promette spread bassi, assicuratevi di leggere i termini e le condizioni degli strumenti che volete negoziare. Potresti essere colto di sorpresa. 

5. Programmi di trading e di formazione troppo costosi

I broker rispettabili spesso offrono una sorta di consulenza gratuita sugli investimenti o una sezione gratuita per imparare a fare trading sui loro siti web. Quando un broker forex vuole vendervi una costosa formazione sugli investimenti che potreste trovare gratuitamente su Youtube, iniziate a scappare a gambe levate. 

Conclusione/riassunto

Un broker trasparente e affidabile mostrerà la sua licenza e il nome del regolatore come un distintivo d’onore. Nella maggior parte dei casi questo non sarà un organo di governo offshore di cui non avete mai sentito parlare. Non prometteranno o incoraggeranno guadagni facili e veloci o qualsiasi forma di trading indolente che vi farà diventare ricchi mentre dormite. Inoltre, non vi inonderanno mai di telefonate o messaggi WhatsApp e cercheranno di costringervi a fare un deposito. Ritirare il vostro denaro non dovrebbe darvi delle palpitazioni, ma dovrebbe essere un processo facile e diretto. I broker legittimi offrono una lista facilmente accessibile delle loro commissioni e spread e hanno una lista di termini e condizioni accurata. 

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né ha testato la piattaforma.

 

Crypto Advertising

Vuoi un tuo articolo pubblicato su Cryptonomist? Vuoi pubblicizzare il tuo progetto crypto? Contattaci su [email protected]

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.