HomeBranded ContentBase esplode grazie alle sue meme coin e minaccia Solana

Base esplode grazie alle sue meme coin e minaccia Solana

*SPONSORED POST

La crescita di Base generata dall’hype per le sue meme coin potrebbe portare a un potenziale cambiamento di mercato, nonostante l’attuale predominio di Solana.

Base si sta rapidamente avvicinando a Solana per il market cap delle sue meme coin grazie a nuovi lanci, con il TVL di Base di circa 1,5 miliardi di dollari, rispetto ai 4,16 miliardi di dollari di Solana.

Base contro Solana

Base sembra poter fare meglio di Solana, nonostante le numerose meme coin lanciate recentemente quest’ultima come Mother Iggy (MOTHER), Daddy Tate (TATE) e i token a tema politico come Joe Boden (BODEN) e Doland Tremp (TREMP).

Dopo una correzione di mercato, diverse meme coin di Base hanno cominciato a risalire. Tra queste troviamo Brett (BRETT), Degen (Base) DEGEN, Basenji (BENJI), Higher (HIGHER) e interessanti progetti in presale come Base Dawgz (DAWGZ).

Secondo CoinGecko, il market cap delle meme coin su Solana ammonta a 6,49 miliardi di dollari, con una diminuzione del 7,8% nelle ultime 24 ore. In confronto, il market cap delle meme coin su Base è di 2,14 miliardi di dollari, con un aumento del 7,8% nello stesso periodo.

La sfida tra BRETT e BONK

Per comprendere meglio questa tendenza, AMBCrypto ha confrontato i movimenti di mercato delle meme coin principali di Solana e Base, ovvero BRETT e BONK.

BRETT ha un valore di circa 0,1553 dollari, con un aumento del 4,36% nelle ultime 24 ore, confermato anche dall’Indice di Forza Relativa (RSI) al di sopra del livello neutro che indica una forte pressione di acquisto.

D’altra parte, BONK ha un valore di 0,00002241 dollari, dopo un aumento del 5,20% nelle ultime 24 ore, con un RSI ben al di sotto del livello neutro che indica una forte pressione di vendita.

L’analisi di AMBCrypto dei dati di Santiment ha rivelato che la social dominance di BRETT è diminuita nelle ultime 24 ore, mentre quella di BONK è rimasta piatta, senza segni chiari di aumento o diminuzione.

A sostegno della crescente dominance di Base, i dati di DeFiLlama indicano che il suo TVL sta raggiungendo un massimo storico di 1,5 miliardi di dollari. Si tratta di un aumento significativo rispetto ai 391 milioni di dollari del 31 gennaio. Tuttavia, Base è ancora dietro a Solana, che vanta un TVL di 4,16 miliardi di dollari.

Base Dawgz

Base Dawgz è una nuova meme coin multi-chain di Base che sta riscuotendo un notevole successo in presale. Il progetto ha raccolto 1,8 milioni di dollari, con il token DAWGZ venduto a 0,00527 dollari, un valore che aumenterà per ogni fase della presale.

Il token DAWGZ si può comprare con Base, Ethereum, Solana, BNB, e Avalanche collegando il proprio wallet al sito ufficiale del progetto.

I punti di forza di DAWGZ sono la sua natura multi-chain e la meccanica Share-To-Earn. L’interoperabilità del token consentirà ai trader di scambiarlo su diverse blockchain, per approfittare delle commissioni di transazione più convenienti.

Lo Share-To-Earn è una particolare meccanica che consente di ottenere dei punti tramite la condivisione di contenuti inerenti a Base Dawgz sul social network X. I punti accumulati dagli utenti si potranno utilizzare per guadagnare ulteriori token DAWGZ al termine della presale.

Il progetto prevede anche un programma di referral, tramite cui gli utenti possono consigliare l’acquisto di Base Dawgz tramite un link e ricevere ricompense in DAWGZ.

Nei piani futuri del team di sviluppo troviamo anche l’abilitazione dello staking che consentirà ai trader di bloccare i token e ricevere ricompense passive, partecipando allo stesso tempo alla sicurezza della rete.

Al termine della presale è previsto il listing del DAWGZ su DEX e su aggregatori come Coinmarketcap e Coingecko. 

Per scoprire le previsioni su Base Dawgz, invitiamo i lettori a leggere questo articolo.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS

GoldBrick