Bitmain ha tempo fa ufficializzato una nuova serie di ASIC a 7nm destinati al mining di bitcoin: gli antminer S17, S17 Pro e T17.

Come anticipato nelle scorse settimane da Bitmain stessa, questi nuovi ASIC per il mining di bitcoin utilizzano i nuovi chip a 7 nanometri BM1397. Si tratta dunque di un’evoluzione dei BM1391, annunciati lo scorso settembre e che trovano attualmente impiego negli attuali Antminer S15 e T15.

I chip BM1397 sono stati realizzati su un processo produttivo FinFET a 7 nanometri della fonderia di TSMC e, grazie ad un nuovo layout funzionale ed ad un affinamento della produzione, offrono consumi assai inferiori rispetto alle precedenti generazioni di chip.

Nelle massime condizioni di efficienza, infatti, possono spingersi sino a 30 Joule per TH, un 30% in meno rispetto alla precedente generazione.

Questi chip a 7nm trovano impiego in ben cinque prodotti di casa Bitmain: l’Antminer S17 Pro 53 TH/s, l’S17 Pro 50 TH/s, l’S17 56TH/s, l’S17 53 TH/s ed il T17 da 40 TH/s.

A differenza di quanto si possa credere, la serie Pro delinea i dispositivi con la migliore efficienza energetica, mentre la versione “liscia” quelli con le massime prestazioni.

Bitmain e gli ASIC bitcoin (BTC) a 7nm

Bitmain Antminer S17 Pro: 53 TH/s per 2100 Watt e 2030$

Il top di gamma della serie Antminer S17 è sicuramente il Bitmain Antminer S17 Pro, ASIC in grado di raggiungere un hashrate massimo prossimo ai 53 TH/s sull’algoritmo di hashing SHA256, con un assorbimento di energia prossimo ai 2100 Watt/ora circa. Ciò si traduce in un’efficienza massima prossima ai 40 Watt per TH/s.

Ovviamente, oltre alla modalità normale è disponibile anche un regime di funzionamento volto a massimizzare l’efficienza. In questa modalità, infatti, l’Antminer S17 Pro può toccare il valore record di soli 36 Watt per TH/s, garantendo comunque un hashrate massimo di 48 TH/s per un consumo totale di soli 1700 Watt orari.

E’ presente anche una modalità turbo, in grado di spingersi fino a 62 TH/s con un assorbimento massimo di 2800 Watt orari. Ciò si traduce in una efficienza minore, pari a circa 45 Watt per TH/S. Un valore comunque buono.

Le dimensioni dell’Antminer S17 Pro sono di poco maggiori della serie S15, rispettivamente di 298.2 x 178.0 x 296.6, per un peso prossimo ai 9.5 KG. Anche in questo caso l’alimentatore è già incluso nella dotazione.

Il dispositivo è acquistabile per circa duemila dollari sul sito web ufficiale di Bitmain.

Bitmain Antminer S17 Pro: 50 TH/s, 2 kWatt per 1916$

Il secondo prodotto della gamma S17 Pro è il Bitmain Antminer S17 Pro 50 TH/s, ASIC in grado di raggiungere un hashrate massimo prossimo ai 50 TH/s con un assorbimento di energia di poco inferiore ai 2 KWatt/ora. Ciò si traduce in un’efficienza massima prossima ai 40 Watt per TH/s.

In modalità massima efficienza, invece, l’Antminer S17 Pro può toccare i 37 Watt per TH/s, garantendo comunque un hashrate massimo di 47 TH/s per un consumo totale di soli 1700 Watt orari.

In modalità turbo, l’ASIC è in grado di spingersi fino a 62 TH/s con un assorbimento massimo di 2900 Watt orari. Ciò si traduce in una efficienza minore, pari a circa 47 Watt per TH/S.

L’Antminer S17 Pro 50 TH/s viene venduto ad un prezzo di 1916 dollari sul sito web ufficiale del produttore.

Bitmain Antminer S17: 56 TH/s, 2500 Watt per 1966$

Passando alla gamma S17 liscia, troviamo l’Antminer S17 56 TH/s, device in grado di raggiungere un hashrate massimo di 56  TH/s con un assorbimento energetico pari a 2520 Watt/ora. Ciò si traduce in un’efficienza prossima ai 45 Watt per TH/s.

In modalità massima efficienza invece, l’Antminer S17 può toccare il valore di 35 Watt per TH/s, garantendo comunque un hashrate massimo di 50 TH/s per un consumo totale di soli 2100 Watt orari.

Dimensioni e form factor sono identiche all’Antminer S17 Pro, mentre cala il prezzo richiesto. Si parla di 1966 dollari. Per maggiori dettagli vi rimandiamo al sito web ufficiale.

Bitmain Antminer S17: 53 TH/s, 2385 Watt per 1886$

Il quarto prodotto è l’Antminer S17 53 TH/s, macchina destinata chi cerca il miglior rapporto prezzo/prestazioni. Il Bitmain Antminer S17 50 TH/s è in grado di ottenere un hashrate di 53 TH/s con un assorbimento energetico di circa 2385 Watt/ora. Si parla dunque di un efficienza prossima ai 45 Watt per TH.

Nella modalità risparmio energetico invece, l’S17 ottiene un hashrate di 50 TH/s con 2100 Watt di consumo, per un efficienza di 42 Watt per TH. 

Il prezzo in compenso è più interessante. L’Antminer S17, infatti, costa 1886 dollari. Per maggiori dettagli vi rimandiamo al sito web ufficiale.

Bitmain Antminer T17: 2200 Watt per 40 TH/s

Il Bitmain Antminer T17 è il successore del vecchio T15 ed è in grado di raggiungere un hashrate di 40 TH/s nel mining di bitcoin con un assorbimento di energia massimo di 2200 Watt/ora circa.

Ciò si traduce in un’efficienza prossima ai 55 Watt per TH. Siamo dunque ben lontani dai 40 Watt per TH del flagship Antminer S17 Pro, in grado di toccare i 53 TH/s.

A differenze delle altre soluzioni, il Bitmain Antminer T17 non possiede alcuna modalità di risparmio energetico. Le dimensioni dell’Antminer T17 sono di poco maggiori della serie S15 ed identiche agli ultimi S17 ed S17 Pro. L’alimentatore è già incluso nella dotazione.

Il dispositivo è in vendita ad un prezzo di 1270 dollari, cifra ben inferiore all’S17 ed S17 Pro, venduti a quasi 2000 dollari.

L’Antminer T17 è un dispositivo che non brilla per prestazioni ed efficienza, ma nasce come soluzione economica per minare bitcoin destinata a chi ha energia elettrica a prezzi bassissimi o nulli.