In arrivo enormi guadagni del 20.000% per l’altcoin in più rapida ascesa dopo Cardano
In arrivo enormi guadagni del 20.000% per l’altcoin in più rapida ascesa dopo Cardano
Sponsored

In arrivo enormi guadagni del 20.000% per l’altcoin in più rapida ascesa dopo Cardano

By Crypto Advertising - 22 Ago 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

SPONSORED POST*

Un nuovo arrivato nell’arena delle criptovalute, ArbiSmart (RBIS), sta iniziando a guadagnare l’attenzione degli investitori di criptovalute. 

Il token RBIS è stato quotato per la prima volta a fine gennaio e finora è stato aggiunto a diversi exchange, tra cui alcuni nomi di spicco come SushiSwap e Uniswap, esponendo RBIS a un pubblico più ampio e aumentando al contempo la liquidità e il volume degli scambi.

Nei prossimi mesi, ArbiSmart completerà il processo di transizione da una piattaforma di investimento automatizzata a un portafoglio e a un exchange sicuro e autorizzato dall’UE, in grado di generare interessi e di offrire una serie di prodotti e servizi finanziari aggiuntivi.

L’enorme potenziale di crescita del progetto ArbiSmart ha portato gli analisti a prevedere un aumento del prezzo di RBIS dal valore attuale di meno di 1 dollaro a 200 dollari nel 2022, offrendo l’opportunità di enormi guadagni in conto capitale.

I prossimi prodotti e servizi RBIS

Al momento, il progetto ArbiSmart offre un arbitraggio di criptovalute, attraverso un sistema di trading automatico che genera profitti passivi che vanno dal 10,8% al 45%, a seconda dell’importo investito. Tuttavia, uno dei motivi principali per cui gli analisti sono così sicuri che la moneta sia sul punto di esplodere è l’importante spinta allo sviluppo attualmente in corso.

Alla fine di questo mese, ArbiSmart lancerà ArbiWallet, un portafoglio digitale fruttifero che supporta un’ampia scelta di criptovalute e valute FIAT. Offrirà tassi fino al 147% all’anno su RBIS e al 49% all’anno per tutte le altre valute supportate.

ArbiWallet è pienamente autorizzato dall’UE e rispetta la rigorosa regolamentazione finanziaria, compresa l’implementazione dei protocolli AML e KYC. I titolari del portafoglio possono mantenere i propri fondi accessibili in qualsiasi momento, oppure scegliere di bloccare una parte del capitale, o l’intero importo, in risparmi a lungo termine per guadagnare interessi. Più lungo è il blocco dei fondi, più alto è il tasso di interesse maturato.  

È necessario un minimo di 1.000 RBIS per avere diritto a un conto di risparmio che genera interessi. Gli interessi giornalieri possono essere trasferiti su un conto aperto, per essere prelevati in qualsiasi momento senza toccare il capitale di risparmio bloccato su cui vengono maturati. In alternativa, gli interessi possono essere mantenuti nel conto bloccato, insieme al deposito iniziale, per ottenere un tasso ancora più elevato. I titolari di un conto ArbiWallet possono guadagnare interessi su qualsiasi valuta supportata, ma l’APY è più alto per RBIS e se gli interessi giornalieri sono ricevuti in RBIS, i profitti saranno ancora più alti. 

Questo trimestre ArbiSmart introdurrà anche un’applicazione mobile che consentirà agli utenti di depositare, acquistare, conservare, scambiare e prelevare le proprie criptovalute da qualsiasi dispositivo.

Nelle prossime settimane e nei prossimi mesi verranno introdotti altri servizi di RBIS, tra cui un programma decentralizzato di coltivazione dei rendimenti offerto da UniSwap, integrato con la dashboard di ArbiSmart. I partecipanti al programma saranno in grado di investire fondi attraverso contributi ai pool di liquidità ETH/RBIS e USDT/RBIS per un APY fino al 190.000%, oltre allo 0,3% delle commissioni su ogni operazione.  

Un’altra utility in cantiere è un marketplace NFT, che sarà introdotto all’inizio dell’estate, dove gli utenti potranno acquistare e vendere token non fungibili. Allo stesso tempo, ArbiSmart lancerà una collezione di 10.000 beni virtuali unici che rappresentano oggetti di gioco, opere d’arte digitali e altro ancora.

Inoltre, il 2022 vedrà il lancio di un exchange di criptovalute ArbiSmart, progettato per fornire scambi autorizzati dall’UE con una struttura a basse commissioni, tassi competitivi e un deposito sicuro tramite ArbiWallet.

Sapere quali saranno le prossime tendenze

ArbiSmart sta creando un hub finanziario che offre una gamma diversificata di prodotti e servizi e gli sviluppatori si sono dimostrati molto attenti a quali saranno le prossime tendenze emergenti delle criptovalute. 

Ad esempio, nel 2022 ArbiSmart introdurrà il proprio metaverso play-to-earn con RBIS come valuta di gioco. I giocatori potranno generare profitti reali da una serie di giochi e beni virtuali, acquistando, costruendo e vendendo appezzamenti di terreno digitali.

Un’altra nuova tendenza delle criptovalute è la criptobanca e il team di sviluppo di ArbiSmart ha già iniziato a muoversi, avendo aggiornato la registrazione e l’autorizzazione dell’UE per coprire i servizi bancari. Alla fine di quest’anno il progetto introdurrà un pacchetto che comprende ArbiCard, una carta di debito in criptovaluta per risparmiare, investire e spendere un’ampia varietà di criptovalute, oltre a gestire pagamenti globali. Il pacchetto bancario includerà anche soluzioni di pagamento che consentiranno agli utenti di convertire i pagamenti in varie valute e di effettuare transazioni veloci e a basso costo.

Gli utenti potranno anche sfruttare gli IBAN delle criptovalute, collegando le criptovalute ai tradizionali conti bancari europei e consentendo ai titolari di ArbiWallet di finanziare i loro portafogli con bonifici bancari in euro. 

Guidare la crescita della liquidità dei token

L’utilizzo di qualsiasi utility nell’ecosistema ArbiSmart richiede RBIS e l’intero hub è interconnesso, quindi l’aggiunta di ogni nuovo prodotto e servizio comporta una maggiore domanda e un aumento della liquidità. Ad esempio, i guadagni derivanti dal gioco nel metaverso possono essere utilizzati per effettuare un acquisto all’interno del gioco tramite il marketplace NFT o possono essere inviati al portafoglio ArbiSmart per guadagnare interessi. La liquidità è anche guidata dal fatto che l’uso di un’utilità RBIS è ricompensato in altre parti dell’ecosistema, quindi detenere un NFT significa ottenere un APY più alto dal programma decentralizzato di coltivazione dei rendimenti. 

Quando la domanda di RBIS aumenta, l’offerta, che è permanentemente limitata a 450 milioni di RBIS, diminuisce. Quindi, quando la domanda di token diventa maggiore dell’offerta disponibile, il prezzo è destinato a salire. Tra poche settimane verrà lanciata la prima delle nuove utility, quindi per salire a bordo prima che il prezzo decolli, acquistate subito RBIS!

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né ha testato la piattaforma.

Crypto Advertising

Vuoi un tuo articolo pubblicato su Cryptonomist? Vuoi pubblicizzare il tuo progetto crypto? Contattaci su [email protected]

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.