Your Blockchain Digital Marketing Agency

Il marketing migliora con la Realtà aumentata

La realtà aumentata è un trend degli ultimi anni e sembrerebbe che possa essere utilizzata anche per migliorare le campagne di marketing.

Non importa quale tipo di prodotto o servizio proponiamo al nostro cliente: per promuoverlo tutti devono fare marketing e realizzare delle campagne mirate al proprio target.

Infatti, anche se si ha il prodotto o servizio migliore del pianeta, questo non è sufficiente per attirare gli utenti perché questi potrebbero ignorare del tutto la sua esistenza e questo non permetterebbe ai suoi creatori di monetizzare.

Ovviamente le campagne pubblicitarie sono diverse e si possono realizzare diversi media, sia a livello tradizionale come televisione, radio e giornali locali, sia in maniera digitale, soprattutto sfruttando i vari social media, che variano a seconda dell’utente a cui si rivolge il nostro prodotto.

I costi che devono essere dirottati su queste campagne possono arrivare anche a milioni di euro per promuovere un singolo prodotto, e infatti le campagne di marketing sono diventate una voce sempre più importante nel conto economico di un’azienda.

Con l’aumentare delle persone e dei prodotti che affollano i vari social media, è diventato impossibile, quindi di solito chi spende di più ottiene una visibilità maggiore.

Quindi, come rimediare e farsi notare in maniera efficace?

Una risposta la possiamo trovare nel settore della realtà aumentata (AR).

In questo modo le informazioni digitali interagiscono con appositi strumenti del mondo reale, per esempio un codice QR, e attraverso un dispositivo come uno smartphone, si possono visualizzare e rendere interattive.

La tecnologia della realtà aumentata è maturata nel corso degli anni ma solo dal 2009 ha visto la sua crescita, soprattutto con campagne di “pubblicità aumentata”.

Interessante come in Italia nel 2012 sia nato il primo magazine, Spam Magazine, gratuito e completamente in AR, a dimostrazione che anche il settore dell’editoria è in grado di supportare qualcosa di digitalmente evoluto.

Se da un lato abbiamo una tecnologia incredibile e rivoluzionaria, in pochi ancora riescono a creare una campagna di marketing sfruttando l’AR, sia per costi che per idee da mettere in piedi per renderla attraente per il consumatore.

Amelia Tomasicchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *