HomeBranded ContentPepe Unchained: la presale della meme coin Layer-2 arriva $3 milioni

Pepe Unchained: la presale della meme coin Layer-2 arriva $3 milioni

*SPONSORED POST

La recente ripresa del mercato delle criptovalute e del Bitcoin, nuovamente sopra i 58.000 dollari, sta influenzando positivamente le altcoin, così come le meme coin principali.

Nello specifico, i trader si stanno nuovamente interessando ai token ispirati al personaggio Pepe The Frog, con la meme coin PEPE tornata sopra gli 0,0000092 dollari dopo il crollo sotto gli 0,0000080 dollari registrato nella giornata dell’8 luglio.

Inoltre, gli appassionati di meme coin stanno tenendo d’occhio la presale di Pepe Unchained, un token derivato da PEPE che si distingue per i suoi casi d’uso.

La presale del progetto ha raccolto più di 3 milioni di dollari, con il token nativo PEPU venduto a 0,0083591 dollari

Il valore del token aumenterà per ogni fase della presale, per questo i trader interessati dovrebbero comprarlo adesso, in modo da poter ottenere un guadagno maggiore in caso di una crescita post-lancio.

Per comprare il token occorre collegare un wallet Metamask, Wallet Connect, Best Wallet o Coinbase Wallet al sito ufficiale della presale di Pepe Unchained ed effettuare lo scambio con ETH, USDT, BNB o carta di credito.

Una nuova blockchain Layer-2

Pepe Unchained è una meme coin creata con un obiettivo specifico: la creazione di una nuova blockchain Layer-2

La mascotte del progetto è una versione di Pepe The Frog (il personaggio creato da Matt Furie) con un cervello cibernetico che finalmente si libera dalle catene per uscire dalla scomodità e dalle restrizioni del Layer-1 di Ethereum.

Infatti, lo scopo del team è sviluppare la Pepe Chain, una rete che si avvarrà di transazioni più veloci rispetto a Ethereum e di costi più bassi.  Inoltre, secondo il sito ufficiale, la Pepe Chain avrà il 100% di efficienza in più.

Il token PEPU è stato creato su Ethereum, ma una volta lanciata la Pepe Chain, gli utenti potranno facilmente effettuare il bridging sulla nuova blockchain. 

Se gli sviluppatori di Pepe Unchained dovessero riuscire a creare la blockchain, allora è probabile che questa potrebbe effettivamente ospitare anche altre meme coin.  

Lo staking

Oltre alla possibilità di accedere ai vantaggi di Pepe Chain, il token PEPU permette agli utenti di ottenere ricompense passive tramite lo staking, contribuendo allo stesso tempo alla sicurezza della blockchain.

Lo staking del token PEPU prevede ricompense in base all’APY (attualmente al 619%) che verranno distribuite al ritmo di 608,82 token PEPU per blocco Ethereum, nell’arco di 2 anni.

Secondo la dashboard ufficiale sono stati messi in staking circa 258.287,636 token PEPU. I trader che intendono fare staking devono acquistare il PEPU con ETH, USDT o carta di credito.  

Su Pepe Chain le ricompense di staking saranno maggiori, un fattore che potrebbe convincere i trader in cerca di un guadagno passivo a investire nel token PEPU.

Tokenomics e obiettivi futuri

La tokenomics di Pepe Unchained prevede una fornitura di 8.000,000,000 PEPU, distribuiti come segue:

  • 20% per la presale
  • 30% per lo staking
  • 20% per il marketing
  • 10% per la liquidità
  • 10% per i fondi del progetto
  • 10% per lo sviluppo della blockchain Layer-2

Come si evince dalla roadmap ufficiale, il team di Pepe Unchained concentrerà tutte le sue forze nella creazione della rete Layer-2. 

Il lancio della Pepe Chain è previsto al termine della presale, con il listing del token PEPU su exchange centralizzati (CEX) e decentralizzati (DEX).

Secondo gli analisti, Pepe Unchained potrebbe crescere sul mercato, grazie al rinnovato hype per le meme coin a tema Pepe e alla nuova fase rialzista del mercato. 

Con un ulteriore aumento del Bitcoin, il token PEPU si troverebbe in un mercato favorevole e potrebbe garantire guadagni nel breve termine del 100x.

Per ulteriori previsioni su Pepe Unchained, consigliamo di leggere questo articolo.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS

GoldBrick