Torna a correre Verge
Torna a correre Verge
Trading

Torna a correre Verge

By Federico Izzi - 10 Apr 2018

Chevron down

Dopo un avvio positivo per tutto il settore, uscito indenne da un fine settimana condizionato dalla stretta della Banca Centrale Indiana (RBI) sugli scambi in criptovaluta, si torna in bilico.

Dai segnali delle ultime ore non arrivano conferme per tirare un sospiro di sollievo. La situazione è confermata anche dal saldo della scorsa settimana.

Nella Top 10 ci sono tiepidi segnali positivi solamente per Ethereum (ETH) con un +2,2% ed Eos (EOS) +1,3% settimanale. Torna a correre Verge (XVG) che nelle ultime 24h registra il miglior rialzo tra le prime 30 altcoin, mettendo a segno una corsa del +25%. Performance che su base settimanale vola a +80%. Testa a testa con Ontology (ONT) nel contendersi lo scettro dei sette giorni tra le prime cento.

Bitcoin (BTC)

Rimane ancora un miraggio la soglia dei 7200 punti, prima resistenza da superare per impaurire gli orsi. Nella tarda mattinata di lunedì 9 i prezzi, appena rivista la soglia dei 7190 punti, hanno accusato una forte flessione. In meno di un’ora si è perso tutto il terreno della faticosa salita del fine settimana, tornando in area 6700 punti. Il maggior picco dei volumi degli ultimi 10 giorni coincide con un ribasso del 6% in pochi minuti e dai massimi di giornata. Segnale che sottolinea la  fragile struttura dell’attuale ciclo settimanale iniziato venerdì 6 marzo. Il mancato ritorno sopra area 7200 entro i prossimi due giorni, spingerà il ritorno dell’orso.

Livelli operativi:

AL RIALZO: Necessario il recupero dei 7200 dollari supportato dal ritorno degli acquisti.

AL RIBASSO: La discesa sotto i $6600 aumenta le probabilità a favore di un ritorno a rivedere i minimi di Pasqua.

Ethereum (ETH)

La rottura oltre i massimi relativi degli ultimi dieci giorni in area $410, avvenuta lunedì 9 in mattinata, ha fatto “sbattere” i prezzi contro i massimi delle ultime due settimane. Una svolta che ha determinato un ribasso di oltre il 6% in meno di un’ora. I prezzi provano a rimanere aggrappati alla soglia dei 400 dollari rendendo meno preoccupante il ritorno delle vendite di ieri mattina. Però si registra un triplo massimo da monitorare con molta attenzione.

Livelli operativi:

AL RIALZO: Positivo il consolidamento in area $400 prima e $420 poi.

AL RIBASSO: La rottura di area $380 inizierebbe a dare un forte segnale ribassista rafforzato dalla conferma del triplo massimo.

Ripple (XRP)

Continua ad oscillare senza particolari scossoni. Sia il rialzo che il ribasso di lunedì 9 non hanno avuto particolari riflessi su Ripple (XRP). L’attuale struttura tecnica non fornisce segnali utili per valutare un chiaro trend settimanale. La tendenza di medio-lungo periodo rimane decisamente negativa. Il ribasso di oltre l’85% durante gli ultimi tre mesi cancella l’euforia di inizio anno. Per tornare a salire non bastano le dichiarazioni del direttore Patel. Occorre il ritorno degli acquisti.

Livelli operativi:

AL RIALZO: Bisogna consolidare sopra i $0,50 per avere i primi segnali al rialzo su base settimanale.

AL RIBASSO: La rottura dei minimi di ieri mattina in area $0,4720, abbraccia le probabilità a favore di un ritorno ai livelli di inizio mese.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.