HomeSponsoredBoom per $TGC, il token del casinò Telegram che raccoglie 3 milioni...

Boom per $TGC, il token del casinò Telegram che raccoglie 3 milioni di dollari in prevendita

SPONSORED POST*

La prevendita del nuovo progetto TG.Casino, attivo su Telegram, continua a riscuotere grande successo e supera la soglia di $3 milioni: gli investitori sono molto attratti dalla novità e dalle possibilità di guadagno offerte, non solo grazie ai giochi da casinò ma anche dallo staking, meccanismo previsto per il token TGC.

Viste le premesse, non sorprende che TG.Casino possa presto conquistare un posto di rilievo nel settore del DeFi Gaming; in più è molto facile accedervi, visto che è presente solo sull’app di Telegram, con oltre 700 milioni di utenti attivi. 

Vediamo insieme in cosa consiste il progetto, come guadagnare e come acquistare il token TGC in prevendita.

TG.Casino: guadagnare giocando al casinò Telegram online e con lo stake-to-earn

Il nuovo progetto TG.Casino opera su Telegram ed è regolamentato da una licenza che gli consente di operare su territorio italiano ed europeo. Il casinò piace perché dà la garanzia di anonimato: non è infatti necessario né inserire un documento di riconoscimento né sottoporsi a una verifica KYC.

Inoltre, come incentivo, i nuovi iscritti ottengono un bonus del 150% sul primo deposito e 100 giri gratis alle slot machines. I giochi presenti sono diversi e vanno dai classici da casinò, come appunto le slot machines e i giochi da tavolo, alle scommesse sportive, inoltre è possibile anche giocare con i croupier dal vivo.

Il token nativo del progetto, TGC, è costruito su Ethereum ed è a tutti gli effetti un utility token, visto che è indispensabile per partecipare ai vari giochi ma anche per accedere a delle sezioni riservate solo agli investitori.

In questo momento, per esempio, se si scommette usando il token $TGC e si perde, si ottiene un cashback del 25%: un incentivo escogitato dal team per invitare a detenere il token.

Nel progetto è inoltre incluso il meccanismo di staking, che permette di ottenere, in questo momento, un APY pari al 191,72%. Il costo di un TGC in presale, in questo momento, è pari a $0,17 e si è superato il traguardo di $3 milioni.

Interessante analizzare la tokenomica: l’offerta massima è di 100 milioni di token, ma si tratta di una cifra che andrà a diminuire in quanto, come è possibile visualizzare nel white paper del progetto, una parte dei profitti del casinò servirà per riacquistare i token da un DEX, il 40% dei quali verrà sottoposto a burning.

Inoltre, il 40% della fornitura totale è destinato alla prevendita attualmente in corso, il 20% a garantire la liquidità per i DEX, il 20% alle ricompense per lo staking, il 10% a quelle per i giocatori, il 5% al marketing e il restante 5% agli affiliati.

Come partecipare alla prevendita di TGC?

Le diverse possibilità di guadagno messe a disposizione dal progetto incentivano la partecipazione alla presale, che prosegue molto velocemente: per parteciparvi, è sufficiente avere un crypto wallet o scaricarne uno tra quelli più interessanti come MetaMask, Wallet Connect, Trust Wallet, Coinbase Wallet e OKX Wallet.

Per acquistare TGC sarà necessario avere sul wallet ETH o USDT o ancora si potrà usare la Binance Smart Chain. Una volta avuto accesso al sito ufficiale, basterà cliccare sul pulsante “Connect wallet”e seguire le istruzioni per collegare il proprio portafoglio alla pagina.

A questo punto si potranno scambiare i token presenti sul wallet con quelli TGC desiderati, considerando che non esiste un limite minimo o massimo all’acquisto. Infine, cliccando su “Buy now”, basterà aspettare che la transazione sia completata per ricevere i token nel proprio wallet.

Il progetto è riuscito a suscitare anche l’interesse delle balene, che hanno investito in TG.Casino, confermandone il potenziale: ecco perché è opportuno tenere d’occhio la presale.

*Questo articolo è stato pagato. Cryptonomist non ha scritto l’articolo né testato la piattaforma.

Massimo De Vincenti
Massimo De Vincenti
Laureato in Economics and Business presso l’Università Luiss di Roma, Massimo ha conseguito anche un Master in Amministrazione, Finanza e Controllo. Trader e analista esperto nel campo delle criptovalute e della finanza decentralizzata, è consulente tecnologico appassionato di innovazione ed evoluzione digitale, relatore anche per seminari o approfondimenti tematici nell'ambito fintech e crypto.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS