Secondo quanto dichiarato dal co-founder di NEO Erik Zhang in una recente intervista, Ethereum supererà presto Bitcoin:

“Prima o poi Ethereum supererà Bitcoin e prenderà la prima posizione. Ma Ethereum dovrà anche affrontare una concorrenza molto agguerrita da altri progetti come NEO

Read this article in the English version here.

In realtà la domanda era riferita a Bitcoin Cash, ma Zhang ha risposto parlando di BTC e non di BCH.

Erik Zhang Ethereum Bitcoin

L’intervista è continuata con domande specifiche sulla tecnologia di NEO e Zhang ha spiegato che durante il prossimo anno, quindi non prima del 2020, ci sarà un hard fork per la sua blockchain in quanto ci sarà l’upgrade NEO 3.0.

Attualmente il team di NEO sta lavorando all’obiettivo di poter far girare applicazioni commerciali su larga scala e per raggiungere questo, spiega Erik, bisogna migliorare l’infrastruttura in modo che abbia un più alto numero di TpS (transazioni per secondo) e l’algoritmo di consenso dBFT sia più affidabile.

“Sei mesi di sviluppo e le migliorie all’algoritmo del consenso di NEO, il dBFT, saranno complete. dBFT diventerà il miglior algoritmo di consenso per le blockchain”.

Infine, Erik Zhang chiarisce un importante punto sulla regolamentazione cinese delle crypto e spiega che questa non intaccherà però NEO.

“Il trading non è illegale, ma lo sono gli exchange. Questo non colpirà NEO o comunque il danno per NEO è lo stesso che per altri progetti. Non puoi fare trading di NEO o di altri token su exchange cinesi ma puoi tradare legalmente con NEO o altri token in altri Paesi”.