Bitcoin vs Ripple: chi vince negli USA? Secondo i dati di Google Trends, pare che nel 2018 i cittadini USA abbiano cercato maggiormente XRP e le notizie relative a questo progetto crypto.

Read this article in the English version here.

Si tratta nello specifico della query “How to buy Ripple” (come comprare Ripple) che risultata essere ricercata un numero di volte di gran lunga superiore rispetto alla query “How to buy Bitcoin” (come comprare bitcoin).

Tra i commenti del tweet di Preethi Kasireddy che ha postato la notizia, uno in particolare fa notare come il “What is Bitcoin” (cos’è bitcoin) sia la query di eccellenza, senza paragoni con le altre crypto.

Infatti, a livello globale ma anche solo americano, la keyword “Bitcoin” è sicuramente il termine più ricercato sia della crypto “XRP” che della società “Ripple”, ma ciò non toglie che l’interesse verso la crypto dedicata alla pronta liquidità bancaria continua la sua diffusione.

Bitcoin vs Ripple USA

Non solo, di recente si è verificata un’altra piccola rivincita di XRP su BTC.

Ieri, il crypto exchange californiano Coinbase ha, infatti, promosso l’utilizzo di XRP insieme alla stablecoin USDC per i pagamenti internazionali.

Nonostante questi piccoli passi sull’aumento dell’adozione e l’euforia dei fan di XRP, chiamati XRP Army, la crypto di Ripple rimane nella sua terza posizione, dietro ovviamente Bitcoin ed Ethereum.

Già in passato, il chief market strategist di Ripple Labs, Cory Johnson, aveva affermato che XRP sarebbe già ad oggi più usato di BTC stesso, ma questa rimane, al momento, ancora una teoria.

Previous articleVladislav Ginko: in Russia comprati 1,8 milioni di BTC
Next articleNovità Bitcoin Cash: oggi il prezzo sale del 45%
Stefania Stimolo
Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.