HomeBlockchainSicurezzaBrescia è Capitale italiana della cultura per il 2023 ma non solo

Brescia è Capitale italiana della cultura per il 2023 ma non solo

Giovani appassionati con molta esperienza nello spazio digitale che credono fortemente nel motto “cypherpunks write code” hanno aperto il primo spazio hacker in Italia.

hack.bs è uno spazio hacker cypherpunk no-profit situato nel cuore della città. La missione del club è quella di fornire uno spazio dove le persone possano incontrarsi e imparare a conoscere Bitcoin, la tecnologia, l’open-source, la privacy e la libertà, e connettersi con altri individui che la pensano allo stesso modo. Si tratta semplicemente di uno spazio per hacker, progettato esplicitamente da hacker.

Workshop regolari, incontri e hackathon programmati e aperti a tutti, sono solo alcuni degli obiettivi principali e della lista di cose da fare degli organizzatori e dei membri fondatori.

L’hacker-space viene finanziato attraverso contributi volontari di singoli e aziende private. Se qualcuno dei nostri lettori vuole sostenere il progetto, può anche fare una donazione. Esiste una pagina di trasparenza che mostra esattamente come gli organizzatori destinano i fondi ricevuti.

Il mese scorso, il 24 gennaio, i membri fondatori si sono riuniti formalmente per firmare tutti i documenti e lanciare ufficialmente il club. 

Ricorrendo alla loro inarrestabile creatività tecnologica, i fondatori Alekos Filini e Daniela Brozzoni hanno creato medaglie uniche. Premieranno con una medaglia tutti i membri che raggiungeranno un qualche obiettivo nell’hacker-space. Ad esempio, le prime 7 medaglie sono state assegnate alle 7 persone che hanno firmato lo statuto dell’associazione.

La cosa più interessante è che le medaglie collezionabili sono create grazie agli ultimi progressi della tecnologia NFT: invece di essere un JPG sui server di qualcun altro, si tratta di token fisici.

Ogni medaglia ha un numero di serie unico e i fondatori si impegnano a creare una directory web con immagini ad alta risoluzione di tutte le medaglie. Considerando che la stampa 3D non è un processo perfettamente riproducibile, il database di facile consultazione sarà aperto e servirà a verificare l’autenticità di ogni Medaglia, semplicemente confrontando il token fisico con l’immagine originale.

Un’altra notizia entusiasmante è che il 30 gennaio i fondatori hanno firmato il contratto di locazione per uno spazio commerciale nel centro di Brescia.

Il locale è molto vicino alla principale stazione della metropolitana che collega il centro città, Vittoria. È a soli 4 minuti a piedi da lì. È anche vicino alla stazione ferroviaria, a circa 9 minuti a piedi.

L’indirizzo completo è Contrada del Cavalletto, 24, Brescia1.

I soci del club stanno ora lavorando sull’allestimento e la preparazione dell’ufficio e prevedono di organizzare un evento di inaugurazione a marzo. Se non volete perdervelo, assicuratevi di essere iscritti alla mailing list.

Se volete aiutare i giovani hacker a creare il loro club, potete sostenerli fornendo alcuni mobili usati (scrivanie, sedie da ufficio, scaffali, divani) per riempire il locale. Se abitate nelle vicinanze e avete qualcosa di cui volete sbarazzarvi, gli hacker saranno felici di venire a prenderlo.

Il piano è di organizzare ogni settimana almeno un incontro o un workshop aperto a tutti. Durante questi eventi gli hacker esperti istruiranno il pubblico e spiegheranno perché oggi la libertà digitale è più importante che mai.

I locali dell’ufficio sono stati progettati per diventare il laboratorio di ricerca degli hacker: molte persone di diversi background lavoreranno insieme su hardware e software libero e open-source.

Ci vediamo lì. 🙂

Valeriya Georgieva
Valeriya Georgieva
Oltre 10 anni di esperienza lavorativa nella gestione e nel supporto di una varietà di prodotti e servizi tecnologici delle aziende Fortune 500. Specializzata in IT Business Process Outsourcing. Nel 2018 Valeriya è entrata a far parte dell'industria Crypto e attualmente contribuisce a start-up e piccoli team con progetti open source. Nel 2020 Valeriya ha iniziato il suo webinar chiamato Shoes in Bitcoin, che si concentra sull'apprendimento della tecnologia.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS