Con l’avvicinarsi del nuovo anno ci si chiede: quali possono essere gli elementi di incertezza che influenzeranno e guideranno il mercato delle criptovalute nel 2019?

Read this article in the English version here.

Quali fattori si riveleranno decisivi in un settore in cui alcuni analisti pensano che BTC scenderà sotto i 1500 dollari ed altri che salirà sopra i 10 mila?

Concordando con quanto scritto dal Nasdaq, i fattori di maggior impatto potranno essere i seguenti:

Un tema molto discusso e ormai sono trascorsi quasi due anni dai primi tentativi dei fratelli Winklevoss di realizzare ETF sulla crypto principale.

L’approvazione deve ancora affrontare degli ostacoli: Jay Clayton, membro del direttivo della SEC, ha affermato al recente Coindesk Consensus che gli ETF hanno senso se si riesce a garantire che i mercati non siano manipolabili e che questo problema dovrà essere risolto prima di poter autorizzare questo strumento, ciò ha spento molti entusiasmi su una prossima approvazione.

  • Le indagini della SEC sulle ICO.

L’ente federale di controllo sui mercati finanziari ha acceso da tempo i suoi fari sul settore delle ICO, addirittura attivando un sito esca per mostrare quanto sia facile essere ingannati.

Purtroppo, al di là delle indagini sui casi più fraudolenti e delle indicazioni piuttosto generiche sulla suddivisione fra security e non security, la SEC non è stata ancora in grado di produrre un regolamento ad hoc sulla questione.

  • Security Token.

La tokenizzazione degli asset ordinari è il futuro, ma manca una normativa ed una procedura omogenei su come procedere in questo processo.

L’emissione di una normativa ad hoc può portare ad un’esplosione del settore.

  • Utility Token.

Il 2018 è stato l’anno delle offerte di utility token da parte di diverse piattaforme, come Ethereum, Tron ed altre.

Non tutti questi progetti sono stati ancora completati e la domanda è quanti di questi potranno diventare effettivamente operativi nel 2019.

  • Come andranno i mercati finanziari e quale sarà la politica monetaria.

La crisi della seconda metà del 2018 dimostra che il mito della neutralità delle criptovalute rispetto ai mercati ed alla politica monetaria è falso e vi è un’influenza di questi fattori sulle crypto. Quindi, è giusto interrogarsi sull’andamento degli altri mercati e sulle decisioni future delle Banche Centrali.

  • Come i media affronteranno il fenomeno delle valute virtuali.

Anche l’atteggiamento dei mass media può influenzare l’andamento delle criptovalute.

Se il sentiment continuerà ad essere scettico, ciò potrebbe ritardarne l’adozione e quindi la crescita del valore.