Read this article in the English version here.

Creata come una piattaforma decentralizzata per la condivisione dei contenuti che sfrutta la tecnologia di rete blockchain e peer-to-peer, il token cinese-singaporiano chiamato Tronix (TRX), nato dalla mente dell’imprenditore millennial cinese Justin Sun, vuole trasformare l’industria globale dell’intrattenimento, attualmente valutata un trilione di dollari.

Come indicato nel loro whitepaper, il team di Tron segue gli ideali di Sir. Tim Berners-Lee (inventore del World Wide Web) ed è alimentato dalla convinzione che i protocolli, fin dal momento del loro concepimento, sono una risorsa per gli esseri umani, piuttosto che uno strumento di profitto per le sotto-comunità o organizzazioni.

Per questo, Justin ha proposto una visione più completa e casi d’uso per questa tecnologia per fare una versione decentralizzata di Internet, con un focus specifico sul gaming e l’intrattenimento.

In sostanza, TRON mira a consentire agli utenti di pubblicare, memorizzare e possedere dati. Fornisce inoltre la proprietà e il controllo intrinseco di direzione, prezzo, trasparenza e distribuzione del loro lavoro creativo, sostanzialmente eliminando la necessità di piattaforme intermediarie come iTunes o App Store di Apple e Google Play.

L’attuale team TRON si estende da Pechino a Seoul, passando per Tokyo, San Francisco e altre regioni in tutto il mondo e conta più di 100 persone. La solida base di TRON è costituita da tecnici innovativi ed esperti, precedentemente impiegati da giganti cinesi di internet come Alibaba, Tencent e Baidu.

Le caratteristiche principali di TRON

Ci sono diverse caratteristiche chiave che gli investitori potenziali o esistenti dovrebbero comprendere quando si parla di TRX. Elenchiamo qui le principali:

  • Neutralità della Rete e Liberazione dei Dati. L’intenzione di Tron è quella di creare uno spazio web pienamente democratico in cui ogni creatore abbia il controllo del proprio contenuto. Questa è la missione fondamentale di Tron, come indicato nella sua dichiarazione sul Web 4.0. Abbiamo tutti un interesse nell’economia della rete.
  • Transazioni da punto a punto sono un’altra caratteristica importante: gli utenti e i creatori di contenuti possono evitare i processori di pagamento centralizzati utilizzando TRX.
  • Scambio di valute nel gaming – TRON consentirà alle compagnie di gaming di emettere valute specifiche per i giochi che possono essere liberamente scambiate con altri editori di giochi tramite i protocolli TRON.
  • Fiducia nel gioco d’azzardo – TRON vuole aggiungersi al settore del gioco d’azzardo online creando un sistema multipiattaforma che fornisce autenticazione senza passare attraverso i canali centralizzati.

TRON Power: gli utenti TRON saranno in grado di ricevere e acquisire TRON Power bloccando i propri token TRX per un determinato periodo di tempo. Più a lungo gli utenti manterranno i loro token TRX, più TRON Power riceveranno. I titolari di TRON Power potranno godere di maggiori privilegi nell’ecosistema di TRON, compreso il diritto di voto.

La VALUTA NATIVA di TRON: TRONIX (TRX) è la valuta di TRON e viene utilizzata dalla piattaforma per creare un ecosistema economico funzionale. L’ecosistema TRON supporterà anche altri tipi di criptovalute, mentre TRX sarà utilizzato per la conversione e la circolazione delle valute all’interno della rete. TRX è particolarmente notevole in quanto combina le capacità transazionali di Bitcoin e le funzionalità di Ethereum.

Come funziona TRX

Il protocollo di TRON ha un sistema economico nativo che utilizza TRX per consentire interazioni tra i creatori di contenuti e i loro sostenitori o la loro rete. Utilizzando i token TRON, i creatori di contenuti non dovranno pagare commissioni intermediarie elevate alle piattaforme di contenuti centralizzate.

Oltre a fornire una piattaforma gratuita per i creatori di contenuti, un altro obiettivo chiave di TRON è quello di fornire ai propri utenti un social network, una valuta alternativa (TRX) per le transazioni, una piattaforma di pagamento e un ecosistema autonomo. TRON prevede di raggiungere queste tappe in sei fasi, iniziando nel 2017 e terminando nel 2023.

