HomeSponsoredCome comprare Sponge e approfittare della nuova occasione data da Sponge V2

Come comprare Sponge e approfittare della nuova occasione data da Sponge V2

SPONSORED POST*

Nel maggio del 2022 ha fatto il suo esordio Sponge, la meme coin che ha battuto ogni aspettativa, riscuotendo un grande successo e ottenendo anche un buon seguito social, anche grazie a un airdrop che distribuì circa $100.000 in token SPONGE.

Successivamente l’hype è calato, come spesso accade, ma l’ecosistema di Sponge si è mantenuto forte, non solo perché la community è rimasta fedele ma anche perché il token è stato listato su oltre 10 exchange e i suoi possessori restano superiori ai 13.000.

Forte di questo successo, il token resta in crescita (oggi registra un +17,72% nelle 24 ore) e anche per questo nasce un nuovo progetto che permette di sfruttarne tutte le potenzialità: ecco come acquistare SPONGE e come accedere a SPONGE V2.

Come comprare Sponge passo dopo passo

Per comprare Sponge oggi è possibile fare riferimento a un exchange CEX, tra i quelli sui quali il token è listato, come LBank, Toobit, CoinW, BTCEX, Poloniex, MEXC, Gate.io, Bitget, BitKan e BitMart, oppure è possibile accedere a un DEX che supporti la blockchain in cui risiedono i tuoi Sponge. 

Per acquistare tramite la pagina ufficiale del progetto, invece, ecco tutti i passaggi da seguire:

1: Configurare un wallet web 3

Per prima cosa è necessario installare un crypto wallet compatibile con il web 3, come MetaMask, Trust Wallet o Coinbase Wallet. Una volta creato un account, si sceglierà una password che dovrà essere ricordata e conservata in un luogo sicuro.

2: Trasferire ETH nel wallet

Successivamente si dovrà trasferire Ethereum (ETH) all’indirizzo del proprio wallet da un exchange di criptovalute o da un altro wallet, in quanto sarà questa la crypto necessaria per  acquistare token $SPONGE e per coprire le gas fee.

3: Collegare al sito web di $SPONGE il proprio wallet

Una volta aver avuto accesso al sito web ufficiale di $SPONGE, basterà individuare il widget Uniswap e fare clic su “Connect” in alto a destra, per approvare la connessione con il proprio wallet web 3. Acquista il gettone $SPONGE

5: Scegliere la quantità di SPONGE da acquistare

Si dovrà poi specificare la quantità di ETH da spendere o il numero di token $SPONGE che si desidera acquistare, tenendo conto anche dello slippage e delle gas fee. 

6: Confermare l’operazione 

A questo punto si dovrà fare clic su “Swap” e rivedere i dettagli della transazione, inclusi il tasso di cambio, le gas fee e la slippage tolerance. Si procede poi ad approvare la transazione nel proprio wallet e ad attendere che venga confermata sulla rete Ethereum.

Per acquistare invece su Dextools, sarà possibile seguire questi passaggi: 

1: Accedere a Dextools

In alto a destra nel sito web di Spongebob, è possibile fare clic sull’icona Dextools per accedere al sito.

2: Collegare il proprio wallet

A questo punto si dovrà collegare il proprio wallet al sito Dextools.io, individuare la scheda DEXTSWAP e inserire la quantità di ETH che si desidera scambiare con i token $SPONGE. 

3. Approvare la transazione

Successivamente basterà fare clic su “Approve” e confermare la transazione.

Il potenziale di crescita di Sponge non si è quindi fermato e, per approfittare ancora di più delle sue potenzialità, arriva il nuovo progetto SPONGE V2, che si collega la primo attraverso lo stake-to-bridge.

Sponge V2: una nuova opportunità per chi ha perso SPONGE

SPONGE V2  è in realtà un’edizione rinnovata di SPONGE, che vuole dare una nuova opportunità sia ai posessori della meme coin, sia a chi ha perso l’occasione di avere buoni ritorni con il suo acquisto nel momento della presale.

Il progetto inoltre integra una funzionalità P2E, allo scopo di coinvolgere ancora più investitori visto che, attraverso i nuovi token SPONGE V2, questi potranno acquistare dei crediti di gioco e accumulare ulteriori token $SPONGE come ricompensa.

Ciò che collega SPONGE V2 a Sponge è lo stake-to-bridge, ovvero lo staking dei token SPONGE, che passano così dal pool V1 al V2, diventando SPONGE V2: il periodo di blocco previsto è di quattro anni.

A differenza di ciò che è accaduto per SpongeBob Token, per acquistare i token SPONGE V2 non si dovrà partecipare alla classica prevendita, ma si dovrà sì collegare il proprio crypto wallet alla pagina ufficiale del progetto, che dovrà inoltre detenere Ethereum o Tether (o ancora si potrà usare una carta bancaria), ma si procederà all’acquisto di SPONGE e non di Sponge V2.

I token V1, quindi SPONGE, saranno messi in stake al fine di maturare i token SPONGE V2 e, al termine del processo, si potranno infine riscattare. Chi detiene già SPONGE e vuole investire in SPONGE V2, dovrà avviare il passaggio tramite il sito ufficiale di Sponge, visitando la sezione dedicata “Staking V2”.

Una volta collegato il proprio crypto wallet e specificato il numero di token SPONGE che si intende trasformare in SPONGE V2 con lo staking, sarà possibile ottenere le ricompense.

Il nuovo progetto Sponge V2 ha tutte le caratteristiche per replicare il successo dell’originale, viste anche le previsioni in merito.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS