L’industria della moda sportiva sta uscendo dagli standard creando esperienze uniche per i clienti in Meta
L’industria della moda sportiva sta uscendo dagli standard creando esperienze uniche per i clienti in Meta
Metaverse

L’industria della moda sportiva sta uscendo dagli standard creando esperienze uniche per i clienti in Meta

By Valeriya Georgieva - 15 Ott 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Pensando a tutti gli Avatar nei mondi virtuali che hanno bisogno di una varietà di capi d’abbigliamento per distinguersi, e sapendo che gli NFT possono fornire capi d’abbigliamento unici e scarsi che tutti gli utenti vorrebbero acquistare. I marchi di moda sono già interessati a utilizzare gli NFT e il metaverso per mostrare, vendere e archiviare i loro preziosi prodotti. Molti professionisti appassionati ed esperti del settore sono già convinti che la moda sia la prossima grande novità per gli NFT.

Mentre l’industria inizia ufficialmente a riconoscere il potere del digitale e il suo incommensurabile impatto sul futuro del mercato, Cryptonomist sta monitorando da vicino tutto ciò che sta accadendo e come i brand della moda non solo stiano abbracciando la tecnologia, ma stiano apertamente affermando che il Web3 è qui per restare. 

L’industria della moda sportiva entra nel metaverso con Meta

Un ottimo esempio è il marchio tedesco di abbigliamento sportivo Puma, che ha lanciato il suo sito web metavers Black Station per celebrare il suo ritorno in pista, rimettendosi in corsa come uno dei principali leader dell’abbigliamento sportivo nello spazio Web3 insieme ai concorrenti Adidas e Nike.

Puma Black Station offre ai suoi clienti un’esperienza coinvolgente insieme a oggetti da collezione digitali. I consumatori possono entrare nella Black Station per trovare quantità limitate di NFT e sneakers fisiche.

Adam Petrick, Chief Brand Officer di Puma, ha dichiarato:

“Visti i limiti che stiamo superando dal punto di vista del design dei prodotti e del digitale, abbiamo ritenuto opportuno riportare la Black Station come nuovo portale per l’esplorazione digitale attraverso la moda, le prestazioni sportive, i classici del nostro patrimonio e l’innovazione”.

Entrando nel sito web si può scegliere una lobby digitale iperrealistica con tre diversi portali che sono stati esplicitamente progettati per consentire a ogni visitatore di sperimentare le scarpe sneaker inedite. Per esempio, sono stati rivelati due nuovi modelli esclusivi di sneaker, le Nitro NFRNO e le Nitro Fastroid, che sono collegate al Nitropass NFT. I consumatori possono mintare NitroPass per ricevere NFT collegati a prodotti fisici che possono essere rivendicati una volta terminata la fiera “Futuregrade”.

I clienti che mintano il Nitropass possono accedere a due NFT, uno dei quali è legato a un prodotto fisico riscattabile, mentre il secondo garantisce l’accesso a un’esperienza legata alla scarpa fisica scelta.

Abbiamo capito che stava succedendo qualcosa di grosso quando il mese scorso, durante la settimana della moda di New York, il direttore creativo di Puma June Ambrose ha parlato dell’esperienza Web3 a cui stavano lavorando e ha anche condiviso i dettagli sugli NFT che sbloccano l’accesso alle scarpe sneaker esclusive. Ma più interessante della tecnologia è stata una A.I. di sua creazione. 

“Volevo creare qualcosa di fresco e magico per un’esperienza di sfilata che attingesse davvero alla nostra A.I., la nostra intelligenza autentica”. 

Ricordiamo ai lettori di Cryptonomist che nel giugno di quest’anno la società Meta (ex Facebook) ha annunciato il lancio di un negozio online in cui è possibile pagare con denaro reale gli abiti digitali. Nike è stata una delle prime a creare un mondo virtuale in cui tutti possono giocare e abbellire il proprio avatar con capi virtuali Nike, lanciando Nikeland in Roblox, con giochi, intrattenimento e, naturalmente, scarpe da ginnastica virtuali e altri beni tramite NFT.

E li sta vendendo. Secondo Quartz, Dune Analytics ha rilevato che Nike ha guadagnato più di $185 milioni in vendite di NFT al 22 agosto. Dolce & Gabbana ha guadagnato 26 milioni di dollari, mentre Adidas ha incassato solo 11 milioni di dollari, nonostante le 50.000 vendite contro le 67.000 di Nike.

A dicembre, Nike ha acquistato lo studio NFT RTFKT (pronunciato “artifact”) per aumentare il suo già intenso gioco NFT.

Valeriya Georgieva

Oltre 10 anni di esperienza lavorativa nella gestione e nel supporto di una varietà di prodotti e servizi tecnologici delle aziende Fortune 500. Specializzata in IT Business Process Outsourcing. Nel 2018 Valeriya è entrata a far parte dell'industria Crypto e attualmente contribuisce a start-up e piccoli team con progetti open source. Nel 2020 Valeriya ha iniziato il suo webinar chiamato Shoes in Bitcoin, che si concentra sull'apprendimento della tecnologia.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.