Read this article in the English version here.

Dopo l’attacco hacker subito dalla British Airways che potrebbe aver causato la violazione dei dati relativi a 380’000 transazioni, aziende del calibro di Bittrex, Bloq e Earn.com hanno aderito al comitato consultivo di SUKU.

Si tratta di una soluzione basata su blockchain della Citizens Reserve, che ha appunto annunciato il lancio di un primo ecosistema “supply chain-as-a-service” per affrontare i problemi delle catene di distribuzione.

L’ecosistema è basato su blockchain e mira a diventare un modello di distribuzione del software on-demand, aperto e decentralizzato che consentirà ai partner tecnologici di creare applicazioni e servizi utili a tutti i partecipanti alla supply chain.

SUKU intende essere un’unica piattaforma e marketplace per qualsiasi partner commerciale all’interno della catena di fornitura tradizionale, da fornitori e produttori a distributori e rivenditori.

Oltre al CEO Eric Piscini, esperto di blockchain, altri dirigenti leader nel campo della finanza e della tecnologia si sono uniti al Consiglio di amministrazione di SUKU a sostegno della sua missione con lo scopo di portare trasparenza e efficienza nella catena di fornitura.

Si tratta in particolare di Michael Casey, autore blockchain di fama mondiale e Presidente dell’Advisory Board di CoinDesk, Bill Shihara, co-fondatore e CEO di Bittrex, Jack Lee, fondatore di HCM-Foxconn, Lily Liu, co-fondatrice di Earn.com (che è stata acquisita da Coinbase) e Matthew Roszak, co-fondatore e chairman di Bloq.

Eric Piscini, CEO di Citizens Reserve, ha dichiarato: “La tecnologia blockchain ha il potenziale per fornire soluzioni veramente trasformative per le aziende di tutto il mondo, in particolare nel settore della supply chain. A seguito della presentazione di SUKU, l’esperienza e le conoscenze che arriveranno da questi veterani aziendali è fondamentale per promuovere la nostra missione di risolvere alcune delle questioni più pressanti del settore che riguardano l’inefficienza, la visibilità end-to-end e la comunicazione frammentata tra aziende e catene”.

Casey ha aggiunto: “Le catene di approvvigionamento di oggi sono gravate da inefficienze e sprechi su larga scala, impongono costi alle imprese e contribuiscono alle minacce ambientali e sanitarie per gli esseri umani. Esiste un grande potenziale per affrontarle attraverso l’integrazione di nuove tecnologie informatiche con la tecnologia blockchain. Sono entusiasta di impegnarmi con Citizens Reserve nello sviluppo delle piattaforme e dei sistemi necessari a far sì che ciò accada”.