banner
IOTA Foundation sale sulla scala mobile
IOTA Foundation sale sulla scala mobile
Blockchain

IOTA Foundation sale sulla scala mobile

By Rossana Prezioso - 9 Mag 2018

Chevron down

In un mercato delle crypto che oggi si presenta in rosso, c’è una notizia positiva per chi guarda a Iota: un accordo con Schindler Group, un vero e proprio colosso della produzione di scale mobili e ascensori.

I particolari dell’accordo

IOTA ha recentemente  annunciato la sua ultima partnership con i produttori di scale mobili e ascensori Schindler.

La Iota Foundation, è organizzazione open source che ha dato vita a Iota, un token crittografico di nuova generazione, adatto ai piccoli movimenti di denaro e creato per essere ottimizzato sui dispositivi dell’Internet of Things.

Il suo compito sarà quello di permettere ai device collegati in rete di facilitare microtransazioni immediate.

Da parte sua, Iota riveste un ruolo particolare nel settore crypto proprio per questa sua natura, ma anche per la tecnologia alla sua base, Tangle, che si differenzia in alcuni tratti dalla blockchain di bitcoin perché abbatte completamente i costi di transazione e il processo di validazione dei miner.

Dall’altro lato troviamo Schindler, la più grande azienda al mondo nella produzione  di scale mobili, la seconda al mondo per gli ascensori, con filiali in oltre 130 paesi tra cui Cina, Stati Uniti, Brasile, Spagna, India e Cina e oltre 43 mila impiegati.

I rumor delle precedenti settimane

Già il 20 marzo scorso l’assemblea degli azionisti di Schindler aveva eletto Michael Niles, particolarmente attivo sul fronte della ricerca IoT, come nuovo membro del CDA, una notizia che aveva aumentato immediatamente le speculazioni circa l’implementazione da parte di Schindler verso l’automazione.

A dare manforte erano stati anche altri indizi: prima di tutto il fatto che da tempo Schindler stava investendo nella tecnologia per modernizzare i propri prodotti, focalizzandosi sull’IoT, quindi anche la strategia industriale adottata dall’azienda, strategia incentrata su una serie di partnership commerciali con varie aziende come GE Digital, Predix, Porsche, Volkswagen e, non ultima, con Huawei per il potenziamento delle capacità di connessione dei suoi prodotti.

Rossana Prezioso
Rossana Prezioso

Appassionatasi alle nuove frontiere dell’editoria online, ha deciso di approfondire ulteriormente le sue conoscenze dedicandosi allo studio dei cambiamenti culturali ed economici derivati dalla nascita della finanza hitech, sviluppando le tematiche riguardanti i nuovi modelli di business ad essa legati e le influenze geopolitiche della new economy criptovalute

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.