Le 7 Criptovalute Più Interessanti da Tenere d’Occhio nel 2023
Le 7 Criptovalute Più Interessanti da Tenere d’Occhio nel 2023
Sponsored

Le 7 Criptovalute Più Interessanti da Tenere d’Occhio nel 2023

By Crypto Advertising - 4 Gen 2023

Chevron down
Ascolta qui
download

SPONSORED POST*

Dato che il mercato ribassista si sta avvicinando al suo minimo, è il momento perfetto per considerare quali token tenere d’occhio nel 2023. Se hai difficoltà a trovare qualche asset sicuro, non preoccuparti – in questo articolo ti mostreremo sette delle criptovalute più interessanti che dovresti avere nella tua watchlist per il 2023. 

1. Metacade (MCADE) – Una delle criptovalute più interessanti del 2023

Mentre il mondo del gaming si avvicina sempre più al play-to-earn (P2E), la necessità di piattaforme personalizzate sta aumentando. Per questo fine arriva Metacade, una piattaforma basata sulla community progettata appositamente per il gaming P2E. In Metacade scoprirai spazi per connetterti con gli altri giocatori, una sala giochi virtuale con titoli esclusivi e diversi modi per guadagnare di più con il gaming P2E. 

Una delle ambizioni principali di Metacade è quella di rendere la sua piattaforma un negozio unico per tutto ciò che riguarda il GameFi. Per questo motivo scoprirai classifiche, recensioni, forum, chat e le versioni alfa più interessanti condivise dagli esperti del settore, tutte pensate per aiutarti a fare carriera. Per incoraggiare le menti più brillanti di GameFi a condividere le proprie conoscenze con gli altri, Metacade offre token MCADE agli utenti che contribuiscono con recensioni, consigli e altri contenuti utili alla community. Indipendentemente dalla tua esperienza di gioco, puoi guadagnare semplicemente facendo di Metacade la destinazione definitiva per il gaming P2E. 

Ma non è tutto. Metacade non solo consente ai giocatori di guadagnare di più dal gaming P2E, ma permette anche ai giocatori di plasmare direttamente il futuro dei titoli a cui giocheranno. Alla fine del 2023, Metacade assegnerà il suo primo Metagrant, una funzione che consente alla community di indirizzare i finanziamenti agli sviluppatori che creano i giochi più ambiti. 

Per prima cosa, gli sviluppatori iscrivono le loro idee a uno dei concorsi di Metagrant. In seguito, i possessori di MCADE votano la loro idea preferita e il progetto vincitore riceve un finanziamento dalla tesoreria di Metacade. Il titolo finito viene poi aggiunto alla sala giochi virtuale di Metacade per essere giocato e provato da chiunque. 

Naturalmente, non sarebbe una vera piattaforma Web3 senza decentralizzazione. Una volta completato lo sviluppo della piattaforma, il team principale di Metacade ha intenzione di ritirarsi e di trasformare la community in un’organizzazione autonoma decentralizzata (DAO). I membri eletti della community gestiranno la piattaforma e i possessori di MCADE potranno proporre e votare le modifiche da apportare alla stessa. Nel frattempo, Metacade diventerà la prima sala giochi virtuale al mondo gestita da una community. 

In caso di preoccupazioni in merito alla sicurezza di Metacade prima e dopo questo evento, sappi che non c’è alcun motivo per esserlo. Metacade ha ottenuto l’approvazione di Certik, uno dei leader nel settore della verifica, della sicurezza e della trasparenza della blockchain. Certik ha effettuato controlli approfonditi sul team di Metacade, sul codice degli smart contract e sulla tokenomics per garantire la protezione degli utenti. Metacade utilizza anche portafogli multi-firma (multi-sig), che richiedono due o più firme di chiavi private al fine di autorizzare le transazioni dalla tesoreria. Questa caratteristica rimarrà costante anche dopo la transizione di Metacade a DAO. 

Con il mercato della GameFi che si prevede aumenterà a dismisura nel 2023, è facile capire perché Metacade sia una delle criptovalute più richieste in questo momento. Il suo approccio incentrato sulla community è quasi sicuramente un successo per i nuovi giocatori di P2E, e caratteristiche come il Metagrant e le generose ricompense non fanno che rendere più interessante la sua offerta. Soprattutto, il token nativo MCADE è ancora in fase di presale, il che significa che questo è il momento perfetto per partecipare prima che la piattaforma aumenti di popolarità! Per questi motivi, Metacade è la criptovaluta numero uno per il 2023. 

>>> Puoi partecipare al Presale di Metacade qui <<<

2. Ethereum (ETH) – Il token utility leader ha grandi progetti per il 2023

Ethereum è la seconda criptovaluta di maggior valore e la piattaforma di contratti intelligenti più importante al mondo, un titolo ancora da contendere. Mentre Bitcoin è noto per il suo status di “oro digitale”, Ethereum viene talvolta definito “petrolio digitale” grazie al suo ampio utilizzo nelle applicazioni decentralizzate (dApp), nei progetti DeFi e nelle collezioni di NFT. 

Sebbene esistano diversi rivali di Ethereum (tra cui alcune criptovalute di spicco presenti in questa lista), nessuno ha raggiunto il successo e il livello di adozione di Ethereum. Ad esempio, a metà dicembre 2022, Ethereum rappresenta circa il 57% del valore totale bloccato nell’intero ecosistema DeFi, più di 5 volte il suo rivale più vicino, BNB Chain (DeFiLlama). 

Con l’implementazione dello sharding nell’autunno del 2023, una mossa che dovrebbe aumentare la velocità delle transazioni di Ethereum a oltre 100.000 transazioni al secondo (TPS), è quasi certo che questo dominio continuerà. Per questo motivo, Ethereum è una delle criptovalute più interessanti per il 2023.

3. Cardano (ADA) – La calma e la costanza premiano?

Cardano è uno dei token che minaccia maggiormente la posizione di Ethereum nell’ambito del layer 1. Lanciato nel 2017, gli sviluppatori di Cardano hanno cercato di creare una piattaforma sicura in grado di eseguire contratti intelligenti su scala. Nonostante alcune critiche per l’eccessiva lentezza nello sviluppo della rete (ha introdotto i contratti intelligenti solo nel 2021, ad esempio), i fondatori di Cardano sostengono che il loro approccio rigoroso, supportato da ricerche accademiche, è fondamentale per la stabilità e la sicurezza della rete. 

Questo approccio è stato caratterizzato da cinque fasi di sviluppo, ognuna delle quali si concentra su una specifica area di miglioramento da realizzare. La fase attuale, Basho, si occupa di scalare la rete di Cardano. Questo include l’implementazione progressiva di Hydra nel 2023, una soluzione di scaling che potrebbe teoricamente portare il TPS di Cardano a oltre 1 milione. Quando ciò avverrà, Cardano potrebbe diventare una delle blockchain più veloci sul mercato, provocando una raffica di nuovi investimenti. Sebbene ancora non sappiamo quale sarà il successo di Hydra, Cardano si colloca al terzo posto come una delle criptovalute più interessanti del 2023. 

4. Polygon (MATIC) – Molteplici collaborazioni con grandi nomi potrebbero giovare allo sviluppo di MATIC

Polygon è un framework e un protocollo che consente agli sviluppatori di realizzare la scalabilità pur utilizzando la blockchain di Ethereum. È la soluzione leader di layer 2, che supporta ed estende le funzionalità di Ethereum in modo rapido e a basso costo. Questo apre le porte agli sviluppatori che cercano di creare su Ethereum e che in precedenza erano stati scoraggiati dal suo basso rendimento e dalle elevate commissioni di gas. 

Anche la già citata transizione di Ethereum verso lo sharding non ha impedito ad alcune delle più grandi aziende del mondo di farsi coinvolgere da Polygon. Starbucks, Reddit, Nike e Meta hanno iniziato a utilizzare Polygon per i loro progetti NFT. I risultati di questa mossa? Il numero di acquirenti di NFT sulla rete è aumentato di oltre il 200% e le vendite sono aumentate di quasi il 93% a metà dicembre 2022. Se a ciò si aggiunge il recente ingresso nel programma Disney Accelerator, si ha indubbiamente tra le mani una delle criptovalute più interessanti del 2023. 

5. Toncoin (TON) – La criptovaluta di Telegram

Per quanto riguarda le criptovalute, Toncoin è molto interessante in questo momento. Toncoin è strettamente legato a Telegram, la popolare app di messaggistica che ora rivaleggia con Snapchat per numero di utenti attivi mensili (Statista). Perché è strettamente legato? TON, o The Open Network, è stata creata dai co-fondatori di Telegram ma ha dovuto affrontare un contenzioso con la SEC. Questo li ha costretti a sospendere lo sviluppo della rete Telegram e a rilasciare il loro lavoro per lo sviluppo open-source per poi essere lanciato nel 2022.

Nonostante l’ordine di cessare lo sviluppo di TON, questo non ha impedito a Telegram di integrarlo (legalmente) nella sua app. Nell’ottobre del 2022, Telegram ha lanciato Fragment, una piattaforma d’asta decentralizzata. Inizialmente, solo i nomi utente potevano essere acquistati e venduti. Tuttavia, all’inizio di dicembre, Telegram ha annunciato che gli utenti avrebbero potuto accedere all’iscrizione senza SIM utilizzando un numero basato sulla blockchain che poteva essere acquistato su Fragment. 

Man mano che il web si avvicina a un futuro decentralizzato e “trustless”, le app incentrate sulla privacy come Telegram svolgeranno un ruolo molto più importante di quello attuale. Con Toncoin in testa, è facile dire che TON sarà una delle criptovalute più interessanti del 2023.

