Caos calmo. E il Bitcoin recupera dominance
Caos calmo. E il Bitcoin recupera dominance
Trading

Caos calmo. E il Bitcoin recupera dominance

By Federico Izzi - 28 Giu 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

La mattinata scorre senza particolari oscillazioni, ben fotografata dal contesto delle prime tre big che oscillano attorno alla parità.

Ampliando la visione alle prime 30 capitalizzate, emergono in positivo Ethereum Classic (ETC), Icon (ICX), Stellar Lumens (XLM) ed Eos (EOS), tutte poco sopra il 3% dai livelli di ieri mattina.

L’unico segno rosso degno di nota è quello di Dash (DASH) che perde poco più del 2%. La capitalizzazione rimane sotto i 250 miliardi di dollari con il Bitcoin che continua ad erodere quote di mercato portandosi vicino al 43% di dominance, livello più alto dallo scorso metà aprile.

Il social Facebook continua a catalizzare le voci secondo cui avrebbe messo nel mirino il più grande exchange statunitense, Coinbase. Sembra che gli sviluppi per il lancio di un token, paventato in una dichiarazione pubblica di Mark Zuckenberg a inizio dell’anno, stiano motivando l’opportunità di trovare un exchange affidabile che possa sostenere l’enorme flusso di richieste nel rispetto delle normative statunitensi.

Al momento si tratta di voci non confermate, ma positive per l’intero settore, in un contesto decisamente debole. A conferma, ultimamente le crypto registrano il punto più basso nelle ricerche sul motore di ricerca Google dal luglio 2017.

Source: https://it.tradingview.com/chart/BTCUSD/NHzgFP7Y/

Bitcoin (BTC)

Nelle ultime 30 ore i prezzi oscillano all’interno di un canale di 200 dollari, circa il 2% di volatilità sulle 24h.

Dopo aver registrato un picco dei volumi, tra i più alti degli ultimi due mesi nella giornata di domenica, e aver fallito la rottura sopra i 6250 dollari, gli scambi sono crollati sotto la media giornaliera delle ultime settimane.

Tutte caratteristiche che esprimono una fase di attesa. La tenuta del supporto a 6000 dollari, se confermata anche nei prossimi 1-2 giorni, potrebbe dare un primo segnale di consolidamento.

Fonte: https://it.tradingview.com/chart/ETHUSD/6ILRF3Z5/

Ethereum (ETH)

Contesto generale simile anche su Ethereum. Tecnicamente i prezzi oscillano vicino ai minimi di domenica mostrando nel breve, una debolezza più marcata. Motivo che ha portato Ethereum a perdere circa l’1% della quota di mercato dai livelli di venerdì.

Tecnicamente i riferimenti da seguire sono i minimi di domenica, in area 420 dollari, e quelli di inizio aprile in area 370 dollari. Mentre per valutare un ritorno della forza è necessario attendere il ritorno oltre i 500 dollari.  

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.