Bitcoin, aumentano le aspettative
Bitcoin, aumentano le aspettative
Trading

Bitcoin, aumentano le aspettative

By Federico Izzi - 25 Lug 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

In pochi giorni sembra essere totalmente cambiato il sentiment tra gli operatori che tornano ad alzare aspettative e quindi le quotazioni.

Nonostante si continui ad alternare il colore rosso con il verde tra le coin più conosciute, i ribassi rimangono contenuti.

Anche questa mattina continua a svettare re bitcoin. Nella notte gli acquisti asiatici hanno continuato a far lievitare le quotazioni, che sono arrivate a toccare gli 8500 dollari, livelli che non si vedevano dall’inizio di maggio.

La corsa sfiora un recupero del 50% dai minimi di fine giugno e torna ad evidenziare le elevate escursioni che sembravano svanite nel corso delle ultime settimane, prevalentemente caratterizzate da una lenta tendenza direzionale al ribasso e da scambi in diminuzione.

I Volumi, invece, sono nuovamente tornati ad evidenziare il ritorno dell’interesse da parte degli operatori. Nella giornata di ieri sono stati scambiati oltre 148 mila bitcoin per un controvalore di oltre 1,1 miliardi di dollari. Questo picco di scambi non si registrava dalla fine di aprile, quando i prezzi si erano poi diretti a testare i 10mila dollari.

Oltre a bitcoin, brilla EOS con un rialzo oltre il 5% nelle ultime 24 ore e prezzi oltre la soglia di $8,5, diretti a testare la resistenza psicologica dei 10 dollari.

La capitalizzazione totale del settore rimane poco sotto i 300 miliardi di dollari con la dominance di bitcoin ben salda sopra il 47%, ad un passo dal riprendersi la metà della capitalizzazione del mercato abbandonata lo scorso dicembre.

Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/BTCUSD/

Bitcoin (BTC)

La corsa degli ultimi sette giorni registra un rialzo del 12%, il migliore tra le big, e secondo solamente a Mithril (MITH), semi-sconosciuto token legato ad un social media asiatico che attualmente occupa la 48ma posizione in classifica.

Il buon rialzo dei giorni precedenti è riuscito a consolidarsi sopra i 7500 dollari.

La spinta che nelle ultime 48 ore ha fatto ulteriormente lievitare le quotazioni di oltre il 15% ha creato uno spazio molto ampio, tra i $7800 e i $8500, dove i prezzi dovranno costruire un altro pavimento dal quale ripartire.

Solamente un veloce ritorno dei prezzi sotto area 7300 farebbe tornare qualche grattacapo ai rialzisti.

Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/ETHUSD/

Ethereum (ETH)

Per ETH, Sembra non riuscire l’ennesimo tentativo dei prezzi di rimettere la testa sopra i 475 dollari.

I pochi rialzisti faticano a sostenere lo spunto che durante la notte aveva visto i prezzi rivedere la soglia dei 485 dollari.

Le oscillazioni attorno ai 450 dollari e la fatica a mantenersi oltre la soglia dei 475 dollari non sono segnali favorevoli ai pochi rialzisti: o si trovano nuove alleanze per spingere i prezzi sopra 485 e poi 500 dollari, oppure sotto i 440 dollari si dovranno rimandare le positive aspettative cresciute negli ultimi giorni.    

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.