HomeSponsoredBitcoin supera i $ 45.000 per la prima volta da aprile 2022,...

Bitcoin supera i $ 45.000 per la prima volta da aprile 2022, mentre ETH, SOL e altre crypto vanno al rialzo

SPONSORED POST*

Questo inizio anno è stato molto prolifico per BTC, che ha superato $45.000 (in rialzo oggi del 6,38% nelle 24 ore) e ha così raggiunto il nuovo massimo da aprile del 2022. Insieme a Bitcoin, anche altre crypto stanno vivendo un momento bullish, come ETH e Solana.

Ciò che spinge il mercato al rialzo non è solo l’attesa dell’imminente approvazione degli ETF  spot su BTC ma anche l’evento di halving, che è previsto per aprile del 2024 e che, se si fa fede alla storia, comporterà un aumento del valore dell’asset principale.

In questo scenario anche alcune prevendite dicono la loro con forza: una su tutte è quella di BTCMTX, token nativo del progetto Bitcoin Minetrix, che ha superato $7,2 milioni e che permette di fare stake-to-mine per accedere al mining di Bitcoin.

Prosegue il rally delle criptovalute

Il valore di Bitcoin è salito alla fine di lunedì, superando i 45.000 dollari e raggiungendo il livello più alto in quasi 21 mesi, mentre il rally delle criptovalute prosegue senza sosta: secondo i dati di CoinDesk, la criptovaluta più grande del mondo ha raggiunto il massimo intraday di 45.519,52 dollari intorno alle 22:30 di lunedì. 

Oggi ha invece superato $45.913, raggiungendo il livello più alto dal 5 aprile 2022. il comportante dell’asset deriva da quella che sembra essere la sempre più vicina approvazione del primo Exchange Traded Fund (ETF) di Bitcoin, che consentirebbe agli investitori di acquistare un prodotto che segue BTC senza dover possedere direttamente la criptovaluta.

Nel 2024 è previsto inoltre l’halving di BTC, un evento tecnico in cui i premi offerti ai miner della criptovaluta vengono dimezzati, riducendo di conseguenza anche l’offerta di Bitcoin sul mercato. I precedenti dimezzamenti hanno spesso preceduto forti aumenti dei prezzi.

Ma anche altre criptovalute si sono rafforzate nella giornata di oggi, come ETH, in rialzo del 3,94% nelle 24 ore e scambiato a $2.394 e SOL in crescita del 9,27% nell’ultimo giorno e scambiato a $114,05.

Anche il resto del mercato sembra andare bene: per esempio AVAX è a +7% nelle 24 ore, o NEAR a oltre il 14,58%, insieme ad altre crypto in generale salita. A beneficiarne anche la presale di Bitcoin Minetrix, che sale oltre $7,2 milioni grazie allo stake-to-mine che la collega al mining di BTC.

La prevendita di Bitcoin Minetrix supera $7,2 milioni

Bitcoin Minetrix raggiunge $7,2 milioni in prevendita, spinta dalle ultime novità e dal generale movimento al rialzo del mercato. Il punto di forza del progetto è lo stake-to-mine, che permette di mettere in stake i token BTCMTX, nativi del progetto, per ottenere ricompense in BTC.

Tramite lo stake-to-mine non è quindi necessario spendere nell’acquisto di attrezzature o in energia elettrica, elementi necessari per il mining, ma basta partecipare alla prevendita di BTCMTX, oggi a $0,0126, acquistarne almeno $10 e metterli in blocco, per ottenere hashrate e potere di mining.

Il cloud mining usato da Bitcoin Minetrix, a differenza dei classici molto dubbi, è certificato da Coinsult quindi sicuro, e inoltre gli utenti devono solo fare stake-to-mine per ottenere tempo per il mining, senza depositare obbligatoriamente del denaro.

Alla fine dello staking si otterranno crediti per il mining non negoziabili, che possono essere sottoposti a burning per ricavare l’hashrate necessario per il mining di Bitcoin. Una pratica molto semplice e preferibile ai classici mining pool.

Precio Bitcoin Minetrix

Un’ulteriore modo per guadagnare è anche lo staking, che può essere messo subito in pratica, insieme allo stesso stake-to-mine, se si acquista in presale con ETH e si paga una fee di $0,015. L’APY previsto al momento è dell’89%.

Chi vuole partecipare alla prevendita di BTCMTX può usare, al posto di ETH, USDT, BNB, MATIC o ancora una carta di credito/debito bancaria, allo scopo di acquistare i token BTCMTX desiderati. Al termine della prevendita sarà possibile riscattare i token o proseguire con staking e stake-to-mine.

Visto il momento in cui si trova la presale, è probabile che il progetto abbia grande successo e che i token possano far ottenere ritorni interessanti ai primi investitori.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS