Il sito di informazione cinese 8btc.com riporta alcune interessanti dichiarazioni rilasciate dal celeberrimo fondatore e presidente di Alibaba Jack Ma.

Le dichiarazioni sono state rilasciate ieri, 16 maggio, durante la seconda Conferenza Mondiale sull’Intelligence, a Tianjin. Jack Ma ha rivelato di studiare da molto tempo la blockchain, e che è arrivato al punto di credere che abbia un potenziale molto interessante.

Ed ha aggiunto che secondo lui “blockchain non è una bolla“.

Si conferma, però, perplesso sia riguardo la speculazione sui mercati finanziari delle criptovalute, sia riguardo bitcoin stesso, definendolo invece proprio una bolla.

La ragione per cui Ma considera di buon occhio la blockchain è che, secondo quanto riportato da 8btc.com, la considera “una soluzione per affrontare i problemi relativi alla privacy ed alla sicurezza dei dati. […] Blockchain può fornire molte garanzie a governi, imprese e persone comuni, e questo è il suo vero valore“.

Alibaba Blockchain

Inoltre, ha ammesso che all’inizio non aveva capito bene questa nuova tecnologia, ma che con il tempo si è reso conto che poteva essere utilizzata per risolvere molti problemi relativi alla privacy e alla sicurezza.

D’altronde Alibaba gestisce miliardi di transazioni e l’importanza della sicurezza in questo ecosistema è assolutamente evidente.

È noto, infatti, che il gruppo Alibaba da qualche tempo a questa parte sta lavorando a progetti basati su blockchain, quindi le parole di Jack Ma non stupiscono affatto, anche se fino ad oggi non si era mai pronunciato in modo così esplicito a favore di questa tecnologia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here