Erasure

Il protocollo Erasure è una creazione del progetto Numerai sviluppato con lo scopo di potenziare il funzionamento del progetto stesso. Ogni applicazione che deriva da Erasure è alimentata dal loro token ERC20, Numeraire (NMR). 

La vision di questo protocollo gira intorno al concetto di un’informazione decentralizzata e tutto quello che ne deriva, dando così il giusto presupposto per la nascita di un nuovo e rivoluzionario ecosistema che verrà cambiato dalle idee che verranno a svilupparsi da Erasure adottando a pieno la sua ideologia.

Lo scopo è quello di rendere in un certo senso ogni informazione supportata da una quota monetaria; questo processo è in grado di incrementare sensibilmente l’attendibilità del dato e di dare un livello di reputazione all’utente che lo sta divulgando, senza il bisogno di conoscerlo realmente o avere fiducia in lui. 

Il protocollo essendo open-source, solo grazie al potere dell’immaginazione, possono essere create infinite soluzioni e applicazioni su di esso, cambiando così le regole del gioco in maniera radicale. 

Per ora viene utilizzato per tre applicazioni differenti che verranno analizzate di seguito nell’articolo. Inoltre, il CEO Richard Craib, qualche mese fa ha indetto un giveaway attraverso il token NMR di un valore totale pari a $1 milione, diretto agli sviluppatori come incentivo per sviluppare applicazione sul protocollo Erasure. 

Numerai è un hedge fund, costituito da un insieme di “tournament”, che utilizza modelli di machine learning applicati ad un enorme quantità di dataset per previsioni circa l’andamento del mercato azionario. 

Erasure Quant invece, è la piattaforma in cui è possibile trovare dati riguardo il mercato azionario. Gli utenti danno dei segnali ed ognuno può puntare su quel segnale giudicandone così il grado di validità, che è inoltre influenzato dal ritorno che riesce a dare il segnale stesso. 

L’aggregato di segnali permette alla piattaforma, tramite appositi algoritmi, di dare un certo punteggio ad ogni titolo azionario che sta ad indicare una relativa posizione long o short.