Grazie al servizio reso disponibile da EOSAuthority, è ora possibile vedere come sia stata appena completata la fase di test di REX (Resource Exchange) sulla blockchain di EOS.

Read this article in the English version here.

Dopo questa fase è prevista quella relativa all’approvazione dei Block Producer (BP) che, stando ad un calcolo approssimativo, dovrebbe avvenire entro 14 giorni.

In pratica poco meno di due settimane separano l’approvazione finale e poi REX finalmente sarà disponibile, permettendo di entrare nella fase finale che è in linea con il prossimo evento organizzato da Block.one il prossimo 1 giugno 2019.

In questa data il team della blockchain di EOS farà annunci e rivelazioni importanti e forse uno di questi sarà proprio il lancio ufficiale di REX per tutti gli utenti, dato che è già in test ed è possibile vedere più o meno il funzionamento finale che avrà il sistema: chiunque ora può provare il sistema usando un account Jungle e il wallet Scatter.

Cos’è REX?

REX è una piattaforma che permette ai token holder di EOS di cedere le proprie crypto a chi ne ha bisogno, ricevendo in cambio un “interesse” per il tempo in cui l’utente li ha messi a disposizione. Un funzionamento simile è offerto dalla dApp Chintai, servizio molto utile per tutti coloro che non hanno intenzione di utilizzare i token e di avere un’entrata passiva tramite i suddetti token.

Previous articleIOTA collabora con Evrythng per la supply chain
Next articleJohn McAfee promette di rivelare l’identità di Satoshi
Alfredo de Candia
Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.