Di seguito una descrizione di ciascuna di queste fasi:

Exodus – Exodus è una piattaforma gratuita che consente la distribuzione, lo stoccaggio e il caricamento peer-to-peer.  La piattaforma Exodus è concepita come una piattaforma completamente aperta e stabile per la pubblicazione, l’archiviazione e la diffusione dei dati.

Odyssey – Odyssey sarà utilizzato come un tentativo per incentivare i primi utilizzatori a creare e distribuire contenuti sulla piattaforma utilizzando un framework proof-of-stake.

Apollo – Apollo permetterà ai creatori di contenuti di distribuire i propri token e offrirà anche al pubblico un’opzione per investire nei marchi o nelle aziende create sulla piattaforma, simile a quella degli attuali modelli ICO.

Star Trek – Star Trek funzionerà come una piattaforma di gaming e previsione decentralizzata simile ad Augur, che permette liberamente a chiunque di costruire e rilasciare giochi completamente autonomi..

Eternity – Oltre a creare e distribuire giochi su TRON, gli sviluppatori saranno anche in grado di iniziare crowdfunding per lo sviluppo di giochi e di fornire supporto agli investitori.

Total supply

A differenza di altre criptovalute, TRX non può essere minato. Al momento della stesura del presente documento, la circulating supply è pari a 65.748.111.645 TRX, con un limite di mercato di $2.120.153.057 e una total supply di 99.000.000.000 TRX

Chi è Justin Sun

Come indicato da Forbes, Justin Sun è un imprenditore cinese, noto per aver creato Peiwo, un’applicazione che è stata paragonata a Snapchat. Peiwo connette gli utenti tramite l’analisi di video di 10 secondi e i vari interessi reciproci.

L’applicazione Peiwo offre anche una moltitudine di canali per gli utenti di incontrare amici con la stessa mentalità, come giochi online, talent show e streaming dal vivo. Simile alla funzione di Tinder. Peiwo fino ad oggi ha creato più di 4 miliardi di accoppiamenti.

Nel 2014 Justin Sun è diventato anche un Davos Global Shaper ed è stato l’ex rappresentante di Ripple XRP in Cina. A soli 26 anni, Justin Sun è stato scelto dal pioniere della tecnologia e investitore di fama mondiale Jack Ma per studiare alla Jack Ma Hupan University per gli imprenditori che, secondo numerose fonti, ha un tasso di accettazione inferiore a quello di Princeton.

Justin è anche il Chief Representative e Advisor di Ripple Labs (che sono anche i principali investitori di Tron) ed era uno dei Forbes 30 Under 30 Asia.

Dove si può acquistare TRX?

TRX può essere acquistato nella maggior parte degli exchange crypto come Huobi Pro, OkEx e Binance sia per ETH che per BTC.

Dove si può conservare TRX?

Originariamente, TRX era un token ERC20, ma recentemente ha lanciato la sua rete principale, quindi ora ha la sua blockchain.

Questo è il motivo per cui è possibile conservare TRX utilizzando alcuni portafogli suggeriti dalla comunità di Tron qui.

Conclusione

Nell’industria delle criptovalute, ci sono tre principali categorie di tecnologie in cui investire.

Il primo è ampiamente sinonimo del caso di utilizzo primario della moneta digitale e viene usato per gli scambi di denaro e riserve di valore; il secondo si riferisce alle applicazioni decentralizzate (dApps) costruite sulle blockchain, e il terzo coinvolge le tecnologie di protocollo come Ethereum, NEO, ICON e in questo caso TRX su cui queste applicazioni sono sviluppate e che riguardano l’innovazione infrastrutturale e architettonica del settore.

Tuttavia, dopo tutte le campagne di marketing delle ICO e l’innovazione finanziata dal crowdfunding che, secondo le stime, dal 10 aprile 2018 ha fatto nascere oltre 1.565 monete, dovremmo porci alcune domande, spesso trascurate: chi le utilizza? Perché le stanno utilizzando? Quanto sarebbe facile replicare la tecnologia o il servizio proposto?

A rischio di generalizzazione, queste piattaforme sono la spina dorsale del settore. Questi fattori, insieme a valori chiave come la neutralità della rete, la liberazione dei dati, la flessibilità della blockchain e l’esperienza del team di TRON, ne fanno uno dei pochi veri unicorni in mezzo a una savana piena di rinoceronti.