Hedera Hashgraph, registro pubblico di livello enterprise progettato per avere una governance diversificata, ha annunciato che la fase II del programma di test per la piattaforma di Hedera è stata lanciata con successo.

Read this article in the English version here.

Questa seconda fase del programma consentirà agli sviluppatori e agli utenti di testare diverse funzionalità di rete prima dell’imminente “Open Access” alla Mainnet.

La società Hedera Hashgraph ha inoltre annunciato che, in concomitanza con la fase II del test, ha reso open source le versioni iOS e Android del wallet ufficiale, in aggiunta all’estensione per browser, e al plug-in WordPress.

Queste applicazioni sono disponibili in questa fase di test della comunità per testare micropagamenti peer-to-peer e ispirare gli sviluppatori a creare casi d’uso per i servizi con il protocollo Hashgraph.

Mance Harmon, CEO e cofondatore di Hedera Hashgraph, ha dichiarato:

“I test comunitari hanno un valore inestimabile per il successo della rete Hedera: la Fase II del nostro programma di test comunitario segna un’altra pietra miliare per noi. Abbiamo visto il potenziale di Hashgraph elaborando svariate migliaia di transazioni al secondo ottenendo così un sistema a ledger distribuito ideale per rimodellare i servizi online. La fase I di questo programma si è conclusa all’inizio di quest’anno e siamo entusiasti dei progressi raggiunti.”

A partire dalla fine di maggio, gli utenti di tutto il mondo hanno l’opportunità di testare la capacità della rete Hedera di convalidare micropagamenti peer-to-peer, supportare lo sviluppo di servizi di pagamento di terze parti e sviluppare contratti smart.

Hedera ha reso disponibili oltre 200 milioni di monete HBAR per coloro che testano la rete, dando l’opportunità sia per la comunità di sviluppatori di Hashgraph che per i singoli utenti di guadagnare monete per i loro contributo. Inoltre, qualsiasi sito web o applicazione può visualizzare il proprio account ID pubblico, nella forma di codice QR, per ricevere donazioni in HBAR.

Hedera Hashgraph annuncia inoltre di essere entrata a far parte di Hyperledger, una delle più grandi comunità open source aziendali focalizzata sul progresso delle tecnologie di registro distribuito. Come parte della sua nuova appartenenza a Hyperledger, Hedera renderà disponibili esempi open source che dimostrano come utilizzare Hedera con Hyperledger e prevede di pubblicare una libreria Hyperledger open source.

Ha concluso Harmon:

“Mentre lavoriamo per aprire la rete Hedera a tutti, desideriamo ricevere il feedback e il contributo della nostra incredibile comunità di sviluppatori, in modo da poter rivoluzionare il mondo tecnologico. L’attivazione di micropagamenti peer-to-peer da parte degli sviluppatori di tutto il mondo aiuterà a guidare noi in un futuro in cui i dati personali non vengono più scambiati per i servizi online e dove gli abbonamenti mensili non sono più la norma. Numerosissime industrie sono sul punto di totale cambiamento”.