Il prezzo di Ethereum oggi necessita una spinta in più
Il prezzo di Ethereum oggi necessita una spinta in più
Trading

Il prezzo di Ethereum oggi necessita una spinta in più

By Federico Izzi - 17 Set 2018

Chevron down

Aprendo Coinmarketcap, stamattina sono solo 2 le crypto in positivo tra le prime 20 per capitalizzazione: Dash, che sale del 2% dai livelli di ieri, e Tezos con oltre il 7% grazie forse al lancio della propria mainnet.

Read this article in the English version here.

Dopo oltre due mesi di test, infatti, il team della Fondazione Tezos ha ufficialmente annunciato il passaggio definitivo.

La capitalizzazione totale continua ad oscillare attorno ai 200 miliardi di dollari: bitcoin scende sotto il 56% della sua quota di mercato, di due punti dai massimi annuali toccati la scorsa settimana.

Dopo aver toccato il punto più basso degli ultimi 18 mesi, recupera terreno Ethereum, risalendo oltre l’11% del market cap totale.

Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/BTCUSD/

Bitcoin (BTC)

Durante la tempesta ribassista della scorsa settimana, bitcoin ha nuovamente dimostrato, come più volte nel corso degli ultimi mesi, di essere la migliore crypto in cui trovare rifugio.

A distanza di una settimana il saldo risulta essere positivo, poco sotto il punto percentuale.

Così come per i ribassisti rimane ostica la rottura dei 6000 dollari, per i rialzisti risulta invalicabile il muro dei 6550 dollari, livello che resiste dall’inizio del mese e che più volte ha respinto ogni rimbalzo.

I volumi e la volatilità in diminuzione sotto la media dell’ultimo mese sono sintomi di un mercato in attesa della prossima mossa, con prezzi che si avvicinano sempre più alla parte finale del triangolo discendente.

Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/ETHUSD/

Ethereum (ETH)

Dai minimo di mercoledì 12 settembre, i prezzi rimbalzano di oltre il 34% riuscendo a risalire oltre la soglia psicologica dei 200 dollari. Questo movimento è accompagnato da elevati volumi, evidenziando importanti ricoperture delle posizioni al ribasso.

Questo movimento è stato preceduto da un trend ribassista presente da circa 2 mesi e che segna una perdita di valore di oltre il 65%: tecnicamente è giustificato un movimento al rialzo così intenso in pochi giorni.

I prossimi giorni chiariranno se si tratta del classico rimbalzo-pullback tecnico, oppure l’inizio del recupero tanto atteso e sperato dai fan di Vitalik.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.