HomeSponsoredCome acquistare un ETF spot su Bitcoin

Come acquistare un ETF spot su Bitcoin

SPONSORED POST* 

Il dibattito nell’industria delle criptovalute si è intensificato negli ultimi tempi, soprattutto in relazione agli Exchange Traded Funds (ETF). In particolare, gli ETF su Bitcoin stanno attirando molta attenzione, poiché offrono agli investitori la possibilità di accedere a questa criptovaluta tramite i tradizionali metodi finanziari. Questo articolo esplorerà cosa sono gli ETF spot su Bitcoin, come si differenziano dalle azioni e dov’è possibile acquistarli, con un breve excursus anche negli ETF su Ethereum.

In che modo gli ETF sono diversi dalle azioni?

Prima di addentrarci nei dettagli degli ETF su Bitcoin, è essenziale comprendere come gli ETF si differenziano dalle azioni. Le azioni rappresentano quote di proprietà in una società, e consentono agli investitori di partecipare ai profitti e alle perdite di quella società. Gli ETF, invece, sono fondi negoziati in borsa che possono contenere una varietà di asset, tra cui azioni, obbligazioni o, nel nostro caso, Bitcoin.

Gli ETF offrono un modo più diversificato di investire rispetto alle azioni, poiché possono comprendere un portafoglio di vari asset, riducendo così il rischio associato a una singola società.

Che cos’è un ETF su Bitcoin?

Un ETF su Bitcoin è un tipo di fondo negoziato in borsa che consente agli investitori di ottenere una esposizione al prezzo del Bitcoin senza possederlo direttamente. Questi ETF sono progettati per seguire il valore del Bitcoin sul mercato e sono negoziati come azioni durante le ore di negoziazione del mercato.

In poche parole, investire in un ETF su Bitcoin consente agli investitori di beneficiare delle fluttuazioni del prezzo di Bitcoin senza dover gestire direttamente la criptovaluta o preoccuparsi di questioni legate a portafogli digitali e blockchain.

Dove si può acquistare un ETF su Bitcoin?

Acquistare un ETF su Bitcoin è un processo relativamente semplice per gli investitori. Prima di tutto, è necessario disporre di un conto presso un intermediario che supporta la negoziazione di ETF. Brokerage rinomati come E-Trade, Fidelity, Robinhood, eToro e Charles Schwab sono tra le piattaforme più comuni per acquistare ETF spot su Bitcoin.

Alcune delle opzioni di ETF su Bitcoin attualmente disponibili includono il BlackRock’s iShares Bitcoin Trust, il Grayscale Bitcoin Trust, l’ARK 21Shares Bitcoin ETF, e molti altri ancora. Gli investitori possono accedere a questi ETF tramite i propri conti presso le piattaforme di brokeraggio menzionate.

Che cos’è un ETF su Ethereum?

Se in questi giorni gli ETF su Bitcoin stanno guadagnando un’enorme popolarità, è interessante notare che esistono anche dibattiti sulla possibilità di introdurre ETF su Ethereum

Al momento, la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti sta prendendo in considerazione la possibilità di approvare gli ETF spot su Ethereum, aprendo la strada a un ulteriore ampliamento delle opportunità di investimento nel settore delle criptovalute.

Dove si può acquistare il token ETFETH?

È importante notare a questo punto che il token ETFETH non è un vero e proprio ETF su Ethereum, ma un progetto indipendente basato sul burning. Tuttavia, per coloro che desiderano esplorare questo token, è possibile farlo attraverso la piattaforma Uniswap. Al momento del lancio, il token ETFETH ha attirato l’attenzione degli investitori per il suo approccio “senza pre-vendita” e il suo meccanismo di “burning”.

Quali sono i rischi?

Se da un lato gli ETF su Bitcoin offrono una modalità più accessibile e diversificata per investire in criptovalute, è importante essere consapevoli dei rischi associati. La Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti ha approvato gli ETF spot su Bitcoin, ma il presidente della SEC, Gary Gensler, ha continuato a sottolineare i rischi legati alle criptovalute.

Gli investitori devono essere consapevoli delle possibili minacce, come attacchi alla rete Bitcoin, vulnerabilità degli exchange di criptovalute e la possibilità di biforcazioni della blockchain. Inoltre, è fondamentale comprendere che i prezzi degli ETF su Bitcoin possono essere influenzati da vari fattori di mercato, comprese le fluttuazioni dei prezzi del Bitcoin.

Conclusione

In conclusione, gli ETF spot su Bitcoin offrono agli investitori una via più semplice e tradizionale per ottenere esposizione a questa criptovaluta senza la necessità di gestire direttamente Bitcoin. Grazie all’attenzione crescente per gli ETF su Ethereum, il panorama degli investimenti in criptovalute potrebbe presto ampliarsi ulteriormente. Tuttavia, chi desidera speculare sul prezzo delle criptovalute, può già farlo con ETFETH, che è possibile già acquistare sulla popolare piattaforma Uniswap.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS