RBIS è destinato a sorpassare Bitcoin, Solana e XRP nel 2022
RBIS è destinato a sorpassare Bitcoin, Solana e XRP nel 2022
Criptovalute

RBIS è destinato a sorpassare Bitcoin, Solana e XRP nel 2022

By Crypto Advertising - 17 Mar 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

SPONSORED POST*

RBIS, il token che alimenta il progetto ArbiSmart vale attualmente circa 50 centesimi, ma è destinato a salire nei prossimi mesi, il che potrebbe tradursi in enormi guadagni di capitale per gli early adopter. Per una serie di ragioni, il futuro di RBIS sembra promettente, dal crescente slancio del processo di listing alla serie di nuove utility a valore aggiunto in cantiere per il 2022.

Mentre entriamo nella primavera del 2022, alcune monete hanno già attraversato la loro fase di crescita, mentre altre sono in procinto di sperimentare una crescita importante con l’aumento dei loro prezzi. Se non siete riusciti ad arrivare per primi con Bitcoin, Solana o Doge, ci sono ancora molte possibilità di fare investimenti redditizi in criptovalute e una moneta in particolare si distingue dalla massa.

Fino al 45% all’anno di entrate passive

Attualmente, l’utilità principale offerta sulla piattaforma RBIS è l’arbitraggio crypto automatizzato, che consiste nell’approfittare delle differenze temporanee di prezzo tra gli exchange. I profitti passivi partono dal 10,8% e arrivano fino al 45%, a seconda della dimensione dell’investimento.

RBIS 2022
Arbismart esegue l’arbitraggio delle criptovalute

Un vantaggio critico è il fatto che la piattaforma permette agli utenti di coprirsi contro il calo dei prezzi. Continueranno a guadagnare un profitto anche in un crollo, dal momento che le disparità di prezzo delle criptovalute si verificano altrettanto spesso se la tendenza del mercato è rialzista o ribassista.

Le entrate passive possono anche essere guadagnate immagazzinando fondi in un conto di risparmio a lungo termine, che è bloccato per un periodo di tempo scelto. Più lungo è il blocco dei fondi, più alto è l’interesse, e i tassi possono arrivare fino all’1% al giorno.

Maggiore volume di trading e liquidità

Da quando RBIS è stato listato per la prima volta all’inizio del nuovo anno, è stato aggiunto a una serie di scambi di alto livello, tra cui HitBTC, SushiSwap, Coinsbit, LAToken e Uniswap. Questo ha aumentato il riconoscimento del nome e la credibilità globale del token e ha spinto la domanda.

RBIS 2022
RBIS è stato listato su diversi exchange

Mentre il processo continua per tutto il 2022, altre community di exchange saranno avvicinate a RBIS. Ogni nuovo listing sta aumentando la liquidità e il volume di trading di RBIS, creando una maggiore accessibilità e migliorando la redditività del token nel lungo termine.

La domanda sarà spinta ancora più in alto nei prossimi mesi quando ArbiSmart introdurrà molteplici nuove utility alimentate da RBIS.

Aumento della domanda per RBIS e diversificazione dei prodotti nel 2022

ArbiSmart ha un programma ricco per il 2022, che inizia alla fine di questo mese con il rilascio del suo nuovo programma di yield farming decentralizzato. Il servizio è offerto attraverso Uniswap con un’interfaccia ArbiSmart facile da usare che offre una gestione end-to-end. Gli utenti possono contribuire ai pool di liquidità ETH/RBIS e USDT/RBIS, per ricompense di staking che includono lo 0,3% delle commissioni su ogni scambio e rendimenti percentuali annuali fino al 190.000%.

La prossima utilità RBIS da introdurre è un mercato NFT, che dovrebbe arrivare nel Q2. I token non fungibili acquistabili con RBIS, autenticheranno la collezione di ArbiSmart di 10.000 opere d’arte digitali. Nel frattempo, un’altra utility in cantiere per il prossimo trimestre è un portafoglio che genera interessi. Supportando sia FIAT che crypto, offrirà un deposito sicuro e tassi fino al 45% all’anno.

RBIS 2022
Arbismart sta lanciando un nuovo programma decentralizzato di yield farming

Ognuna di queste nuove utility RBIS aumenterà la domanda per il token, nel prossimo anno, aumentando la liquidità e il volume degli scambi. Tuttavia, mentre la domanda di token aumenta, l’offerta si ridurrà poiché la quantità di RBIS che può essere creata è finita. Non appena la domanda supera l’offerta, il prezzo di RBIS dovrebbe salire.

Questa è una tendenza che è destinata a continuare nella seconda metà del 2022 e ben nel 2023 man mano che vengono introdotte altre utility. Più tardi quest’anno, ArbiSmart rilascerà un’app mobile che permetterà agli utenti di acquistare, scambiare e conservare in modo sicuro le criptovalute. Il progetto ha anche recentemente aggiornato la sua licenza UE, per cui ora è autorizzato a fornire servizi bancari di valuta virtuale e ArbiSmart offrirà presto carte di debito crypto, servizi di pagamento e IBAN. L’azienda manterrà poi il ritmo di sviluppo rapido con la creazione di un exchange di criptovalute, seguito da un launchpad di investimento, fornendo finanziamenti per le altcoin emergenti.

ArbiSmart è su una traiettoria ascendente nel prossimo anno e la tabella di marcia mostra un’incredibile promessa e ambizione. Per fare grandi guadagni di capitale nel 2022 con una moneta che è sulla buona strada per superare i pezzi grossi come Bitcoin, Solana e Shiba Inu, comprate RBIS ora!

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né ha testato la piattaforma.

Crypto Advertising

Vuoi un tuo articolo pubblicato su Cryptonomist? Vuoi pubblicizzare il tuo progetto crypto? Contattaci su [email protected]

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.