HomeCriptovaluteCrypto adoption: la Svizzera prima in classifica in Europa nel 2023

Crypto adoption: la Svizzera prima in classifica in Europa nel 2023

La Svizzera è prima nella classifica crypto adoption (o adozione delle criptovalute) in Europa nel 2023, con un tasso del 21%, ben al di sopra delle medie europee.

Crypto adoption: la Svizzera raggiunge il tasso del 21% ed è prima in Europa nel 2023

La Svizzera ha raggiunto il più alto tasso di adozione delle criptovalute in Europa nel 2023, piazzandosi in prima posizione classifica. 

Si tratta di un 21% di crypto adoption dello Stato Neutrale, contro il 19% e il 17% dei Paesi Bassi e Norvegia, piazzate rispettivamente al secondo e terzo posto. 

A rivelare tale classifica è BitcoinCasinos.com, che ha sottolineato come la Svizzera si presenti con una crypto adoption ben 2 volte superiore di quella del Regno Unito, Germania o Francia. 

E infatti, il Regno Unito e la Germania hanno raggiunto un tasso di adozione delle criptovalute del 12% nel 2023, mentre Francia e Italia seguono rispettivamente con l’11%.

Tale dato sottolinea come la Svizzera detenga un quadro normativo favorevole al settore crypto, in grado di attirare tanti appassionati di blockchain e infrastrutture all’avanguardia. Non a caso, nel cantone di Zug c’è proprio la crypto-valley che accoglie startup, imprenditori e crypto-community. 

Crypto Adoption: la Svizzera e il reset delle regole nella crypto-valley

In questa prima parte del 2023, più precisamente a marzo, la crypto-valley della Svizzera ha voluto mettere in atto un importante reset delle sue regole, a fronte anche dei tanti eventi sfortunati che avevano caratterizzato il settore. 

Basti pensare alle conseguenze derivanti dal collasso del crypto-exchange FTX, iniziato a novembre 2022, e il forte e lungo inverno crypto che sembra si sia risollevato proprio a partire da questo anno. 

A tal proposito, era stato Dirk Klee, responsabile di Bitcoin Suisse, ad elencare gli eventi spiacevoli del settore crypto, e a sottolineare che tutti erano stati solo frutto di decisioni sbagliate e non di problemi tecnologici. 

Da qui, la crypto valley ha revisionato la sua posizione proprio in termini di istituzione, nei confronti delle oltre mille startup di criptovalute e blockchain che esistono sul territorio. 

Grazie a queste revisioni, la crypto-valley si aggiudica essere quel luogo dove il clima è favorevole a questi tipi di investimenti, anche grazie alle aliquote fiscali vantaggiose, l’ambiente politico ospitale e l’infrastruttura legale favorevole. 

Non solo, la regione dedicata alle criptovalute accetta addirittura pagamenti fiscali in Bitcoin (BTC) e Ethereum (ETH). 

L’interesse anche per ChatGPT e Intelligenza Artificiale

A quanto pare, la Svizzera si sta affermando non solo per la crypto adoption, ma anche per l’interesse esplosivo verso ChatGPT e l’Intelligenza Artificiale (AI). 

Uno studio pubblicato lo scorso aprile, infatti, ha rivelato che su Google ci sono stati aumenti del 3700% sulle ricerche relative al progetto di OpenAI. 

Il canton Ticino, ad esempio, si classifica al 18esimo posto per interesse su ChatGPT, con un punteggio di 53. Chi domina questa classifica svizzera sono invece i tre cantoni di Ginevra, Zurigo e Basilea che si sono posizionati sul podio con rispettivamente 100, 93 e 91 punti. 

Per avere un’idea, questi dati hanno superato di gran lunga le ricerche sul territorio svizzero riguardanti la Coppa del Mondo e l’iPhone 14. 

Le Swiss Post e il lancio dei Crypto Stamp 3.0

A inizio di questo mese di maggio, invece, le Poste Svizzere (o Swiss Post) hanno lanciato il Crypto Stamp 3.0, sotto il segno dell’AI. 

E infatti, si tratta di una terza versione della collezione di francobolli nel loro formato fisico e digitale, coinvolgendo gli NFT. 

Non solo, i disegni di tali francobolli sono stati creati dai visitatori degli Swiss Digital Days nel 2022, utilizzando un sistema AI addestrato a produrre immagini, creando modelli per questa nuova serie. 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo
Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS