Timidi acquisti a difesa dei supporti
Timidi acquisti a difesa dei supporti
Trading

Timidi acquisti a difesa dei supporti

By Federico Izzi - 10 Mag 2018

Chevron down

Stamattina ci si sveglia con le prime 30 crypto per capitalizzazione in verde, tranne IOTA (MIOTA) che prende un po’ di respiro dopo la corsa in controtendenza verso l’alto degli ultimi giorni, e TRON (TRX) che balla poco sotto la parità.

Nonostante gli attacchi degli ultimi giorni arrivati da Warren Buffett, dal suo socio in affari Charlie Munger e da Bill Gates, i crypto-operatori rimangono positivi guardando oltre e facendo prevalere le notizie secondo cui gli istituzionali dimostrano sempre più interesse ad entrare in questo settore.

E’ ancora presto per capire se l’orso sta iniziando a fare retromarcia.

La tenuta dei supporti settimanali è un segnale che dovrà essere confermato entro i prossimi due giorni.

crypto in verde
Fonte: https://it.tradingview.com/chart/BTCUSD/QXQwLLm1/

Bitcoin (BTC)

Il supporto a 8900 dollari continua a dimostrare di essere una soglia che risveglia il toro.

Se fine a metà aprile, questo livello indicava una prima soglia di resistenza, il breakout rialzista avvenuto nella seconda decade di aprile ha modificato la barriera facendola diventare un solido supporto che, con il rimbalzo in corso, indica di aver respinto quattro volte ogni attacco da parte dei venditori.

Nelle prossime ore, o comunque entro sabato, sarà importante il ritorno oltre la soglia dei 9500 dollari per valutare di salire nuovamente su un toro più deciso.

Livelli operativi

AL RIALZO: Non sono sufficienti i volumi che sostengono il rimbalzo (pullback) iniziato ieri mattina. Per rivedere il trend rialzista non è sufficiente la difesa dei supporti. C’è bisogno di massimi superiori anche in ottica giornaliera.

AL RIBASSO: La tenuta di area 8900-8800 è un buon segnale. Ma, come scritto sopra, non è segnale sufficiente ad intimorire i venditori. L’area 8500-8400 rimane una soglia di allarme in ottica di medio periodo.

crypto in verde
Fonte: https://it.tradingview.com/chart/ETHUSD/miFbwgYi/

Ethereum (ETH)

Il recente ritracciamento ha confermato l’importanza del supporto dei 700 dollari, livello a cui sono tornati gli acquisti che in poche ore riescono a riportare i prezzi sopra i 750, altro livello chiave per valutare l’attuale struttura rialzista rimasta intatta dopo oltre un mese dall’inizio dell’attuale trend.

Livelli operativi

AL RIALZO: L’attuale rimbalzo in corso conferma di avere buone basi con il ritorno sopra area 775-780 dollari nelle prossime ore.

AL RIBASSO: La tenuta dei 690-700 dollari, meglio ancora dei 725, continua a sostenere la tendenza rialzista ben chiara dalla trendline rialzista (viola) che sta accompagnando i prezzi da oltre un mese. Solamente il ritorno sotto i 640-620 dollari inizierà a dare qualche preoccupazione.

crypto in verde
Fonte: https://it.tradingview.com/chart/XRPUSD/p2agFs1X/

Ripple (XRP)

Inizia ad indebolirsi la struttura di Ripple (XRP).

Dopo il minimo di ieri, i prezzi rompono il supporto dei 79 centesimi di dollaro, segnando un minimo ancora inferiore.

Il mancato ritorno sopra il supporto inizierà a validare la figura tecnica di triplo massimo aprendo spazi a pericolosi affondi in area $0,70-0,65 nei prossimi giorni.

Livelli operativi

AL RIALZO: Prima di valutare nuovi acquisti e la possibilità di tornare a rivedere il dollaro, gli operatori cercheranno conferme della tenuta di $0,79.

AL RIBASSO: La rottura del minimo di ieri mattina ($0,7571) confermerà di essere entrati in un trend ribassista di breve che si amplierà nel medio periodo con prezzi sotto i 71 centesimi di dollaro.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.