TaTaTu ha annunciato il nuovo film che verrà pubblicato sulla propria piattaforma di intrattenimento on demand basata su blockchain. Si tratta di “The Bleeder” e non poteva scegliere film più azzeccato per ritagliarsi un posto nelle nuove sale cinematografiche – le nostre case –, perché The Bleeder – La storia del vero Rocky Balboa, racconta l’incontro di pugilato tra il gigante Muhammad Alì e Chuck Wepner pugile semi sconosciuto.

Read this article in the English version here.

Il 24 marzo 1975 al Richfield Coliseum nell’Ohio (USA), Il più grande pugile di tutti i tempi incontrava un venditore di liquori del New Jersey, Wepner che tutti chiamavano The Bleeder (il sanguinante) per la quantità di pugni che incassava ad ogni incontro.

Wepner era un perdente, in dieci anni di carriera pugilistica subì 14 sconfitte e due KO, senza contare i ben otto nasi rotti. Per Alì l’incontro si presentava come una breve comparsa sul ring, giusto il tempo di sferrare un gancio e atterrare l’anonimo pugile. Invece Wepner resistette per ben 15 round e perse il match per soli 19 secondi.

La storia del pugile perdente che tradiva la moglie a ogni occasione, divenne la storia del pugile vittorioso partito dal basso raccontato nei film di Rocky Balboa con protagonista Sylvester Stallone.

tatatu film the bleeder

The Bleeder premiato alla Mostra di Venezia

The Bleeder, è stato presentato fuori concorso alla 73° Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia ed ha ricevuto il Premio Persol conferito al protagonista, l’attore americano Liev Schreiber (La grande partita, Il caso Spotlight, per citare gli ultimi film), il quale, secondo Mymovies.it fa “la differenza con una grande performance”.

tatatu film the bleeder

The Bleeder, il film che ti ricompensa per la visione

TaTaTu distribuisce il film The Bleeder sulla omonima piattaforma dal 16 aprile gratuitamente, anzi no, ricompensando gli spettatori per la visione del film. La piattaforma è infatti collegata al token TTU, una moneta elettronica emessa per alimentare l’e-commerce del servizio on demand.

Secondo quanto riporta il comunicato di TaTaTu, vedere il film farebbe guadagnare circa 2,50 euro in TTU token.

Previous articleBlockchain, tokenomics ed AI rivoluzionano il settore legale
Next articleCome è stato creato Bitcoin Cash?
Fabio Carbone
Writer freelance dal 2013 ha studiato informatica e filosofia ed anche un pizzico di sociologia. Nel 2016 ha scoperto la crypto economy e da allora scrive di blockchain e criptovalute, per approfondire un movimento che non è fatto solo di esperti matematici e crittografi, ma di gente che genera una nuova economia dal basso. Scrive dello stesso argomento su vari siti web di settore. Scrive di Industria 4.0 ed economia digitale in generale.