Sono in aumento gli utenti delle dApp di EOS. Sebbene ancora non si superino i numeri di Tron che ha di recente battuto il proprio record personale, EOS sta acquisendo sempre più utenti.

Read this article in the English version here.

Infatti, le dAPP di Tapatalk, Effect.ai e HOQU hanno annunciato recentemente la loro intenzione di migrare su EOS, la blockchain creata da Daniel Larimer.

Tapatalk entra a far parte di EOS

Tapatalk è utilizzata da circa 200mila forum in 186 Paesi e ha annunciato che utilizzerà la tecnologia blockchain per il suo sistema di ricompensa Gold Point. L’azienda ha deciso di scegliere EOS e ha introdotto anche una novità: il Gold Point Wallet, un sistema di incentivi creato su EOS per aumentare il coinvolgimento e le opportunità di monetizzazione sui forum.

Ha affermato Winter Wong, CEO di Tapatalk:

“L’integrazione blockchain è il naturale passo successivo per Tapatalk poiché vediamo molti modi eccitanti in cui questa tecnologia fornirà preziose monetizzazioni e opportunità di ricompensa per le comunità del forum. Siamo orgogliosi di supportare i proprietari di forum nella crescente microeconomia prospera in un ambiente fidato,” 

Tapatalk vuole creare un sistema trasparente nel quale i proprietari e gli amministratori dei forum avranno maggiori possibilità di monetizzare il traffico grazie alle informazioni più dettagliate sul traffico stesso, guadagnando inoltre bonus Gold Point aggiuntivi ogni volta che gli utenti ricaricano i loro Wallet.

Oltre a questo sarà possibile comprare Gold Point e scambiarli per prodotti digitali, rimuovere la pubblicità o fare donazioni agli amministratori dei forum.

L’eliminazione dei costi di transazione, grazie all’eliminazione dei processori di pagamento esterni, è uno dei maggiori vantaggi che parlano dell’utilizzazione della tecnologia di EOS.

I Gold Points sono stati introdotti nei Tapatalk Groups nel 2017 e il loro scopo era quello di far crescere il coinvolgimento e migliorare la qualità dei contenuti. Gli amministratori e i moderatori dei gruppi guadagnano Gold Points in base alle visite e impressioni, come anche grazie alle sottoscrizioni e le donazioni. Il sistema delle donazioni si è mostrato molto piu efficiente della pubblicità e infatti conta per l’80% delle entrate dei forum di Tapatalk Groups.

La dAPP Effect.ai migra su EOS

Un’altra dApp che entrerà a far parte della blockchain di EOS è Effect.ai, startup che sviluppa un network decentralizzato per i servizi relativi all’intelligenza artificiale sulla blockchain. La dApp ha annunciato proprio ieri l’intenzione di spostarsi dalla blockchain di NEO a quella di EOS.

Effect.ai vuole creare un network democratico e più accessibile. Il lancio consisterà in tre fasi: Effect Force, Effect Smart Market e Effect Power. Effect Force utilizzerà Global Human Workforce e l’intelligenza artificiale per tutti i tipi di analisi dei dati.

Questo dovrebbe aiutare le aziende a ordinare e analizzare i dati come anche di “esternalizzare grandi quantità di lavoro a una forza lavoro affidabile e accurata”.

La migrazione del token EFX da NEO avverrà alla fine di aprile. Il team di Effect.ai ha scelto la piattaforma EOS tra i candidati come Ethereum, Komodo, Tezos e altre.

Scalabilità, sicurezza, la facilità di costruzione, l’avanzamento tecnologico, la velocità delle transazioni, la communità  e tutto l’ecosistema attorno sono stati fattori che hanno contribuito alla decisione di migrare sulla piattaforma EOS.

“Attualmente NEO non è abbastanza veloce per quello che dobbiamo essere in grado di fare per costruire la nostra rete. Il sistema di transazioni gratuite di NEO per gli utenti finali risultava non redditizio in quanto sottoposto a parecchi attacchi spam, lo stato attuale della blockchain ha un throughput di transazione limitato e i compilatori di contratti intelligenti, oltre a C#, sono piuttosto immaturi.”

Cos’è HOQU?

Anche HOQU, la prima piattaforma di affiliazione decentralizzata al mondo che unisce modello di performance marketing e tecnologia blockchain, ha annunciato la sua intenzione di migrare su EOS.

La piattaforma Distributed Alliance (HOQU) utilizza un modello di performance marketing si basa su Ethereum, ma l’economia di EOS sembrerebbe il fattore primario che ha contribuito al cambio della piattaforma. La startup cita anche la velocità delle transazioni, la tecnologia del grafene e i contratti intelligenti flessibili e funzionali tra i fattori a vantaggio di EOS.

Gli utenti delle dApp di EOS

Attualmente le dAPP di EOS hanno 197mila utenti, come riportato da DappReview, ma iniziative come quella di dApp Network, creata da LiquidApps, potrebbero permettere lo sviluppo delle applicazioni su EOS in modo molto più facile ed economico perché fornirà agli sviluppatori gli strumenti, le risorse e i servizi necessari per costruire dApp in modo efficace ed economico.

LiquidApps ha annunciato oggi che lancerà ufficialmente il proprio dAPP network il prossimo 26 febbraio.