Orso scatenato, ancora forti ribassi
Orso scatenato, ancora forti ribassi
Trading

Orso scatenato, ancora forti ribassi

By Federico Izzi - 11 Giu 2018

Chevron down

Read this article in the English language here.

Inizia in profondo rosso la settimana per tutte le criptovalute.

Il risveglio dell’Orso è doloroso per tutto il settore che sprofonda nuovamente sotto i 300 miliardi di capitalizzazione.

Scorrendo la lista delle prime 300 coin spunta solo un segno verde, quello di Veritaseum (VERI) che rema controcorrente con un rialzo superiore all’11%.

Tutto il resto è una lunga lista di segni negativi che tentano di riprendersi dai ribassi a due cifre delle scorse 24h.

Continuano a faticare Eos (EOS) e Tron (TRX), rispettivamente con -16% e -13%, insieme a Bitcoin Cash (BCH) con un -11% nelle ultime 24 ore, tra le peggiori delle prime top 20. Delusione per il recente lancio delle mainnet Eosio1.0 per Eos, Odyssey 2.0 per Tron.

Quest’ultimo nome poco lungimirante considerato l’andamento negativo che si sta imbattendo sui prezzi di TRX in perdita di oltre il 55% da inizio maggio.

Le colpe di un pesante ribasso che in un solo giorno fanno perdere al Bitcoin sino al 15% in meno di 24 ore, evidenziano la fragilità di un mercato che non riesce a recuperare la fiducia tra gli investitori.

E’ bastata una intrusione hacker a un piccolo exchange sudcoreano, Coinrail, per giustificare i ribassi innescati a ridosso della notizia resa pubblica da un tweet della società.

L’affondo degli ultimi tre giorni fa precipitare i prezzi ai livelli di inizio aprile accompagnando un trend ribassista iniziato i primi di maggio.

Per il Toro bisogna iniziare tutto daccapo, altrimenti le grinfie dell’Orso continueranno ad affondare senza pietà.

notizie criptovalute oggi
Fonte:https://it.tradingview.com/chart/BTCUSD/03y3bf4F/

Bitcoin (BTC)

Il ribasso delle ultime ore conferma che la coda ribassista del ciclo bimestrale non si era conclusa con i minimi di fine maggio in area 6900.

La rottura di questo livello, ieri coincidente con la trendline rialzista (linea rossa) iniziata a gennaio e passante in area dei minimi di inizio aprile, ha innescato le vendite che in una manciata di ore hanno visto crollare i prezzi e fermarsi poco sopra i 6600 dollari.

Quotazioni pericolosamente prossime al supporto dei 6400 dollari, minimo di inizio aprile. Esplosione dei volumi che tornano a farsi vedere con scambi ai livelli di inizio aprile.

Livelli operativi

AL RIALZO: Con la rottura dei 7200 dollari il Toro ha alzato bandiera bianca. Inutile anticipare la possibilità di rialzi se prima non si valutano eventuali rimbalzi tecnici (pullback). E’ importante un primo recupero dei 7000 dollari per valutare intensità e voglia di recupero.

AL RIBASSO: Attenti all’eventuale rottura del supporto a 6400 dollari, una soglia delicata, penultimo baluardo prima di assistere a una disfatta.

notizie criptovalute oggi
Fonte: https://it.tradingview.com/chart/ETHUSD/fQDFFkU1/

Ethereum (ETH)

Pesante affondo dell’Orso che in soli due giorni graffia un ribasso vicino al 20%. I prezzi provano a violare i minimi di fine maggio in area 500 dollari, smuovendo gli ultimi sprazzi di orgoglio di un toro che, al momento, respinge i prezzi in area 530. Nonostante la pesante correzione che da inizio maggio segna un ribasso superiore al 40%, a differenza del Bitcoin i prezzi riescono a tenersi ancora a distanza di sicurezza dai minimi di inizio aprile. Per essere rivisti bisogna attendersi una estensione al ribasso di pari entità. Condizione che mantiene impostato al rialzo il trend dell’attuale ciclo bimestrale iniziato il 6 aprile.

Livelli operativi

AL RIALZO: Prima di valutare operatività al rialzo è necessario assistere alla tenuta di area 500 dollari ed un ritorno dei prezzi sopra i 560-580 dollari.

AL RIBASSO: Eventuale rottura dei 500 dollari, oltre ad intaccare il trend rialzista iniziato ad aprile, apre spazio per ribassi sino area 420.

notizie criptovalute oggi
Fonte: https://it.tradingview.com/chart/XRPUSD/dBMfY4g2/

Ripple (XRP)

Struttura tecnica simile a quella di Ethereum.

Dopo aver assistito ad un buon rimbalzo tecnico dai minimi di fine maggio, spingendosi poco sopra la soglia dei 70 centesimi di dollaro, l’assenza di nuovi acquisti da inizio giugno ha accompagnato il ritorno ai livelli del supporto in area $0,5450. Livello ex-resistenza di inizio aprile, a conferma dell’importanza di quest’area.

Prezzi lontani oltre il 40% dai livelli di massimo tra la fine di aprile ed i primi giorni di maggio. Lateralità che dalla metà di maggio costringe i prezzi tra $0,50 e $0,75 senza fornire indicazioni confortanti per chi, credendo alle dichiarazioni rilasciate da un membro del team della Ripple Foundation nelle scorse settimane, sperava di rivedere i prezzi a $1,50 entro l’estate.

Livelli operativi

AL RIALZO: Utile un ritorno sopra $0,70 per rivedere il toro in azione.

AL RIBASSO: La tenuta del supporto a $0,50 fa sperare di essere all’interno di una congestione utile ad accumulare posizioni in acquisto. Una rottura di questo livello ed affondi sotto $0,45 farebbero, invece, aumentare le possibilità di rivedere area $0,25.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.