6. Chainlink (LINK) – Partnership in arrivo con i governi di tutto il mondo?

Chainlink è una rete Oracle Decentralizzata che mira a colmare il divario tra i dati on-chain e quelli off-chain e lo fa agendo come intermediario tra una fonte di dati e una determinata blockchain. Ad esempio, molti progetti DeFi utilizzano Chainlink per accedere a dati affidabili sui prezzi e facilitare la comunicazione tra le catene. Tuttavia, l’ambizione a lungo termine di Chainlink è quella di collegare l’industria finanziaria tradizionale con l’industria della blockchain, consentendo alle banche di comunicare in modo affidabile con le rispettive blockchain. 

Chainlink svolge un ruolo fondamentale nel mondo delle criptovalute. Nonostante ciò, pochi, se non nessuno, si sono avvicinati alla sua incredibile innovazione nel campo delle reti oracle decentralizzate. Queste elevate barriere all’ingresso rendono Chainlink una forza inarrestabile, soprattutto se si considera la necessità di reti oracle quando si tratta di valute digitali delle banche centrali (CBDC). 

Data la concorrenza minima che deve affrontare, è probabile che Chainlink diventi “l’oracolo”preferito dai governi di tutto il mondo. Con 50 paesi che stanno attualmente sviluppando o testando il proprio CBDC (Atlantic Council), Chainlink potrebbe registrare un ottimo 2023, diventando la sesta criptovaluta più interessante del momento. 

7. Filecoin (FIL) – L’archiviazione decentralizzata è destinata a salire nel 2023

Filecoin è una rete decentralizzata di archiviazione di file che consente agli utenti di affittare il proprio spazio libero su disco rigido in cambio di token FIL. A differenza dei tradizionali fornitori di cloud storage centralizzati, come Dropbox, Amazon Web Services e Microsoft Azure, Filecoin utilizza un sistema decentralizzato in cui i singoli fornitori competono per offrire archiviazione al prezzo più basso. Questo ha portato Filecoin a offrire uno spazio di archiviazione più economico di 99,5% rispetto ai servizi centralizzati (CoinTelegraph). 

Uno dei problemi principali che Filecoin si propone di risolvere è la centralizzazione e la censura presenti nel settore del cloud-storage. Attualmente, una manciata di titani del settore detiene una quota di mercato significativa ed è in grado di imporre termini e tariffe agli utenti. L’approccio decentralizzato di Filecoin consente un sistema di archiviazione più equo, resistente alla censura e a prova di manomissione.

Oltre a un recente rapporto di Huobi che prevedeva che lo storage decentralizzato avrebbe visto un aumento della domanda nel 2023, Filecoin sta anche lavorando all’implementazione di contratti intelligenti in grado di collegarsi alla chain di Ethereum. Quando ciò avverrà, il tasso di adozione di Filecoin potrebbe subire un’impennata, ed è per questo che è il settimo token più interessante del 2023. 

Metacade (MCADE) è la criptovaluta più interessante del momento

Le sette criptovalute più interessanti elencate qui di seguito sono tutte destinate a sovraperformare nel 2023. È probabile che Ethereum continui il suo regno, mentre progetti come Polygon e Chainlink sembrano andare di bene in meglio nonostante il mercato ribassista delle criptovalute. Ma per quanto riguarda le migliori opportunità di investimento per il 2023, Metacade emerge come vincitore assoluto. 

Con una posizione di forza in uno dei settori in rapida crescita al mondo, una serie di utili funzioni progettate per la gaming community e un solido impegno per la decentralizzazione e la sicurezza, è chiaro che Metacade sia destinato ad avere successo. Se anche tu la pensi così, ti consigliamo di dare un’occhiata al presale di Metacade il prima possibile.

Già oltre 1,25 milioni di dollari di token MCADE sono stati acquistati dagli investitori desiderosi di cavalcare il trend del GameFi. Fortunatamente, MCADE è ancora in fase di presale, per cui acquistare ora alcuni token potrebbe aumentare le tue possibilità di guadagno a lungo termine. 

Nella fase 1 ogni MCADE vale $0,08 e il prezzo aumenta in ognuna delle 9 fasi. Nell’ultima fase varrà $0,02, il che significa un aumento pari a 2,5 volte. Entrare in anticipo in questo progetto incredibilmente eccitante sarà la tua migliore scommessa per ottenere rendimenti eccezionali.

Puoi acquistare le monete citate in questo articolo su eToro qui.

Puoi partecipare al Presale di Metacade qui.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né ha testato la piattaforma.

Crypto Advertising

Vuoi un tuo articolo pubblicato su Cryptonomist? Vuoi pubblicizzare il tuo progetto crypto? Contattaci su [email protected]

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.